Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

ViviVicenza

Tempo libero, cultura e turismo

Sei in: > ViviVicenza

15/10/2005

ODISSEO per due attori, solisti, coro e strumenti

Teatro Olimpico di Vicenza - 15-16 ottobre 2005 - ore 21

progetto di Francesco Erle, Roberto Cuppone, Mauro Zocchetta
con Ugo Pagliai e Paola Gassman
e con Schola S.Rocco
soggetto e musiche Francesco Erle
scenografia Mauro Zocchetta
testi e regia Roberto Cuppone
produzione Teatro Stabile del Veneto

Esiste Nessuno? Hai mai visto Nessuno? Gli autori di Pigafetta tornano con Ugo Pagliai, Paola Gassman e un'altra scommessa: l'antico mitico enigma, spesso risposto tra le interminabili questioni della giovinezza, rivive prepotente in un nuovo lavoro di teatro musicale, ove l'eroe stesso guida alla sua ricerca. Convinti che musica e coro possano ancora, e anzi oggi più di ieri, strordire per la loro forza drammatica, e prendere posto accanto all'attore. E di come uno spazio scenografico può far dialogare idee di teatro greche e latine all'interno del più famoso Teatro rinascimentale, riproponendo ancora una vota il tema del fascinoso contatto tra pubblico e scena. Come con i sozzi pretendenti di Penelope, Odisseo dunque torna a compiere una pia vendetta sui miti imperanti della nostra misera epoca, tornando alla Itaca, isola-reggia dei nostri valori, con le sue prepotenti immagini, le fortissime emozioni, la capacità invincibile di adattare le antiche virtù in un mondo completamente cambiato, in cui la realtà non è più la stessa, dove tutto si trasforma, con la capacità invincibile di divenire da eroe distruttore di città a lacero mendicante, di saper prendere per nome quell'Eroe più famoso, quello di Nessuno, e quello del Re.

Salta la "prima" di Odisseo, ultimo allestimento del 58° Ciclo di Spettacoli Classici al Teatro Olimpico, in cartellone venerdì 14. Resteranno dunque chiuse le porte dell'Olimpico a causa dello sciopero previsto nella stessa giornata, in segno di protesta da parte del mondo del teatro italiano contro i paventati tagli al FUS.
Coloro che hanno acquistato il biglietto per la serata di venerdì potranno chiedere il rimborso, entro giovedì 20 ottobre, al botteghino del Teatro Olimpico, aperto dalle 9 alle 16.45 dal martedì alla domenica. Allo stesso botteghino sarà possibile chiedere, in alternativa, di convertire il biglietto valido per la "prima"; con un tagliando d'ingresso alla replica di domenica 16, dato che non vi sono più biglietti disponibili per sabato 15. Per eventuali informazioni si possono contattare i numeri 0444-222122 (dal lunedì al venerdì, la mattina, e il martedì e giovedì anche il pomeriggio) o 041-2402011.
Gli spettatori che hanno acquistato i biglietti attraverso il call center (tel. 199 112 112) saranno contattati singolarmente per concordare le modalità di rimborso o di conversione del biglietto.

Prevendite: botteghino dell'Olimpico, aperto dalle 9 alle 16.45 dal martedì alla domenica, e al call center (tel. 199 112 112), in funzione dalle 8 alle 20 dal lunedì al venerdì e dalle 8 alle 15 del sabato

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza