Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

27/12/2012

I Comuni di Montegalda e Grisignano diventano soci di Acque Vicentine

Si rafforza la compagine sociale e cresce il valore delle azioni dell’azienda.

Con l’acquisto di azioni da parte dei Comuni di Montegalda e Grisignano di Zocco, è stato formalizzato oggi il rafforzamento della compagine sociale di Acque Vicentine: ora i 31 Comuni serviti sono di fatto tutti proprietari di quota parte dell’azienda.

Acque Vicentine è nata dal Gruppo AIM e il Comune di Vicenza era inizialmente l’unico proprietario della società. La normativa ha poi previsto che la gestione del servizio idrico fosse effettuata a livello sovracomunale, pertanto la nuova azienda si è separata dal Gruppo AIM ed ha preso in carico la gestione di acquedotto, fognatura e depurazione in 31 Comuni della provincia. Il Comune di Vicenza ha quindi successivamente venduto quote azionarie agli altri Comuni serviti, che ne sono diventati co-proprietari.

I numerosi vincoli posti ai bilanci comunali hanno rallentato questa progressiva condivisione della proprietà, ma oggi anche gli ultimi due comuni hanno potuto acquistare parte delle azioni, portando così a 31 il numero dei soci.

«Questo passaggio per noi è importantissimo – spiega Angelo Guzzo, presidente di Acque Vicentine – innanzitutto perché dimostra che i Comuni che usufruiscono dei nostri servizi hanno fiducia nell’azienda e vogliono prendere parte alle scelte che la riguardano. In secondo luogo, la condivisione della proprietà rafforza il controllo che i Sindaci esercitano sull’organizzazione, presupposto per poter affidare direttamente il servizio, senza effettuare una gara.

Per noi la volontà dei Sindaci di partecipare sempre più attivamente al controllo e all’indirizzo dell’azienda è un’ulteriore spinta alla trasparenza e all’efficienza: i Sindaci rappresentano infatti i cittadini che serviamo e ai quali dobbiamo rendere conto dei nostri costi e della qualità resa. »

«Che Acque Vicentine sia una società virtuosa è dimostrato anche dal fatto che il valore delle azioni della società è aumentato del 45% dal momento sua costituzione ad oggi, passando dai 92,94 euro del 2006 ai 134,50 del 2011 - dichiara l’assessore all’ambiente del Comune di Vicenza, Antonio Dalla Pozza.»

«Acque Vicentine ha dimostrato in questi anni di saper gestire in modo efficiente le reti e gli impianti che i Comuni le hanno affidato e di migliorarli con investimenti notevoli, che i singoli comuni non sarebbero stati in grado di mettere in campo» aggiunge il Sindaco di Grisignano di Zocco, Renzo Lotto -  per questo ritengo sia giusto partecipare alla gestione sovracomunale di queste infrastrutture così essenziali per la comunità. »

«Acquistare una parte delle azioni dell’azienda è valore per il nostro Comune – conclude il Sindaco di Montegalda, Riccardo Ermanno Lotto. - Partecipando alle decisioni sulla vita della società potremo contribuire anche noi a far crescere questo valore. »

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza