Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

08/02/2013

Teatro Spazio Bixio: "Il soldatino di piombo e la ballerina di carta"

Domenica 10 febbraio la nuova produzione per bambini di Theama Teatro

La celebre fiaba del soldatino di stagno è lo spunto di partenza per lo spettacolo teatrale Il soldatino di piombo e la ballerina di carta, nuova produzione di Theama Teatro, che sarà presentato domenica 10 febbraio, alle ore 17, allo Teatro Spazio Bixio in via Mameli 4 a Vicenza, nell'ambito del cartellone pomeridiano per i più piccoli.

Interpretato da Anna Farinello, Max Fazenda, Alessandra Niero e Matteo Zandonà, l’allestimento, scritto da Aristide Genovese e Piergiorgio Piccoli, per la regia di Aristide Genovese, si avvale della consulenza coreografica Ester Mannato e dei costumi di Rebecca Cohen.

Tra i giocattoli abbandonati dai bambini di una casa ci sono un carillon con una ballerina di carta, un soldatino di piombo al quale manca una gamba e una vecchia scatola con sorpresa che contiene un pagliaccio. Quando nella stanza non c’è nessuno, i giocattoli prendono vita. Sia il soldatino che il pagliaccio cercano di accattivarsi la simpatia della ballerina, la quale ha una attenzione particolare per il primo. Il pagliaccio crudele riesce a sbarazzarsi del soldatino, facendolo precipitare da una finestra. Cominciano così le peripezie del coraggioso giocattolo di piombo che, con l’aiuto di una barchetta e di un generoso topo, passerà attraverso diverse avventure per giungere nuovamente a casa. Qui l’aspetta un ultimo scontro con il perfido pagliaccio per un finale a sorpresa.

Una fiaba classica dai buoni sentimenti, dove a trionfare sono il buon cuore e il rispetto per gli altri, ma anche un percorso di scelta fra bene e male; un lavoro in cui non necessariamente l’esteriorità corrisponde alle caratteristiche dei protagonisti. Il soldatino, infatti, pur richiamando, nel suo ruolo, la guerra, è personaggio positivo, mentre il pagliaccio risulta essere, sempre in apparenza, un “cattivo”. Lo scorrere della storia ci insegna a saper valutare i nostri incontri e a non essere superficiali nelle scelte. Uno spettacolo ricco di immagini affascinanti e suggestive, proposte anche attraverso il linguaggio della danza e dell’espressione corporea. Una storia che ci racconta in modo poetico come l’amicizia non abbia confini né limiti di razza e come possa superare ogni ostacolo e durare per sempre, anche al di là della stanza dei giochi.

Il cartellone è realizzato con il sostegno della Regione Veneto, Fondazione Antonveneta e un piccolo supporto di Anthea, e vede il patrocinio dell'Amministrazione Provinciale, la collaborazione con Rete Veneta Piccoli Spazi, TVA Vicenza e Biblioteca Civica Bertoliana.

Biglietto ridotto bambini e ragazzi 5,00 €, intero adulti 7,00 €. E' consigliata la prenotazione.

Info e prenotazioni: 345/7342025.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza