Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

ViviVicenza

Tempo libero, cultura e turismo

Dal 02/02/2013 al 23/03/2013

25° Festival Nazionale "Maschera d'Oro"

Sette compagnie di spicco per una finale che promette scintille

Cinema Teatro San Marco

Venticinquesima edizione al via, sabato 2 febbraio al Teatro San Marco di Vicenza, per il Festival nazionale "Maschera d'Oro", kermesse del migliore teatro amatoriale italiano organizzata da Fita Veneto d'intesa con la Regione del Veneto, con la collaborazione di Provincia e Comune di Vicenza, con Confartigianato Vicenza come partner, con il patrocinio, tra l'altro, della Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Ministero per i Beni e le Attività culturali e con l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica.

Un appuntamento sempre attesissimo, quello con la Maschera d'Oro, e che quest'anno promette ancora più scintille, visti l'alto livello delle sette compagnie giunte in finale e la varietà degli spettacoli proposti.

Questo il cartellone: La Goldoniana di San Stino di Livenza (Venezia) ne La casa nova di Carlo Goldoni, regia di Gianni Visentin (2 febbraio); Il Satiro Teatro di Paese (Treviso) in Diese franchi de aqua de spasemo di Roberto Cuppone, regia di Gigi Mardegan (9 febbraio); La Ringhiera di Vicenza in Elettra di Sofocle, regia di Riccardo Perraro (16 febbraio); La Barcaccia di Verona ne Il feudatario di Carlo Goldoni, regia di Roberto Puliero (23 febbraio); Accademia Teatrale
Campogalliani di Mantova in Pigmalione di George Bernard Shaw, regia di Maria Grazia Bettini (2 marzo); I Cattivi di Cuore e Teatro del Banchéro ne Le serve di Jean Genet, regia di Gino Brusco (9 marzo); La Trappola di Vicenza ne Il viaggiatore senza bagaglio di Jean Anouilh, regia di Alberto Bozzo (16 marzo). La parola, a questo punto, passerà alla giuria, che decreterà i vincitori nel corso della serata in programma, sempre al San Marco, sabato 23 marzo, con la partecipazione del coro Giovani Emozioni e di un ensemble musicale – entrambi attivi nel Coro e Orchestra di Vicenza - diretti dal M° Giuliano Fracasso.

Si spazia quindi dalla tragedia greca (Elettra) al repertorio goldoniano (da quello più noto de La casa nova a quello meno frequentato de Il feudatario), ma con ampio spazio riservato anche alla drammaturgia moderna anglosassone (Pigmalione) e francese, con ben due testi in programma (Le serve e Il viaggiatore senza bagaglio), fino a una testimonianza della drammaturgia dialettale contemporanea (Diese franchi de aqua de spasemo).

Un ventaglio interessante di proposte, con due delle quali si confronteranno anche i giovani partecipanti alla nuova edizione del concorso di critica teatrale riservato agli studenti delle scuole superiori di tutta la provincia, promosso in collaborazione con l'Assessorato all'Istruzione e alle politiche giovanili del Comune di Vicenza. La scelta è caduta su Elettra, che ha come protagonista una giovane chiamata a scontrarsi con sentimenti ed emozioni potenti e contrastanti, e Diese franchi de aqua de spasemo, lavoro interessante sia perché dialettale, sia perché relativo a un passato al tempo stesso relativamente vicino e lontanissimo,soprattutto per le nuove generazioni. I giovani partecipanti potranno assistere gratuitamente ai due spettacoli, redigendone poi una critica giornalistica. Per loro si terrà anche un incontro preparatorio mercoledì 6 febbraio alle 15 nella sede di Fita Veneto a Vicenza, durante il quale incontreranno rappresentanti delle due compagnie coinvolte, un critico e il prof. Luigi Lunari, drammaturgo di fama internazionale, consulente artistico di Fita Veneto e selezionatore finale del festival.

Appuntamento anche con il 19° Premio Faber Teatro, messo in palio da Confartigianato Vicenza: il riconoscimento consiste nella straordinaria possibilità, per la compagnia vincitrice del Festival, di esibirsi per una sera sullo storico palcoscenico del Teatro Olimpico di Vicenza, il teatro coperto più antico del mondo.
Infine, Premio Renato Salvato in palio per chi si sia distinto grazie al proprio impegno in favore della cultura teatrale.

La giuria del Festival è presieduta da Carmelo Rigobello, operatore culturale, e composta dai giornalisti Antonio Stefani e Sergio Garbato, dall'attrice Argia Laurini, dal direttore organizzativo di Teatri SpA Federico Pupo e da Anastasia Destro, studentessa vincitrice dell'edizione 2012 del concorso di critica teatrale.

Luogo di svolgimento: Cinema Teatro San Marco
Contrà San Francesco 76
Vicenza
Guarda su Google Maps

Ingresso: a pagamento Abbonamenti € 65,00 (€ 55,00 ridotti) - Biglietti € 9,50 (€ 8,00 ridotti)

Organizzatore: Fita Veneto

Informazioni

Stradella delle Barche 7 - Vicenza
Tel. 0444/324907
www.fitaveneto.org

Contatti

Stradella delle Barche 7 - Vicenza
Tel. 0444/324907
www.fitaveneto.org

Programma

16/02/2013
25° Maschera d'Oro - Elettra di Sofocle
Cinema Teatro San Marco

Il Comune consiglia

02/02/2013
25° Maschera d'Oro - La casa Nova
Cinema Teatro San Marco
09/02/2013
Diese franchi de aqua de spasemo
Cinema Teatro San Marco
23/02/2013
Il feudatario
Cinema Teatro San Marco

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza