Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

06/12/2012

Quasi pronta la pista ciclopedonale Ospedaletto-Anconetta

Estesa anche la fognatura e potenziati i sottoservizi

Manca poco alla fine dei lavori per la realizzazione della pista ciclopedonale lunga quasi un chilometro e mezzo che collega Ospedaletto ad Anconetta. A quasi un anno e mezzo dall'inizio del complesso cantiere, che ha compreso anche la posa di una nuova condotta fognaria e il potenziamento degli altri sottoservizi, si sono recati questa mattina in sopralluogo l'assessore ai lavori pubblici e alle infrastrutture stradali Ennio Tosetto e il presidente di Acque Vicentine Angelo Guzzo.

In tutto l'intervento è costato 2.170.000 euro, la parte più consistente dei quali a carico di Acque Vicentine. Quasi un milione di euro sono infatti serviti per estendere la rete fognaria e collegare così al depuratore circa 900 nuove utenze che prima scaricavano direttamente nella roggia Tribolo: l'intervento è quindi servito per eliminare i disagi igienico-ambientali dovuti allo scarico diretto di liquami di origine civile nel sottosuolo o in acque superficiali.

È uno degli interventi più importanti e significativi di Acque Vicentine per la città di Vicenza – ha evidenziato Guzzo -: Ospedaletto era infatti l'ultimo grande agglomerato urbano che ancora doveva essere collegato alla rete fognaria. Ora infatti rimangono da collegare solo casi isolati o comunque piccole aree. Qui poi c'è stato un grande lavoro di squadra portato avanti con razionalità e sinergia assieme al Comune e ad Aim, peraltro senza mai interrompere il traffico”.

Coerentemente con la filosofia della nostra amministrazione – ha aggiunto Tosetto –, anche in questo caso abbiamo accompagnato lavori di riqualificazione del quartiere all'intervento di Acque Vicentine. Abbiamo realizzato infatti una pista ciclabile fondamentale e assai richiesta dai residenti, perchè consente di arrivare a piedi o in bici da Ospedaletto ad Anconetta e viceversa senza rischiare la vita lungo strada Postumia. E ora, grazie al ribasso d'asta, vedremo di migliorare l'ingresso verso Ospedaletto”.

A fianco della spesa di Acque Vicentine per l'estensione della fognatura, infatti il Comune ha messo 750 mila euro per il nuovo impianto di illuminazione pubblica (28 punti luce a led) in sostituzione di quello esistente, ma soprattutto per la pista ciclabile lunga 1.400 metri realizzata in corrispondenza del tombinamento del fossato laterale di strada Postumia e degli scavi per i sottoservizi, ovvero da strada Nicolosi nella frazione di Anconetta fin quasi all'incrocio con strada di Ospedaletto, dove si trova l'attraversamento delle scuole elementari. La nuova pista è peraltro separata e protetta da aiuole a verde, in cui sono stati piantati 26 aceri campestri. I lavori verranno terminati entro pochi giorni, eccetto alcune finiture che verranno eseguite in primavera quando le temperature saranno meno rigide.

Infine Aim ha sfruttato gli scavi per le condotte fognarie per sostituire la condotta del gas metano (225 mila euro per 1.100 metri) e posare i nuovi cavidotti per l'energia elettrica (118 mila euro per 4,5 chilometri) e per le telecomunicazioni (79 mila euro per un chilometro e mezzo).

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza