Città di Vicenza

05/12/2018

Peri-metrò, parte l'innovativo servizio diurno dell'autobus a chiamata

Riguarda cinque zone periferiche. Si comincia da Polegge e Setteca'. Da gennaio al via anche a Maddalene, Casale e successivamente in zona industriale

Da sinistra, Rovini, Tosetto e Eberle

Si chiama Peri-metrò. E' il nuovo servizio diurno a chiamata del trasporto pubblico locale a servizio delle aree periferiche.

L'innovativo servizio, che si aggiunge a quello tradizionale nelle fasce orarie in cui il passaggio degli autobus è meno frequente, prende il via domani giovedì 6 dicembre in due zone della città: quella di Polegge, strada Marosticana, Laghetto, viale Cricoli, viale Rodolfi e viale Ferrarin e quella di strada di Bertesina, San Pio X, Setteca' e vialo Camisano.

A gennaio il servizio partirà anche in altre due zone della città: quella di Maddalene, Biron, il Villaggio del Sole e via Fermi; quella di Casale, San Pietro Intrigogna, via Martiri delle Foibe e il parcheggio dello Stadio; successivamente il servizio sarà attivato nella zona industriale ovest, compresa la Fiera e in via Moneta (zona Pomari).

In sostanza, da lunedì a sabato, dalle 8.30 alle 12.00 e dalle 14.30 alle 17.30, ovvero quando il servizio ordinario del trasporto pubblico locale nelle aree periferiche è meno frequente, sarà possibile prenotare per essere prelevati ad una fermata dedicata all’interno della zona per essere condotti fino a una fermata di interscambio con linee ad alta frequenza o ad altra fermata tra quelle previste.

Il servizio a chiamata costerà 2 euro (biglietto di corsa semplice comprensivo di 60 minuti nella rete urbana e suburbana, da acquistare a bordo o alle biglietterie Svt di viale Milano e di viale Fusinieri) o, in via sperimentale, sarà utilizzabile obliterando l'abbonamento urbano e suburbano di Vicenza.

La prenotazione del servizio, potrà essere effettuata attraverso quattro differenti modalità, unico caso ad oggi in Italia di attivazione contemporanea: call center telefonico (in tempo reale e fino ad una settimana prima della prenotazione) chiamando lo 04441970029 da lunedì a sabato dalle 7 alle 20; attraverso il sito web http://perimetro.svt.vi.it/PrenotazioniWeb o scaricando l'app gratuita PERI_METRO' da Goolge play o Apple Store; con SMS registrandosi una prima volta nel sito http://perimetro.svt.vi.it/PrenotazioniWeb e inviando un messaggio al 340 0669993 con la sequenza Codice zona spazio Numero palina inizio viaggio spazio Numero palina fine viaggio spazio Numero passeggeri (per trasporto persone con disabilità aggiungere P); infine utilizzando la colonnina di chiamata (nelle 23 fermate dove disponibile) attivando il servizio con la propria Svt Card, da richiedere nelle biglietterie di viale Milano e Fusinieri per chi non ne è già in possesso. Le informazioni sulle zone e i numeri delle paline sono indicate ad ogni fermata.

In occasione della presentazione del servizio gestito da Svt per conto del Comune di Vicenza, questa mattina il vicesindaco Matteo Tosetto, il presidente di Svt Cristiano Eberle e il direttore generale di Svt Umberto Rovini hanno simulato una chiamata in via Lago di Fogliano.

“Questo innovativo servizio – ha ricordato il vicesindaco Matteo Tosetto – è praticamente a costo zero per la comunità vicentina perché fa parte dei progetti finanziati dallo Stato con il cosiddetto bando periferie. L'obiettivo virtuoso è potenziare la mobilità sostenibile nei luoghi periferici a bassa densità insediativa, integrando l'attuale rete del trasporto pubblico locale”.


Il finanziamento statale, pari a 1.200.380 euro, ha riguardato la fornitura di 23 nuove fermate attrezzate con colonnina di chiamata, delle relative paline, degli applicativi, gli interventi di integrazione dei sistemi di controllo e di bordo e il costo del servizio per un periodo di 6 anni. A questa somma vanno aggiunti 495 mila euro investiti da Svt per l'acquisto di 9 nuovi autobus euro 5 diesel della lunghezza di 6,30 metri, capaci di ospitare 22 passeggeri.

 

Per maggiori informazioni:

https://www.svt.vi.it/orari-percorsi/peri-metro

Documenti allegati

Galleria fotografica

Il logo

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.