Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

ViviVicenza

Tempo libero, cultura e turismo

Sei in: > ViviVicenza

27/06/2012

"Vicenza liquida", il 30 giugno e 1 luglio a Vicenza

Sabato 30 giugno e domenica 1 luglio arriva “Vicenza Liquida”, la manifestazione organizzata dagli assessorati alla cultura e all’ambiente del Comune di Vicenza insieme a da La Piccionaia – I Carrara Teatro Stabile di Innovazione, con il contributo di Acque Vicentine e Aim Gruppo.

 

 

PROGRAMMA

 

Dal 19 giugno all’8 luglio

PALAZZO CORDELLINA

Contrà Riale 12

mostra

ACQUE VICENTINE: ENERGIA RINNOVABILE E PRODUTTIVA

Settimana Europea per l’Energia Sostenibile 2012

Una selezione tra le più interessanti mappe idrografiche dei secoli XVII-XIX riguardanti  Vicenza e il territorio e una serie di libri antichi, manoscritti e incisioni attestanti le attività produttive fiorite grazie  all’insostituibile e preziosa risorsa rappresentata dall’acqua. La mostra è organizzata nell’ambito della settimana Europea dell’Energia Sostenibile ed è aperta dal martedì alla domenica in orario 10-13 e 15-19.
Chiusa il lunedì.
a cura della Biblioteca civica Bertoliana.

 

sabato 30 giugno

GIARDINO TEATRO ASTRA

in caso di pioggia la manifestazione si terrà al Teatro Astra

ore 18 incontro di divulgazione acrobatica

IN UN BICCHIER D’ACQUA

A distanza di un anno e mezzo dall’alluvione un incontro per delineare, attraverso incursioni sperimentali, equilibrismi del pensiero, acrobazie narrative e funambolismi scenici, una nuova  antropologia dell’acqua.

Per riscoprire una dimensione di cura e prossimità con questo elemento, contribuire alla diffusione di comportamenti sostenibili e promuovere una gestione sempre più consapevole e lungimirante delle risorse idriche. Perché il rapporto tra uomo e natura è oggi una sfida ricca di implicazioni politiche, economiche e sociali.

L’acqua è elemento essenziale per la salute, l’ambiente, il paesaggio, la storia e la nostra stessa vita, e non può essere ridotta ad una merce. Ma è anche motore di un potente immaginario, nel quale possiamo tuffarci per riscoprire il valore della natura e della memoria.

Intervengono
Raffaele Colombara consigliere - Comune di Vicenza
Angelo Guzzo presidente di Acque Vicentine
Lucio Biondaro direttore e coordinatore del gruppo di divulgazione scientifica Pleiadi
Eriberto Eulisse direttore del Centro Internazionale Civiltà dell’Acqua

conduce
Carlo Presotto attore e regista
(La Piccionaia - I Carrara)

 

GIARDINO TEATRO ASTRA

ore 21.30 spettacolo

La Piccionaia I Carrara Teatro Stabile di Innovazione
Carlo Presotto

L’ACQUA INVISIBILE

di Carlo Presotto e Paola Rossi | regia di Carlo Presotto | con Giorgia Antonelli e Carlo Presotto | scenografia Mauro Zocchetta | realizzazione tecnica Luciano Lora | ambienti video Carlo Presotto e Paola Rossi | in collaborazione con ARPA Friuli Venezia Giulia – LaREA Laboratorio Regionale di Educazione Ambientale | direttore LaREA Sergio Sichenze | operatori LaREA Federica Flapp e Daniele Della Toffola

L’acqua si consuma, l’acqua non basta più. L’acqua che vediamo scorrere dal rubinetto ma anche quella che  sta nel carrello della spesa, in alimenti, indumenti e oggetti per produrre i quali è stata consumata acqua, magari in paesi lontani dal nostro, provocando siccità, conflitti, migrazioni.

È l’acqua invisibile, che consumiamo senza neppure vederla, e ad un ritmo troppo elevato per l’ecosistema, rendendo critica la disponibilità di questo bene prezioso.  Uno spettacolo per tutta la famiglia, in cui Carlo Presotto e Giorgia Antonelli scivolano lungo la corrente del racconto ripartendo dalle grandi narrazioni  mitiche dei popoli antichi, dalla storia australiana della rana egoista a quella somala di Xiltir e Gul, fino a quella contemporanea del pastore con i jeans, tra comici documentari, pubblicità a confronto e un flusso continuo di immagini video dal vivo.

 

installazione didattica

BUONE ABITUDINI IN MOSTRA

installazione didattica realizzata da LaREA (Laboratorio di Educazione Ambientale del Friuli Venezia Giulia)  sulla relazione tra l’uomo e l’acqua per far emergere attraverso dati, testi e illustrazioni il valore inestimabile di questa risorsa e riflettere sorridendo sul consumo e il risparmio idrico.

domenica 1 luglio

PARCO FLUVIALE DEL RETRONE

in caso di pioggia la manifestazione si terrà domenica 8 luglio

S-CORRERE

ore 10 // canoe, kayak & canottiere
lezione di prova a cura di Canoa Club Vicenza in collaborazione con l’Assessorato al Decentramento e alla partecipazione del Comune di Vicenza e Circoscrizione 7.

ore 10.30 // retroMarcia
con Claudio Grandis storico, Carlo Zanin naturalista, Valentina Dovigo Legambiente. Escursione storico-archeologiconaturalistica  lungo l’argine alla scoperta dell’ambiente fluviale.
A cura di Civiltà del Verde

ore 13 // ristoRetrone / déjeuner sur l’herbe
degustazione gratuita “fin-che-ce-n’è” con prodotti tipici del territorio. Formaggi, salumi, frutti della terra, nettari e prelibatezze per un banchetto alternativo all’ombra delle (fresche) frasche.
Acqua rigorosamente del sindaco.
A cura di Equobar

ore 14 // retroVersi
letture di Giorgia Antonelli e Matteo Balbo deriva letteraria tra flutti, onde, greti, rive, rivoli, scogli, scrosci, riflessi, gorghi, piene, secche, risacche…

ore 15 // laboratorio / è(v)viva l’acqua
Da dove viene questo fiume? E come fanno quegli insetti a camminare sull’acqua? E cosa mangiano gli abitanti delle conchiglie? Mi fai vedere? Piccoli esperimenti con i bambini per capire il mondo che ci circonda. A cura di Cooperativa I Berici

ore 16 // canoe, kayak & canottiere – reprise

ore 17 // animazione teatrale
L’acqua tra fantasia e realtà Chi popola il Retrone? Germani, raganelle, folaghe e trote… E se il fiume fosse magico? Anguane e salbanei, leggende e gag comiche coinvolgeranno il pubblico alla scoperta dei delicati equilibri dell’acqua.
A cura di Cooperativa Terrabase

ore 18 // concerto idrico
Igi & friends
un’alluvione di musica tra jazz, rap, blues, bossa nova, rock’n’roll, bebop, new age, world music  e tarantella
Igi Meggiorin (chitarra e voce) autore di testi acrobatici in grado di arrampicarsi da soli sugli specchi, Mauro Baldassarre (sax alto) indiscusso re del bebop vicentino, un tributo vivente a Charlie Parker, Massimo Marcante (batteria) e Lorenzo Pignattari (contrabbasso) “la sezione ritmica” per eccellenza, Massimo Tuzza (percussioni) africani e cubani si chiedono ancora come sia possibile.

Per approfondimenti consultare il comunicato stampa

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza