Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

11/01/2013

Zanisi al Bar Borsa: ecco il nuovo jazz che avanza

Enrico Zanisi Trio

Il trio del giovane pianista romano Enrico Zanisi, nominato “miglior nuovo talento” dalla trentesima edizione del prestigioso Top Jazz, l'annuale referendum indetto dal mensile specializzato Musica Jazz, suonerà sul palco del Bar Borsa, al piano della terra della Basilica Palladiana, giovedì 17 gennaio alle 21.30 (ingresso gratuito).
Nell’ambito di una programmazione musicale che i gestori del locale hanno messo in piedi in stretta collaborazione con l’assessorato alla cultura del Comune, Enrico Zanisi, classe 1990, presenterà il suo nuovo disco di composizioni originali “Live Variations” accompagnato da Francesco Ponticelli al contrabbasso e Alessandro Paternesi alla batteria. Si tratta di musicisti del quale in Italia si è sentito parlare in maniera insistente e, non è un caso, che le stelle più affermate della penisola, come ad esempio Rava, Bosso, Rea e Petrella, hanno fatto negli ultimi anni ricorso a questi artisti per supportare i loro progetti.
Un’attenzione verso la frontiera emergente del jazz italiano che non è una novità per il Borsa e che riconferma lo spirito che caratterizza l’ormai tradizionale jazz club afterhours di Vicenza Jazz ospitato, anche per l’edizione 2013 (10-18 maggio), all’ombra della Basilica.
Enrico Zanisi, uscito con lode dal Conservatorio de L’Aquila, decisamente poco incline al conformismo, da bambino suonava musica classica ed ha appena quindici anni quando incontra il jazz: un amore a prima vista che in poco tempo lo porta a esibirsi nei piccoli locali romani. Enrico viene notato da un giornalista che, forte del talento provato, decide di presentarlo a un discografico. Nel giro di un anno il pianista dà alla luce appunto "Life Variations", progetto in trio edito per la Cam Jazz, uscito lo scorso settembre. Il titolo dell’album è un chiaro richiamo ai cambiamenti necessari e vitali, alle tante e inaspettate variazioni di ritmo scritte e suonate, a detta dei critici “con quella irrefrenabile leggera freschezza che appartiene solo a chi sa creare con gesto naturale”.
Alessandro Paternesi, figlio d’arte, inizia adolescente il suo percorso jazzistico a Perugia per poi arrivare a collaborare con artisti di respiro e caratura internazionale come, tra gli altri, Danilo Rea, Enzo Pietropaoli, Amii Stewart, Paolo Damiani, Dario Deidda, Stefano Di Battista, Maria Pia de Vito. Laureato in Jazz al Conservatorio Santa Cecilia di Roma, è inoltre leader dell’innovativo progetto P.O.V. (Point of View) con cui propone suoi brani originali, accompagnato da Enrico Zanisi, Simone La Maida, Francesco Diodati e Gabriele Evangelista.

 

Francesco Ponticelli, contrabbassista e compositore, nel 2005 entra a far parte del gruppo “New Generation” di Enrico Rava, con il quale ha registrato il primo cd della collana “Jazz italiano live” per La Repubblica e L’Espresso. Suona nell’Enrico Rava Quintet e anche nelle formazioni di Giovanni Guidi con il quale è stato resident artist di Umbria Jazz. Nel 2007 viene ingaggiato da Gianluca Petrella nel gruppo “Cosmic”. Nasce l’anno successivo il trio di Fabrizio Sferra con Giovanni Guidi, con il quale registra il disco “Rooms”, edito da Universal. Moltissime le collaborazioni italiane e internazionali: Mike Manieri, Dan Weiss, Ray Anderson, Gerald Clever, Roberta Gambarini, Fabrizio Bosso,  Gabriele Mirabassi, Ettore Fioravanti, solo per citarne alcune. Nei prossimi mesi sarà pubblicato dalla Spacebone Records il primo lavoro come leader.

 

Il concerto di giovedì 17 gennaio, che avrà inizio alle ore 21.30 e che sarà ad ingresso gratuito, assieme alle jam session settimanali del martedì, organizzate in collaborazione con il Conservatorio cittadino, farà da apripista a tutta una serie di esibizioni live che nei prossimi mesi risuoneranno tra le logge del monumento Palladiano. In particolare martedì 19 febbraio sarà la volta del trio del chitarrista Maciek Pysz, mentre per giovedì 28 febbraio è in programma il concerto del trio del noto pianista Cedar Walton, grande interprete del jazz moderno, accompagnato dall’italiano Piero Odorici al sax. Il calendario degli eventi, in continuo aggiornamento, si può consultare al sito www.barborsa.com.

 

Informazioni: Bar Borsa, piazza dei Signori 26; 0444 544583, info@barborsa.com,

www.barborsa.com

Galleria fotografica

Enrico Zanisi Trio Enrico Zanisi. Foto di roberto Cifarelli

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza