Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

17/01/2013

La giunta comunale incontra il nuovo direttore generale dell’Ulss 6 Angonese

Variati: “Insieme per il San Bortolo ospedale d’eccellenza di tutto il territorio”

In sanità i campanilismi non hanno senso. Al centro devono esserci i bisogni dei cittadini. Il San Bortolo deve diventare l’ospedale generale d’eccellenza a servizio non solo degli utenti dell’Ulss 6, ma dell’intero territorio provinciale e oltre. Attorno a questi concetti si è sviluppato, stamani a Palazzo Trissino, il primo incontro tra la giunta comunale e il nuovo direttore generale dell’Ulss 6, Ermanno Angonese. Si tratta di concetti condivisi sia dal sindaco Achille Variati, la cui amministrazione ha sempre promosso il capoluogo come centro promotore di un territorio ben più ampio di quello comunale, sia dal nuovo dg, che ha osservato come siano gli stessi pazienti a migrare dove trovano i servizi migliori.

“Sono particolarmente contento – ha detto il sindaco accogliendo Angonese – che alla guida del San Bortolo sia arrivato un manager non solo competente, ma che conosce e vive in questo territorio. E’ un valore aggiunto per chi dovrà affrontare una fase storica molto delicata in cui l’ospedale di Vicenza dovrà ottenere le risorse necessarie a garantire le proprie eccellenze. Noi ci aspettiamo un direttore generale strenuo difensore della qualità dei servizi del nostro ospedale e delle sue professionalità”.

Variati ha inoltre ricordato ad Angonese l’accordo di programma stretto con il suo predecessore Alessandri per garantire uno sviluppo armonico dell’ospedale nella città: “Sarà fondamentale – ha detto il sindaco – procedere spediti nella sua attuazione, a partire dalla realizzazione del parcheggio e della nuova viabilità di via Rodolfi, infrastrutture indispensabili per far fronte all’ampliamento dei servizi ospedalieri al seminario”.

Angonese, che ha dichiarato di ritenere questo settimo incarico come direttore generale il più prestigioso della sua carriera, ha assicurato massimi impegno e dedizione: “Il mio obiettivo – ha ribadito – è trasformare il San Bortolo in ospedale generale centrale a servizio di un bacino molto più grande dell’Ulss 6. Non si tratta di fagocitare altre realtà, ma di garantire la risposta più qualificata possibile a un territorio vasto”.

 

Galleria fotografica

Nuovo direttore generale dell'Ulss 6, Ermanno Angonese Nuovo direttore generale dell'Ulss 6, Ermanno Angonese Nuovo direttore generale dell'Ulss 6, Ermanno Angonese Nuovo direttore generale dell'Ulss 6, Ermanno Angonese Nuovo direttore generale dell'Ulss 6, Ermanno Angonese Nuovo direttore generale dell'Ulss 6, Ermanno Angonese Nuovo direttore generale dell'Ulss 6, Ermanno Angonese Nuovo direttore generale dell'Ulss 6, Ermanno Angonese

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza