Città di Vicenza

16/03/2019

Giornata verde, domenica 17 marzo dalle 10 alle 17 blocco della circolazione in centro

Centrobus e autobus urbani gratuiti. Iniziative per bambini e famiglie. Prima edizione di “Passeggiata in Borgo Scroffa” e visite guidate alle aree di bonifica ex Zambon, ex Valbruna ed ex Beltrame

Domenica 17 marzo torna la “Giornata verde” con il divieto di circolazione per i veicoli a motore termico dalle 10 alle 17 all'interno delle mura storiche e dalle 10 alle 19 per qualsiasi tipo di veicolo a Borgo Scroffa, nell'area dove si terrà la manifestazione “Passeggiata in Borgo Scroffa”, tratto compreso tra via Legione Gallieno e via Raffaele Pasi.

L'iniziativa è volta a sensibilizzare la cittadinanza a stili di vita sostenibili e offre ai vicentini e non solo un'occasione per stare all'aria aperta, liberi dal traffico automobilistico nella zona centrale della città, tra tante iniziative.

"Invito i cittadini – sottolinea l'assessore al territorio Lucio Zoppello – a partecipare numerosi alla Giornata verde per vivere la città libera dal traffico tra tante iniziative rivolte a un pubblico di ogni età. Anche questa seconda edizione, infatti, sarà ricca di eventi per tutti, i gusti in particolare per famiglie con bambini e giovani. L'obiettivo è offrire la possibilità di riscoprire Vicenza, percorrendone le vie a piedi o in bicicletta, oltre che sensibilizzare la popolazione verso il contenimento dei livelli di inquinamento nell'aria. Sarà una giornata di festa in cui verranno sottolineati i temi della sostenibilità ambientale e della mobilità sostenibile, grazie anche alla presenza di numerosi stand informativi e di iniziative mirate”.

L’evento è organizzato in concomitanza con la diciannovesima edizione della StrAVicenza e con molte altre manifestazioni a cui sarà possibile partecipare durante la giornata tra le quali la prima edizione della “Passeggiata in Borgo Scroffa” e le visite guidate alle tre grandi aree sottoposte a bonifica (ex Zambon, ex Valbruna ed ex Beltrame).

Per tutta la giornata i trasporti pubblici di Svt (Società Vicentina Trasporti) - bus e centrobus - saranno gratuiti nella tratta urbana. Verranno appositamente intensificate la linea bus 1, 5 e 7 e le navette dei centrobus che collegano il centro storico con i parcheggi di interscambio Stadio, Cricoli e Quasimodo.

Per l'occasione della Giornata verde rimarrà aperto con orario continuato, dalle 10 alle 18 il parcheggio biciclette Vi.Bicipark di ponte San Paolo e sarà effettuato gratuitamente il servizio di marcatura delle biciclette grazie al progetto “MobilitateVI”, nell'ambito del programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile casa-scuola e casa-lavoro.

Da Campo Marzo a piazza dei Signori, da piazza Castello a piazza Matteotti, saranno moltissime le iniziative proposte nelle piazze e nei musei cittadini per vivere la città senza le auto: attività di animazione, spettacoli di arte di strada e laboratori per i bambini, iniziative di pulizia di aree verdi e di promozione di progetti europei, spazi informativi ed espositivi di biciclette tradizionali e a pedalata assistita, biglietto unico speciale a 5 euro valido per la visita a tutti gli otto siti del circuito museale cittadino, visite guidate, mostre d’arte moderna. E al mattino, come di consueto, si terrà la corsa podistica StrAVicenza.

In caso di pioggia persistente il blocco della circolazione potrà subire una riduzione dell'orario e le iniziative in programma non verranno rinviate.

A partire dalle 13.30, inoltre, in occasione della partita di calcio L.R. Vicenza Virtus - Triestina , in programma alle 16.30, su richiesta della Questura per ragioni di ordine pubblico vi saranno alcune limitazioni del traffico che coinvolgono le vie circostanti lo stadio Menti, tra cui chiusura di via Bassano e via Spalato. L'accesso alle due strade, oltre che a quelle chiuse in via ordinaria durante le partite di calcio, sarà sempre garantito ai residenti ed esercenti.  Sempre su richiesta della questura nella zona dello stadio  è stato disposto il divieto di somministrazione e vendita di bevande da asporto in contenitori di vetro e lattine dalle 14 fino al termine dell'evento sportivo.

 

PROGRAMMA DELLA GIORNATA

A Campo Marzo, da viale Roma, alle 10 prenderà il via la 19^ edizione della "StrAVicenza”, gara agonistica (percorso 10 chilometri) e marcia non competitiva (percorsi 2 – 4,5 – 10 chilometri). L'evento è a cura di Atletica Vicentina in collaborazione con l'assessorato alla formazione. Informazioni: www.stravicenza.it.

Dalle 10 alle 12.30 circa, un gruppo di scout della sezione Scout CNGEI del Gruppo Vicenza 1 saranno impegnanti nella pulizia delle aree del parcheggio Eretenio, viale Venezia e dell'area est di Campo Marzo. A seguire dalle 12.30 alle 14 verranno proposte diverse attività di gioco per bambini e famiglie.

In piazza Castello, dalle 10 alle 18, ci saranno spazi espositivi di biciclette (anche a pedalata assistita), gazebo associativi informativi e servizi ai ciclisti e cicloturisti, in collaborazione con Girolibero e Zeppelin, El Bike Doppiapotenza, Bike Service di Davide Calegaro, Sportler. Inoltre la Società vicentina trasporti Svt, metterà in esposizione un bus ecologico di ultima generazione e un bus che effettua il servizio Perimetrò.

Al Giardino Salvi dalle 16.30 partenza della sfilata musicale della street band di percussionisti samba "Bloko Intestinhao" (percorso: Giardino Salvi, piazza Castello, corso Palladio, piazza Matteotti, contra' Santa Barbara, piazza delle Erbe, piazza dei Signori).

Corso Palladio e piazza dei Signori, dalle 15.30 alle 17.30, faranno da scenografia allo spettacolo itinerante con bici-mongolfieraAirship Pirate” a cura del Teatro Moro.

In “Airship Pirate” problemi meccanici e benzina scadente non fermeranno Yuri Dimitri Foma, imperterrito avventuriero che sta cercando di tornare in Latakia, e che riuscirà nell'impresa, sfruttando le meraviglie della sua mongolfiera a pedali e dando sfoggio e spiegazione dei "giochi tipici" del suo paese di cui è tanto appassionato.

In piazza dei Signori, dalle 11 alle 18.30 AIM Ambiente proporrà animazioni e giochi didattici per i più piccoli, in particolare con la grande lavatrice, alta tre metri, abbandonata ma soprattutto parlante, che interagirà in modo curioso e simpatico per ricordare i molti modi per conferire e riciclare gratuitamente, piccoli o grandi elettrodomestici, o i rifiuti in generale.

Dalle 14 alle 18, grazie alla partecipazione di Viacqua sarà possibile partecipare a laboratori di educazione ambientale sull’acqua per  bambini e sarà presente un punto di distribuzione gratuita di acqua potabile (naturale e gassata).

Dalle 15 alle 18, nell'ambito progetto europeo SOLEZ co-finanziato dal programma Interreg Central Europe, è previsto un punto informativo e attività di animazione e laboratori per bambini e adulti sulla mobilità sostenibile. Sarà inoltre presente un punto informativo del progetto europeo Pro-byke, cofinanziato dal Fondo europeo di sviluppo regionale e Interreg V-A Italia-Austria 2014 - 2020, in collaborazione con FIAB Vicenza Tuttinbici.

Alle 16.30 è in programma lo spettacolo di clown e bolle di sapone "Il Sogno" di Gambeinspalla Teatro. Uno spettacolo unico nel suo genere che incanterà con la sua poesia e comicità. Un carretto d’altri tempi, uno strano attore, mimo, clown, mostrerà il suo mondo attraverso un viaggio dal sapore "antico", confuso tra sogno e realtà, romanticismo e comicità. Per finire il pubblico sarà avvolto da migliaia di piccole "animelle"... in volo libero: le bolle di sapone.

Alle 17.30 è previsto l'arrivo in piazza dei Signori e spettacolo finale della street band di percussioni Samba.

In corso Fogazzaro alle 16 (con replica alle 17.30 in piazza delle Erbe) andrà in scena lo Spettacolo comico di teatro di marionette e pupazzi "Horror Puppet Show" di El Bechin. Un clown dalle storie macabre ma esilaranti, El Bechin, riesce dar vita a uno spettacolo divertente dal quale lo spettatore viene magicamente catturato e torna a essere bambino. Una commedia ricca di buffonerie ma anche una danza dalle coreografie raccapriccianti che saprà seppellire dalle risate tutti i presenti.

In piazza delle Erbe alle 15.30 (con replica alle 17.15 in piazza San Lorenzo) ancora spazio al puro divertimento con lo spettacolo di giocoleria ed equilibrismo "La Corda" di Gera Circus. Una miscela di virtuosismi tra giocoleria con palline e cerchi, aprendo e chiudendo le danze con una corda: equilibrismo su funi e grandi sfere, anelli, clave volanti e una scopa sul mento!

A borgo Scroffa, nella area chiusa al traffico tra la rotatoria con via Legione Gallieno e via Pasi, dalle 10 alle 17, è prevista la prima edizione di “Passeggiata in Borgo Scroffa”, iniziativa nata dalla collaborazione dei negozianti di Borgo Scroffa e dintorni con il supporto della Confesercenti del Veneto Centrale. Per l'occasione tutte le attività commerciali saranno aperte con una decina stand per l'esposizione di prodotti e iniziative.
Durante la giornata oltre a laboratori per bambini con attività di bricolage (alle 11 e alle 16), sono in programma anche numerose iniziative: corso di lucidatura e pulitura delle scarpe; acconciature per bambini e piccola dimostrazione di massaggi; esibizione di Kendo di una scuola di arti marziali; esibizione di una scuola di ballo; spettacoli di artisti di strada; aperitivo e degustazione offerta da parte dei commercianti. Inoltre alle 15 (replica alle 16.30) è previsto uno spettacolo musicale con Paolo Casolo, compositore e pianista vicentino, che da diversi anni gira con la sua bici-piano, portando la musica nelle piazze d'Europa accarezzando con le sue note il cuore della gente di ogni età. Alle 16, invece, va in scena lo spettacolo comico da fantasista “Water Closet” di Skizzo che vedrà avvicendarsi magie, escapologie e gags comiche.

In occasione della Giornata verde, le aree industriali ex Zambon, ex Valbruna e ex Beltrame - nelle quali sono in corso operazioni di bonifica dei terreni e delle acque sotterranee - saranno aperte al pubblico e i cittadini potranno partecipare a visite guidate. Si tratta di un'occasione per conoscere lo stato di realizzazione delle opere, le attività che vengono svolte e scoprire la destinazione futura delle aree.
Sono in programma due visite: una al mattino, alle 10.30, con ritrovo alle 10.15, e una nel pomeriggio, alle 14.30, con ritrovo alle 14.15.
La durata di ogni visita sarà di 2 ore circa. Potranno partecipare al massimo 30 persone per ciascuna fascia oraria.
Il ritrovo è previsto all'area ex Zambon, in via dei Cappuccini 40, da dove si partirà a piedi.
La prenotazione è obbligatoria entro le ore 12 di venerdì 15 marzo inviando un'email all'indirizzo sportellosostenibilita@comune.vicenza.it (si consiglia di munirsi di scarpe comode o scarponi nel caso dovesse piovere nei giorni precedenti).

Sempre per la Giornata verde, al fine di spiegare alla cittadinanza l'utilizzo della nuova modalità di erogazione dell'acqua tramite tessere, nonché per la loro distribuzione a chi interessato, la ditta Bbtec sarà presente con un stand informativo in piazza Castello, dalle 10 alle 17, e presso le casette dell'acqua di via Colombo, dalle 8 alle 12, e di via Prati, dalle 13 alle 17. Per l'occasione saranno a disposizione le bottiglie in tritan, consegnati dei buoni per l'erogazione gratuita di 6 litri di acqua e fornite informazioni sulla riduzione dei rifiuti di plastica.

Musei cittadini

Sono molte le iniziative organizzate per questa occasione nei musei cittadini con ingressi a tariffe speciali.
Il biglietto unico speciale a 5 euro sarà valido per la visita a tutti gli otto siti del circuito museale (Teatro Olimpico, Museo civico di Palazzo Chiericati, Chiesa di Santa Corona, Museo Naturalistico Archeologico, Museo del Risorgimento e della Resistenza, Gallerie d'Italia - Palazzo Leoni Montanari, Museo Diocesano e Palladio Museum). L'ultima entrata ai musei è prevista 30 minuti prima dell'orario di chiusura indicato.

Il Teatro Olimpico sarà aperto dalle 9 alle 17 (ultimo ingresso alle 16.30). Sarà possibile l'ingresso con biglietto unico a 3 euro (valido anche per l'ingresso alla sezione permanente di Palazzo Chiericati).

La Chiesa di Santa Corona sarà aperta dalle 9 alle 17 con ingresso ridotto a 1 euro.

A Palazzo Chiericati, aperto dalle 9 alle 17 (ultimo ingresso alle 16.30), si potrà accedere alla sezione permanente con biglietto unico a 3 euro (valido anche per l'ingresso al Teatro Olimpico). Inoltre sarà possibile visitare la mostra “Il Trionfo del Colore. Da Tiepolo a Canaletto e Guardi. Vicenza e i Capolavori dal Museo Pushkin di Mosca”, aperta dalle 9 alle 19 (ultimo ingresso alle 18), con biglietto di ingresso intero a 12 euro, anziché 14 euro, e ridotto a 10 euro, anziché 12 euro.
Alle 11 i visitatori del museo in possesso del biglietto d'ingresso avranno l'occasione di scoprire le opere d'arte della collezione permanente con una passeggiata didattica che durerà un'ora, organizzata da Pantarhei in collaborazione con l'associazione Ardea Partendo dalla pianta del progetto palladiano, si proseguirà nelle stanze per scoprire affreschi, ritratti, mappamondi, elementi della Vicenza rinascimentale, periodo in cui vissero grandi artisti e condottieri e si distinsero numerose famiglie nobili. L'itinerario si concluderà con la proiezione di un breve video realizzato da Ardea e incentrato sulla chiesa di San Bartolomeo, le cui opere sono raccolte nella sala dedicata alla chiesa scomparsa. La visita sarà possibile anche alla presenza di un solo visitatore, fino ad un massimo di 25 persone. Non è necessaria la prenotazione.
Nelle sale ipogee del Chiericati sarà possibile ammirare la collezione di giocattoli Cavalli Rosazza, con oltre 5 mila giocattoli industriali d’epoca del valore di un milione di euro, databili dalla metà dell’800 al secondo dopoguerra, tutti perfettamente conservati e funzionanti, raccolti a partire dagli anni ‘70 dai coniugi torinesi Giancarlo Cavalli e Anna Rosazza durante i loro viaggi.

Sarà gratuito l'ingresso al Museo Naturalistico Archeologico, aperto dalle 9 alle 17 (ultimo ingresso alle 16.30), e al Museo del Risorgimento e della Resistenza, aperto dalle 9 alle 13 (ultima entrata 12.30) e dalle 14.15 alle 17 (ultima entrata 16.30).

Al Museo Naturalistico Archeologico oltre alle collezioni permanenti si potranno vedere due esposizioni temporanee.
Nei meandri della storia. Valerio Belli e le sue medaglie. Tracce di un percorso tra fama ed oblio” (fino al 14 aprile), è dedicata al grande artista, intagliatore e orafo vicentino Valerio Belli (1468-1546). L'esposizione mette in evidenza lo spessore culturale della produzione medaglistica dell'artista che si interseca con la sua dimensione commerciale creando un mix che ha fatto diventare Belli una sorta di brand europeo, una vera e propria "firma" internazionale anche dopo la sua morte. Ideazione e allestimento: Armando Bernardelli e Antonio Dal Lago, testi e ricerche Armando Bernardelli.
La mostra "Orsi e Uomini. Una preistoria dei Colli Berici" (aperta fino al 30 giugno), indaga il complesso rapporto di convivenza e di competizione tra gli orsi e gli uomini per lo sfruttamento del territorio e delle sue risorse attraverso l’analisi della documentazione di resti ossei di plantigradi e di strumenti in selce usati per la caccia o per la macellazione delle prede, provenienti da ben sette siti archeologici distribuiti nei nostri colli. È esposto anche uno scheletro di orso delle caverne, Ursus spelaeus, una specie estinta oltre 24 mila anni fa e che in posizione eretta poteva raggiungere i 3,5 metri di altezza massima. La mostra è arricchita dal ricco reportage fotografico "Orsi e foreste" di Silvano Paiola, con immagini scattate in Finlandia e in Slovenia, che documenta la presenza in natura dell'orso appartenente alla specie Ursus arctos, segnalata in Europa e recentemente anche nelle nostre montagne.
Ancora al Naturalistico, dalle 15 alle 16.30 per i ragazzi dagli 8 agli 11 anni è in programma il laboratorio "Archeo-scoperte. Che cos'è un'anfora" dedicato alla scoperta delle anfore romane esposte al museo vicentino. La quota di partecipazione è di 5 euro e la durata dell'attività, a cura della Cooperativa sociale Scatola Cultura, è di circa un'ora e mezza. Info e prenotazioni al 3491364173 oppure via email all'indirizzo scatolacultura@gmail.com.

Al Museo del Risorgimento e della Resistenza si potrà ammirare anche la mostra "Finis Austriae” (aperta fino al 31 marzo) che espone 12 litografie di Anselmo Bucci tratte dal vero durante i giorni della tragedia del dissolvimento dell’impero austro-ungarico.

Il Museo Diocesano sarà aperto dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18 con biglietto intero a 5 euro, ridotto a 3,50 euro e family 7 euro. Durante le giornata sono previste varie iniziative: l'apertura del criptoportico romano di piazza duomo dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 14 alle 16 (ingresso gratuito con offerta libera); una visita guidata all'area archeologica della cattedrale dalle 16 alle 17 (ingresso a pagamento e ritrovo al museo diocesano); l'attività "Famiglie al museo: il papà che genialità" con Elena Zanotto de il Mondo di Bu dalle 14 alle 15.30 e dalle 16 alle 17.30 (iniziativa gratuita su prenotazione allo 0444226400).

Le Gallerie d’Italia – Palazzo Leoni Montanari si potranno visitare dalle 10 alle 18 con ingresso intero a 5 euro e ridotto a 3 euro. In occasione della Giornata verde le Gallerie d’Italia – Palazzo Leoni Montanari proporranno ai cittadini delle iniziativa collegate alla mostra “Il Trionfo del colore”. Alle 11 è previsto l'itinerario tematico “Venezia: molti volti di una città”. La società civile, le innovazioni tecnologiche e il pensiero spirituale tra Sei e Settecento nell’arte dei pittori, dai Tiepolo a Canaletto, dai Guardi a Longhi (biglietto 3 euro a persona a cui va aggiunto il biglietto d'ingresso; prenotazione consigliata). Nel pomeriggio alle 16 si potrà partecipare al percorso sensoriale “Nella bottega del caffè”. Profumi, aromi e spezie del Settecento veneziano: da Canaletto a Tiepolo, da Zuccarelli a Longhi. Incontrare i capolavori esposti alle Gallerie attraverso il racconto di alcuni dettagli minuti e intriganti, in grado di svelare il sentimento di un'epoca ricca di sorprese sensoriali ed estetiche. Modalità di partecipazione: 5 euro + biglietto d’ingresso (prenotazione consigliata). Informazioni e prenotazioni: Gallerie d’Italia - Palazzo Leoni Montanari, numero verde 800.578875 o informazioni@palazzomontanari.com www.gallerieditalia.com.

Il Palladio Museum a Palazzo Barbaran da Porto sarà aperto dalle 10 alle 18 (ultimo ingresso alle 17.30) con biglietto a 4 euro.

I biglietti speciali potranno essere acquistati all'Ufficio Iat (Informazione accoglienza turistica) in piazza Matteotti 12 (a fianco dell'entrata del giardino del Teatro Olimpico) aperto dalle 9 alle 17.30 (tel. 0444320854, email: iat@comune.vicenza.it e info@vicenzae.org) o alla biglietteria del Museo Naturalistico Archeologico, in contra' Santa Corona, dalle 9 alle 12.30 e dalle 13 alle 16.45 (tel. 0444320854, email: iat@comune.vicenza.it).

Marcatura bici al Vi.Bicipark di ponte San Paolo

Per l'occasione della Giornata verde rimane aperto con orario continuato, dalle 10 alle 18 il parcheggio biciclette Vi.Bicipark di ponte San Paolo, dove viene svolto abitualmente il servizio di marcatura delle bici per contrastare i furti. Per l'occasione il servizio di punzonatura delle bici sarà gratuito, grazie al progetto “MobilitateVI” nell'ambito del programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile casa-scuola e casa-lavoro (DM 282/2017). Maggiori informazioni sul Vi.Bicipark sono disponibili al link: http://www.comune.vicenza.it/cittadino/scheda.php/42734,81266.

MODIFICHE ALLA CIRCOLAZIONE

È vietata la circolazione, dalle 10 alle 17, nell'area all'interno delle mura storiche della città per tutti i veicoli a motore con qualsiasi tipo di alimentazione esclusi i veicoli a trazione esclusivamente elettrica. A Borgo Scroffa, nel tratto compreso tra via Legione Gallieno e via Raffaele Pasi, il divieto è esteso fino alle 19 per consentire lo svolgimento dell'iniziativa "Primavera a Borgo Scroffa".

Elenco delle strade percorribili che circondano l'area vietata alla circolazione
Viale Mazzini; viale D’Alviano; viale F.lli Bandiera (dalla rotatoria di porta San Bortolo a viale Rodolfi); via Rodolfi; via Ceccarini; via Legione Gallieno; viale Margherita; viale del Risorgimento Nazionale; viale X Giugno (da viale Risorgimento Nazionale a viale Venezia); viale Venezia; piazzale della Stazione; viale Milano; viale dell’Ippodromo; piazzale Bologna.

Elenco delle strade percorribili all'interno e in prossimità dell'area vietata alla circolazione
Viale Roma dall’uscita del parcheggio “Verdi” fino a piazzale della Stazione in direzione di quest’ultimo, per i soli veicoli in uscita dal parcheggio stesso.

Parcheggi
Restano aperti i parcheggi “viale D’Alviano – Porta San Bortolo”, “viale Rodolfi” (in prossimità dell’ingresso dell’Ospedale Civile), “piazzale Bologna” e “Verdi”.

Chi può circolare
Nell’area vietata alla circolazione, in alcuni casi con specifica certificazione o con autocertificazione da esporre nel cruscotto dell'auto in modo visibile, potranno circolare, come al solito, i veicoli delle persone con disabilità  (muniti di contrassegno), quelli che trasportano malati gravi o persone da sottoporre a terapie, cure, analisi o visite mediche (con certificazione rilasciata dagli enti competenti o autocertificazione); i mezzi delle persone che assistono ricoverati in luoghi di cura e nei servizi residenziali (con autocertificazione o dichiarazione ditta se privi di distintivi o particolari segni di riconoscimento applicati alle fiancate della carrozzeria); i veicoli al seguito di matrimoni, funerali o altre cerimonie religiose; chi deve raggiungere le celle mortuarie (con autocertificazione o dichiarazione ditta se privi di distintivi o particolari segni di riconoscimento applicati alle fiancate della carrozzeria); chi deve raggiungere una farmacia di turno all’interno del perimetro (con autocertificazione o copia della ricetta medica); chi accompagna o va a prendere persone alla stazione dei treni o delle corriere oppure va a prendere aerei o navi (con autocertificazione o biglietto e/o abbonamento treni/autobus); gli ospiti degli alberghi dell’area vietata per quanto riguarda il percorso per-e dalla struttura e i loro accompagnatori (con copia della prenotazione o autocertificazione); i veicoli con targa estera e targa E.E.  i cui proprietari conducenti risiedano nel Paese ove il veicolo è immatricolato; quelli dei sacerdoti e ministri di culto per gli adempimenti del proprio ministero  (con autocertificazione); quelli dei direttori e giudici di gara che si stanno recando a una manifestazione  (con autocertificazione); i mezzi con almeno 4 persone a bordo che trasportano atleti che si stanno recando o tornano da una gara (con autocertificazione e attestazione degli orari di gara da parte del presidente/legale rappresentante della società sportiva); i turnisti residenti o che lavorano nell’area interdetta, con turno non sufficientemente coperto dal servizio di trasporto pubblico. Potranno inoltre circolare i mezzi dei corpi e servizi di polizia, i mezzi di soccorso e dei medici in servizio di visita domiciliare, i veicoli di paramedici e tecnici ospedalieri o di case di cura in servizio di reperibilità, i mezzi di associazioni che svolgono assistenza sanitaria o sociale, i veicoli che trasportano pasti confezionati per mense e comunità (con autocertificazione o dichiarazione ditta se privi di distintivi o particolari segni di riconoscimento applicati alle fiancate della carrozzeria). Circolazione consentita anche agli autobus di linea, ai bus turistici, ai taxi e alle vetture in servizio di noleggio con conducente, ai mezzi del pronto intervento, a quelli per il trasporto delle derrate deperibili e dei farmaci, ai veicoli a servizio dei mezzi di informazione (con autocertificazione se privi di distintivi).
Potranno circolare inoltre i veicoli a trazione esclusivamente elettrica (compresi quindi veicoli ibridi “plug-in” che circolino in modalità elettrica senza l’uso del motore termico; esclusi i veicoli “full ibrid”).

Controlli e sanzioni
Durante la fascia oraria in cui è in vigore il blocco, i varchi saranno presidiati da volontari della protezione civile, da alcuni alpini e nonni vigile, il cui contributo è indispensabile per la realizzazione di un'iniziativa di questa portata. Gli agenti della polizia locale pattuglieranno la città per garantire il rispetto dell'ordinanza. Chi ignora il divieto è soggetto a una sanzione amministrativa da 85 a 338 euro come previsto dall'articolo 7, commi 1, lett. b) e 13 del Codice della Strada. Gli obblighi di cui sopra si riferiscono esclusivamente ai veicoli in movimento.

