Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Sei in: > ViviVicenza

27/06/2008

Le Settimane Musicali al Teatro Olimpico

Viaggio in Italia. Seconda tappa: Roma

Dopo il successo del progetto “Aspettando Amadé” nel triennio 2004/2006 le Settimane Musicali al Teatro Olimpico propongono un nuovo progetto artistico pluriennale, questa volta tutto dedicato al grande patrimonio della tradizione musicale italiana. La musica colta deve moltissimo all'Italia, e non solo per l'aspetto forse più noto, quello dell'opera lirica. Italiani erano gli inventori del pianoforte e del violino, e in Italia sono stati coniati i termini musicali ancora oggi in uso in tutto il mondo (Allegro, Adagio, Andante, Concerto, Sonata...). Questo nostro progetto artistico intende valorizzare il grande patrimonio della civiltà musicale italiana.

Il progetto “Viaggio in Italia” percorrerà da nord a sud tutta la penisola, attraverso tre significative “tappe” a Venezia (edizione 2007), Roma (edizione 2008) e Napoli (edizione 2009), sulle tracce di celebri viaggiatori del passato (da Goethe, a Mendelssohn, ai Mozart padre e figlio). Di ognuna di queste “tappe” si esplorerà la tradizione musicale, la produzione dei musicisti che vi hanno vissuto ed operato nei secoli, l'ambiente culturale.

Due i titoli che le Settimane Musicali propongono nella sezione OPERA per il 2008, titoli legati a tre grandi figure tra le più significative della cultura italiana nel mondo. Da lato prosegue la frequentazione con Gioachino Rossini – dopo il felice esito dell'Italiana in Algeri dello scorso anno – con l'allestimento de Il barbiere di Siviglia, opera che proprio a Roma ebbe il suo battesimo nel febbraio 1816. D'altra parte il festival interseca nel 2008 i festeggiamenti per i 500 anni dalla nascita di Andrea Palladio – nel segno di Roma antica e dell'influenza decisiva che viaggi e soggiorni romani ebbero sulla formazione spirituale del geniale ideatore del Teatro Olimpico – con la scelta di proporre l'Ottone in villa di Antonio Vivaldi, opera ambientata nella vagheggiata antichità arcadica della villa di campagna dell'imperatore romano Ottone. Due titoli che hanno ancora una volta, in continuità con le scelte artistiche del nostro festival, un significativo legame con Vicenza. Nobile piazza di provincia, scelta nel 1713 dal Vivaldi già celebre virtuoso del violino e compositore strumentale di livello europeo (aveva da poco pubblicato ad Amsterdam i dodici Concerti de L'estro armonico) per il suo debutto assoluto (proprio con l'Ottone) nel campo dell'opera lirica, Vicenza ospita nel 1825 al Teatro Eretenio la “sua” prima del Barbiere rossiniano, edizione alla quale il festival intende fare riferimento attraverso la consultazione di tutti i documenti dell'epoca oggi ancora disponibili: dopo il grande interesse suscitato dall'Italiana “di Vicenza” avremo dunque un anche un Barbiere vicentino.

Per la sezione CONCERTI è prevista la consueta presenza di alcuni tra i più noti musicisti italiani del nostro tempo, invitati dalla violinista italo-armena Sonig Tchakerian. Con la loro cifra specifica, di grande valore, storiche scuole alle spalle, grandi individualità artistiche tuttora in attività, i nostri artisti sono un patrimonio umano che le Settimane Musicali hanno da sempre cercato di promuovere e valorizzare, creando proprio al Teatro Olimpico “un punto di riferimento per i migliori musicisti del nostro Paese e per numerosi colleghi da tutta Europa” come è stato autorevolmente osservato (Oreste Bossini, SISTEMA MUSICA 2005).

Innumerevoli gli spunti che Roma e la sua storia offrono dal punto di vista della scelte musicali: dagli autori italiani che qui vissero e lavorarono (muovendo da Palestrina, attraverso Corelli, fino al Respighi autore di un “Concerto Gregoriano” come della trilogia dei “Pini”, delle “Fontane” e delle “Feste romane”) ai tantissimi stranieri che vi soggiornarono: Händel piuttosto che Liszt, Mendelssohn piuttosto che Debussy, il quale vi trascorse due anni quale vincitore nel 1884 del Prix de Rome. Il programma 2008 delle Settimane proverà a dar conto di tutte queste possibili “suggestioni romane”.

Significativa, per molti versi, la presenza per la prima volta nel programma delle Settimane del PROGETTO BACH realizzato in collaborazione con Mousikè ed affidato alla prestigiosa guida di uno dei “guru” della musica antica, il maestro Michael Radulescu.

Giovanni Battista Rigon

Programma 2008

XVII EDIZIONE

Vicenza, Teatro Olimpico - 31 maggio/29 giugno 2008

“Viaggio in Italia. Seconda tappa: Roma (con un omaggio a Palladio)”

Sabato 31 maggio 2008
Teatro Olimpico ore 21
CONCERTO ANTEPRIMA
(in collaborazione con Festival Biblico)
Sonig Tchakerian, violino
Bruno Canino, pianoforte
musiche di Bach, Hovannes, Bloch, Schumann

Martedi 3 giugno 2008
Cinema Odeon ore 21
FILM
Il barbiere di Siviglia (1947)
un film di Mario Costa con Ferruccio Tagliavini, Nelly Corradi, Tito Gobbi, Italo Tajo.

Venerdì 6 giugno 2008
Teatro Olimpico ore 21
RECITAL DI CANTO
Lorenzo Regazzo, basso
Dimitri Romano, pianoforte
musiche di Händel, Bononcini, Vivaldi, Mozart, Mayr, Rossini, Hahn, Buzzolla

Sabato 7 giugno 2008
Teatro Olimpico ore 19
Conferenza
Michele Suozzo
Teatro Olimpico ore 20
OPERA (turno A)
Rossini, Il barbiere di Siviglia
(Roma, Teatro Argentina, febbraio 1816)
ricostruzione della prima rappresentazione vicentina
(Vicenza, Teatro Eretenio, maggio 1825)
Il Conte d'AlmavivaDionigi D'Ostuni
Bartolo Elia Fabbian
Rosina Laura Polverelli / Concetta D'Alessandro
Figaro Giulio Mastrototaro / Cüneyt Ünsal
Basilio Lorenzo Regazzo / Abramo Rosalen
Berta Natalizia Carone
Fiorello Yiannis Vassilakis
Giovanni Battista Rigon, maestro concertatore e direttore
Roberto Recchia regista
Orchestra di Padova e del Veneto
Schola San Rocco
Francesco Erle, maestro del coro

Lunedì 9 giugno 2008
Teatro Olimpico ore 19
Conferenza
Giovanni Carli Ballola
Teatro Olimpico ore 20
OPERA (turno B)
Rossini, Il barbiere di Siviglia

Martedi 10 giugno 2008
Cinema Odeon ore 21
FILM
Figaro e la sua gran giornata
film di Mario Camerini del 1931

Mercoledì 11 giugno 2008
Teatro Olimpico ore 19
Conferenza
Alberto Batisti
Teatro Olimpico ore 20
OPERA (turno C)
Rossini, Il barbiere di Siviglia

Venerdì 13 giugno 2008
Teatro Olimpico ore 19
Conferenza
Michael Radulescu
Teatro Olimpico ore 21
PROGETTO BACH
(in collaborazione con Mousikè)
Orchestra Il teatro armonico
Michael Radulescu, direttore
musiche di Bach

Domenica 15 giugno 2008
Teatro Olimpico ore 19
Conferenza
Oreste Bossini
Teatro Olimpico ore 21
INCONTRO DI SOLISTI
Roberto Cominati, pianoforte
Sonig Tchakerian, violino
Gabrielle Shek, violino
Danilo Rossi, viola
Enrico Dindo, violoncello
musiche di Casella, Rota, Castenuovo-Tedesco, Respighi

Martedi 17 giugno 2008
Cinema Odeon ore 21
FILM
Figaro qua e figaro là
Un film di Carlo Ludovico Bragaglia. Con Totò, Isa Barzizza, Renato Rascel.

Mercoledì 18 giugno 2008
Teatro Olimpico ore 19
Conferenza
Stefano Catucci
Teatro Olimpico ore 21
INCONTRO DI SOLISTI
“Prix de Rome: promossi e... bocciati”
Trio Matisse
Massimo Mercelli, flauto
Darko Brlek, clarinetto
musiche di Pierné, Debussy, Ibert, Saint-Saëns, Lalo

Venerdì 20 giugno 2008
Odeo del Teatro Olimpico ore 21
PROGETTO GIOVANI
(in collaborazione con INTESA SAN PAOLO)
David Trio
musiche di Schubert, Dall'Ongaro, Casella

Domenica 22 giugno 2008
Teatro Olimpico ore 19
Conferenza
Alessandro Borin
in collaborazione con Istituto Italiano Antonio Vivaldi della Fondazione Giorgio Cini, Venezia
Teatro Olimpico ore 20
OPERA
(in collaborazione con L'arte dell'arco)
“Omaggio a Palladio”
Vivaldi, Ottone in villa
(Vicenza, Teatro delle Grazie, maggio 1713)
Cleonilla Maria Laura Martorana
Ottone Massimiliano Mauther von Degerfeld
Caio Silio Florin Cezar Ouatu
Decio Luca Dordolo
Tullia alias Ostilio Marina Bartoli
Orchestra L'arte dell'arco
Federico Guglielmo, maestro di concerto

Martedi 24 giugno 2008
Cinema Odeon ore 21
FILM
Casa Ricordi. Un film di Carmine Gallone
Con Paolo Stoppa, Gabriele Ferzetti, Andrea Checchi, Nadia Gray.

Mercoledì 25 giugno 2008
Teatro Olimpico ore 19
Conferenza
Carla Moreni
Teatro Olimpico ore 21
CONCERTO
I Solisti di Pavia
Enrico Dindo, direttore
Sonig Tchakerian, violino
musiche di Corelli, Mendelssohn, Respighi

Venerdì 27 giugno 2008
Odeo del Teatro Olimpico ore 19
Conferenza
Enzo Restagno
Teatro Olimpico ore 21
CONCERTO
Sonig Tchakerian, violino
Mario Brunello, violoncello
musiche di Händel, Ravel, Mosca, Kodaly

Domenica 29 giugno 2008
Odeo del Teatro Olimpico ore 21
PROGETTO GIOVANI
(in collaborazione con INTESA SAN PAOLO)
Giovanni Guglielmo, primo violino e concertatore
Ensemble Musagète
musiche di Rota, Morricone
Settimane Musicali al Teatro Olimpico - Contrà San Pietro 67, 36100 Vicenza - e-mail: info@olimpico.vicenza.it

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza