Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

ViviVicenza

Tempo libero, cultura e turismo

Sei in: > ViviVicenza

21/04/2009

"dire poesia" passa al formato "off"

All'Officina arte contemporanea reading di Giovanni Turra Zan e Silvia Zoico

Dire poesia cambia scenario. Dalle nobili sale di Palazzo Leoni Montanari si trasferisce nella sede dell'Officina arte contemporanea, in una delle vie centralissime di Vicenza, contrà Carpagnon.

Domani 22 aprile, con inizio alle 17.30, si terrà all'Officina la prima esperienza di Dire poesia off, la versione più aperta al nuovo della rassegna ideata ed organizzata dal Comune di Vicenza, Assessorato alla Cultura, e da Intesa Sanpaolo, Beni culturali, in collaborazione con il Dipartimento di Studi Europei e Postcoloniali dell'Università "Ca' Foscari" di Venezia e con l'Officina arte contemporanea di Vicenza.

L'obiettivo è quello di dar voce anche a poeti che stanno compiendo percorsi diversi, per il momento meno visibili, ma degni anch'essi di attenzione e ascolto.

Il reading vedrà impegnati due poeti veneti, il vicentino Giovanni Turra Zan e la veneziana Silvia Zoico. La lettura sarà inframezzata da contrappunti musicali proposti da Enoku Yamamoto, alla chitarra.

L'ingresso è libero, fino ad esaurimento dei posti disponibili.
Informazioni
Assessorato alla Cultura, tel. 0444.222116, asscultura@comune.vicenza.it;
Beni culturali - Intesa Sanpaolo, tel. 800.201782, beniculturali@intesasanpaolo.com

Giovanni Turra Zan, nato nel 1964 a Vicenza e residente a Dueville, si è laureato in Psicologia all'Università Pontificia Salesiana di Roma ed è diplomato al Conservatorio musicale vicentino "A. Pedrollo". Lavora da diversi anni nei servizi sociali e come counselor  professionale.
Esordisce nella scrittura poetica nel 2005, risultando vincitore del concorso nazionale "Poeti per posta", organizzato dalla trasmissione radiofonica di Rai Radio Due "Caterpillar" e da Poste Italiane.L'ultima sua raccolta, Stanze del viaggiatore virale, esce nel 2008 (L'Arcolaio, Forlì). Sue poesie sono apparse in diverse opere miscellanee. È presente con i suoi testi poetici in numerose riviste nonché in vari siti e blog on line.

Silvia Zoico è nata nel 1969 a Venezia, dove vive e lavora. Si è laureata in Lettere all'Università di Padova. Ha lavorato come redattrice e traduttrice per le Edizioni Studio Tesi di Pordenone e per le Edizioni Marsilio di Venezia. Attualmente opera come copywriter freelance.
La sua ricerca e produzione poetica si svolgono principalmente in due direzioni. Il primo interesse è rivolto allo haiku, L'altro ambito poetico è quello dei poemetti narrativi in ottave, dedicati a storie vere di sopravvissuti alla Shoah; Kopfschmerzen , la sua ultima pubblicazione, è un poemetto uscito nel 2007 nella rivista "La Clessidra".

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza