Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

20/11/2012

Profili 2012 - Voci di donna: Il Fatto Quotidiano al Kitchen contro la violenza di genere

Mercoledì 21 novembre l’incontro pubblico “L’oggettivazione della donna alle radici del femminicidio”

Opera del pittore Gabriele Brucceri

La seconda parte del programma di Profili 2012 si apre mercoledì 21 novembre al Kitchen Teatro Indipendente.

Dalle 21 lo spazio di via dell’Edilizia ospiterà "L’oggettivazione della donna alle radici del femminicidio", incontro pubblico ad ingresso gratuito moderato dalla giornalista del Fatto Quotidiano Elena Rosselli.

Il dibattito si propone di approfondire alcuni degli aspetti mediatici e psicologici legati alla persistente sottomissione cui è soggetta la figura femminile nella società contemporanea. Attraverso le esperienze e i racconti delle esperte coinvolte, verranno discussi i modi sottili con cui la comunicazione televisiva e alcune dinamiche familiari e professionali contribuiscono a radicare nella mentalità comune atteggiamenti discriminatori nei confronti della donna. La progressiva assuefazione a messaggi di questo tipo è spesso alla base di comportamenti che possono arrivare all’estrema conseguenza del femminicidio.
Protagoniste dell’incontro quattro donne che lavorano da anni sui fronti della prevenzione, informazione ed approfondimento delle cause e degli effetti a catena di questo drammatico fenomeno.

La giovane giornalista Elena Rosselli coordina per Il Fatto Quotidiano la sezione Donne di Fatto, un vero e proprio forum online con articoli e contributi in difesa della donna, che ha di recente dato spazio anche alla rassegna organizzata dal Comune di Vicenza.

La vicentina Chiara Volpato, Professore ordinario di Psicologia Sociale all’Università degli Studi di Milano Bicocca, è specializzata in aree di ricerca quali le relazioni intergruppi, le emozioni collettive, il pregiudizio sessuale e l’influenza sociale. È inoltre autrice di "Deumanizzazione. Come si legittima la violenza" (Laterza, 2011), saggio sull’oggettivazione sessuale della donna nella società contemporanea.

Monica Lanfranco è giornalista e formatrice sui temi della differenza di genere e sul conflitto. Ha fondato il trimestrale di cultura di genere Marea. Ha collaborato con Radio Rai International e insegnato Teorie e tecnica dei nuovi media all’università di Parma. Conduce corsi di formazione sulla storia del movimento delle donne e sulla comunicazione di genere. L’ultimo suo libro è Letteralmente femminista (Punto Rosso Editore).

Nadia Somma è counselor nella relazione di aiuto e facilitatore nella comunicazione presso il Centro di Piscoterapia Liberamente. Giornalista dal 1987 al 1998, segue donne vittime di stalking che vivono situazioni di disagio, grazie alla formazione conseguita presso il Cav di Ravenna e la Regione Emilia Romagna. Si occupa inoltre di sostegno ai familiari dei malati terminali o pazienti oncologici presso l’Anvolt (Associazione Nazionale Volontari Lotta contro i tumori).

La serata avrà una scenografia d’eccezione: gli spazi versatili del Kitchen saranno allestiti con alcune opere a tema del pittore Gabriele Brucceri, già protagonista di esposizioni a Barcellona, Sofia, Milano e Venezia. Figure smaterializzate ed effetti cromatici che si scompongono su diversi livelli permettono ai volti liquefatti dell’artista vicentino di rappresentare la violenza di genere attraverso l’immediatezza del linguaggio pittorico.

L’incontro pubblico del 21 novembre è ad ingresso libero. La serata inizierà alle 21, introdotta da un breve intervento delle responsabili del CeAv - Centro Antiviolenza Vicenza.

Kitchen Teatro Indipendente si trova in via dell'Edilizia 72 (zona industriale).

Si consiglia la prenotazione scrivendo a info@progettoprofili.it.
Per informazioni è possibile consultare il sito www.progettoprofili.it.  

Profili 2012 - Voci di Donna è la dieci giorni di eventi contro la violenza sulla donna promossa dal Comune di Vicenza (Assessorato alla Cultura, Assessorato alla Famiglia e alla Pace, Ufficio per le Pari Opportunità) in collaborazione con Kitchen Teatro Indipendente, Teatro Spazio Bixio e Cinema Teatro Primavera.
Sostengono il progetto l’associazione DonnachiamaDonna, il CeAV Centro Antiviolenza Vicenza, e le associazioni Ossidiana Centro Culturale, Theama Teatro e Fermento-SpazioDinamico.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza