Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

ViviVicenza

Tempo libero, cultura e turismo

Sei in: > ViviVicenza

26/11/2005

STAGIONE COMUNALE DI PROSA

I Grandi Protagonisti - Teatro Astra - Vicenza

Si apre il 26 novembre la stagione di prosa della città. Tra i protagonisti Natalino Balasso, Giulio Scarpati, Valerio Mastandrea e Debora Caprioglio.
In programma anche un percorso nel contemporaneo con il Teatro de los Andes, Giuliana Musso, il Teatro del Lemming e Vitaliano Trevisan.


Un cartellone a "passo doppio", che propone al pubblico l'incontro fra i classici e il contemporaneo, fra l'innovazione e la tradizione. E ad un tempo un programma che dà spazio ai protagonisti e alle produzioni del teatro veneto: con i vicentini Giuliana Musso e Vitaliano Trevisan (che debutta alla regia con un suo testo), il duo Natalino Balasso-Mirko Artuso, Debora Caprioglio e la produzione integralmente regionale "Nina no far la stupida".

La stagione di prosa 2005/2006 del Teatro Astra di Vicenza è la sintesi multiforme di queste anime e si propone con un'offerta variegata che esplora il nuovo senza rinunciare al fascino di grandi autori come Goldoni, Cechov, De Filippo, Pasolini.

La rassegna è promossa dall'Amministrazione comunale con La Piccionaia-I Carrara Teatro Stabile di Innovazione, in collaborazione con il circuito regionale Arteven e l'associazione culturale Theama che, come lo scorso anno, curerà alcuni incontri con i protagonisti della stagione.

IL PROGRAMMA

Inaugura la stagione, sabato 26 novembre, il Progetto URT con La locandiera di Carlo Goldoni per la regia di Jurij Ferrini. La commedia è depurata dai vezzi e dalle maniere teatrali: un testo vivo e pulsante, che strizza l'occhio al musical, grazie anche alle doti canore della protagonista Sarah Biacchi, attrice e soprano.

Sabato 3 dicembre il trio Natalino Balasso - Mirko Artuso - Gariele Vacis (alla regia) presenta Libera Nos, spettacolo che riporta in scena il copione ispirato all'opera di Luigi Meneghello a cui collaborò anche Marco Paolini. Natalino Balasso registrerà proprio a Vicenza, al Teatro Olimpico, durante il Carnevale, la nuova trasmissione televisiva costruita sul tema dei miti.

Luigi de Filippo, nipote d'arte, presenta sabato 21 gennaio 2006 Non ti pago!, commedia scritta da Eduardo sulla vicenda di un gestore di banco lotto di Napoli, resa in modo vivo e divertente con una versione paradossale, in un intreccio al limite tra passione e ragione.

Venerdì 27 gennaio va in scena l'accoppiata Debora Caprioglio - Lorenzo Costa in Una stanza al buio, una commedia "gialla" che fa da sfondo alle intricate vicende di un uomo e una donna, fino all'epilogo a sorpresa.

Giulio Scarpati e Lorenza Indovina sono i protagonisti, mercoledì 15 febbraio, di Una storia d'amore, un lavoro costruito attorno all'intenso carteggio tra Anton Checov e Olga Knipper, fitto di un disperato bisogno d'amore e di una perenne rincorsa verso una felicità irraggiungibile.

La sera del martedì grasso, il 28 febbraio, la stagione offre uno spettacolo frutto della collaborazione tra Arteven, Teatri SpA e Teatro Stabile del Veneto: Nina no far la stupida. Un primo passo verso la costituzione di una compagnia veneta, un progetto che coinvolge attori veneti di diverse generazioni nell'allestimento di questo importante lavoro della drammaturgia veneta del secolo scorso.

Chiude il cartellone, domenica 12 marzo, il trio Valerio Mastandrea - Danilo Rea - Roberto Gatto con Accattone, un reading musicale omaggio a Pier Paolo Pasolini, con Rea al pianoforte, Gatto alla batteria e Mastandrea voce recitante, per un mix di talento e improvvisazione.

La novità in cartellone è il percorso di teatro contemporaneo FRAGOLE [FUORI STAGIONE], che si apre venerdì 9 dicembre con A porte chiuse del Teatro del Lemming. Il nuovo lavoro della compagnia sull'Inferno dantesco è ripensato come attraversamento della condizione esistenziale umana, partendo dalla rilettura di Huis Clos di Jean Paul Sartre. Lo spettacolo è fuori abbonamento.

Sabato 4 febbraio, Nati in casa propone il talento di Giuliana Musso. È uno spettacolo che racconta di quando i bambini venivano fatti nascere in famiglia dalle levatrici, uno spaccato di un'umanità vera e del rispetto profondo per il rito del nascere.

Testo e regia di Cesar Brie e, in scena, il Teatro de los Andes: mercoledì 5 aprile è in cartellone un allestimento - Fragile - che parla dell'adolescenza di chi non si rassegna a seppellire nella consuetudine i propri sogni, il proprio candore, le proprie inquietudini, pur dovendo affrontare tedio e dolore.

Lo spettacolo che chiude il cartellone, giovedì 13 aprile, è un debutto alla regia dello scrittore vicentino Vitaliano Trevisan che presenta Oscillazioni, con in scena Fulvio Falzarano e alla batteria Roberto Dani.


BIGLIETTI E ABBONAMENTI

La campagna abbonamenti apre sabato 29 ottobre e rimane aperta fino al 19 novembre nei seguenti giorni e orari: da mercoledì a venerdì dalle 9.30 alle 13.30, mercoledì e venerdì pomeriggio dalle 14.30 alle 18.30, sabato mattina dalle 10.00 alle 13.

Tre i tipi di abbonamento proposti:

ABBONAMENTO A 10 SPETTACOLI
INTERO 100 euro
RIDOTTO 90 euro

ABBONAMENTO ALLA STAGIONE DI PROSA (7 spettacoli)
INTERO 85 euro
RIDOTTO 75 euro

ABBONAMENTO A FRAGOLE [FUORI STAGIONE] (3 spettacoli)
INTERO 24 euro
RIDOTTO 20 euro


Informazioni per il pubblico:
tel. 0444 323725 - astra@piccionaia.org - www.piccionaia.it

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza