Città di Vicenza

06/12/2018

Approvati i progetti per la manutenzione della passerella ciclopedonale sul Bacchiglione

E dei giunti stradali lungo viale del Risorgimento

La giunta ha approvato il progetto di manutenzione straordinaria della passerella ciclopedonale sul fiume Bacchiglione, tra il parcheggio delle piscine in viale Ferrarin e via Monte Zebio, per una spesa complessiva di 100 mila euro, finanziati con mutuo.“Nei mesi scorsi abbiamo fatto un intervento per rendere la passerella ciclopedonale percorribile in sicurezza, eliminando gli assi rovinati e sostituendoli provvisoriamente – ha spiegato l'assessore alle infrastrutture Claudio Cicero –. Ora rifaremo l'intera pavimentazione utilizzando una tipologia di materiale che riproduce l'effetto legno ma in realtà è composito e, quindi, più duraturo. Provvederemo, inoltre, alla sostituzione sia delle lampade segna percorso con elementi a led che della recinzione in corrispondenza degli ingressi. Sistemeremo il percorso che conduce da via Monte Zebio alla passerella con il potenziamento della pubblica illuminazione e provvederemo con la riverniciatura degli elementi metallici di tutta la passerella con una tonalità più neutra (ad esempio, canna di fucile) rispetto a quella attuale (arancione)”.

Manutenzione straordinaria dei giunti stradali di viale del Risorgimento

È stato approvato, inoltre, il progetto di manutenzione straordinaria dei giunti stradali di viale del Risorgimento per una spesa complessiva di 150 mila euro, finanziati con mutuo.

Nello specifico, verranno sostituiti 11 giunti ammalorati, da 11 metri ciascuno, per 121 metri lineari totali, lungo viale del Risorgimento nella carreggiata soprastante la galleria artificiale della linea ferroviaria Milano-Venezia e Vicenza-Treviso, in quanto fonte di infiltrazioni di acque piovane e conseguente ammaloramento delle parti in calcestruzzo con rischio di distacco di alcune parti.

“L'intervento di rimozione dei giunti esistenti e alcune demolizioni localizzate su aree particolarmente ammalorate saranno eseguiti in notturna, con l'assistenza di Rfi e con riduzione del traffico ferroviario e prevederanno restringimenti alla carreggiata – ha precisato l'assessore Cicero -. Le restanti lavorazioni saranno eseguite, invece, in orario diurno in quanto prive di interferenze con la rete ferrroviaria”.

 

 

 

 

Galleria fotografica

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.