Centrobus e autobus urbani gratuiti
Per l'intera giornata centrobus (sia la sosta sia la corsa) e tutte le corse, nelle sole tratte urbane degli autobus, saranno gratuiti. Per tutto il giorno saranno intensificate nelle corse le navette dei centrobus che collegano il centro storico con i parcheggi di interscambio Stadio, Cricoli e Quasimodo. La linea 10 dal parcheggio Stadio a leva' degli Angeli - piazza Matteotti (park Stadio, viale GG. Trissino, viale Giuriolo, levà degli angeli, contra' San Pietro, park Stadio), circolerà dalle 9 alle 14 con corse ogni 12 minuti e dalle 14 alle 20.30 con corse ogni 6/8 minuti; la linea 30 dal parcheggio Cricoli a ponte degli Angeli (park Cricoli, via Medici, viale Rodolfi, via IV Novembre, piazza XXX Settembre, ponte degli Angeli, contra' San Pietro, park Stadio) circolerà dalle 9 alle 14 con corse ogni 20 minuti e dalle 14 alle 20.30 con corse ogni 10 minuti; la linea 20 dal parcheggio Quasimodo a contra' Cantarane (park Quasimodo, vial Battaglione Val Leogra, viale Legione Antonini, viale Battaglione Framarin, corso Fogazzaro, contra' Cantarane) circolerà dalle 14 alle 20.10 con corse ogni 20 minuti. Sarà possibile anche l'utilizzo della linea 7 in direzione centro storico, dalle fermate di via Pieropan e via Onisto, che verrà potenziata con corse ogni 15 minuti.
Anche le linee urbane degli autobus saranno gratuite per tutto il giorno e verranno appositamente intensificate a partire dal pomeriggio: la linea 1 nella tratta via Moneta - Stanga dalle 14 con corse ogni 10 minuti (anziché ogni 20); la linea 5 (Villaggio del Sole - Ospedaletto) dalle 14 con corse ogni 15 minuti (anziché ogni 30); la linea 7 (via Carso - san Pio X) dalle 14 con corse ogni 15 minuti (anziché ogni 30).
I percorsi di alcune linee e dei servizi centrobus saranno interessati da deviazioni, dettagliate quanto prima sul sito di Svt (Società vicentina trasporti).

Bus turistici
Restano accessibili gli stalli riservati in viale dello Stadio e in viale dell'Ippodromo. Verranno soppressi invece gli stalli in viale Roma per consentire lo svolgimento della StrAVicenza.

In caso di pioggia
In caso di pioggia persistente il blocco della circolazione potrà subire una riduzione dell'orario e le iniziative in programma non verranno rinviate.

Ulteriori chiusure in zona Stadio
A partire dalle 13.30, inoltre, in occasione della partita di calcio L.R. Vicenza Virtus - Triestina , in programma alle 16.30, su richiesta della Questura per ragioni di ordine pubblico vi saranno alcune limitazioni del traffico che coinvolgono le vie circostanti lo stadio Menti, tra cui chiusura di via Bassano e via Spalato. L'accesso alle due strade, oltre che a quelle chiuse in via ordinaria durante le partite di calcio, sarà sempre garantito ai residenti ed esercenti.  Sempre su richiesta della questura nella zona dello stadio  è stato disposto il divieto di somministrazione e vendita di bevande da asporto in contenitori di vetro e lattine dalle 14 fino al termine dell'evento sportivo.

Informazioni
Per ulteriori informazioni (ordinanza, mappa, fax-simile autocertificazione e programma iniziative) è possibile consultare la sezione attivata sul sito del Comune al link https://www.comune.vicenza.it/giornataverde oppure contattare l'ufficio ambiente allo 0444221580, il Comando di Polizia locale allo 0444545311 o l'ufficio Relazioni con il pubblico allo 0444221360.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.