Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

01/10/2012

Sconti nei negozi per i visitatori della mostra “Raffaello verso Picasso”

Una vetrofania appositamente realizzata identificherà i negozi “amici della mostra”

Da sinistra Tamborra, Stragapede, Pecori, sindaco Variati, Jannò, Casarotto

Una vetrofania con l’immagine simbolo della mostra “Raffaello verso Picasso” consentirà ai visitatori in possesso del biglietto di ingresso alla mostra di identificare i negozi “amici della mostra” ed ottenere così degli sconti sugli acquisti in questi negozi.
Questa la proposta dell’amministrazione comunale lanciata ai commercianti della città per dare un segno tangibile di accoglienza ed attenzione ai numerosi visitatori che dal 6 ottobre al 20 gennaio prossimo arriveranno a Vicenza in occasione della mostra e per ammirare la Basilica Palladiana restituita alla città e al mondo.
L’iniziativa consiste nell’impegno, da parte dell’esercizio commerciale aderente, di applicare lo sconto di almeno il 10% sull’acquisto di prodotti o servizi, ai clienti che esibiranno il biglietto d’ingresso della mostra. Lo sconto non sarà applicato in caso di articoli in saldo.
Oggi ad annunciare l'iniziativa in sala Stucchi a Palazzo Trissino c'erano il sindaco Achille Variati, l'assessore al turismo Massimo Pecori, Anna Jannò, presidente dell'associazione “Vetrine del centro”, Walter Casarotto, presidente del mandamento Vicenza di Confartigianato, Vincenzo Tamborra, direttore di Confesercenti, e Luca Stragapede funzionario di Confcommercio.
Ristoratori, esercenti, artigiani e negozianti con l'avvio della mostra “Raffaello verso Picasso” proporranno sconti ai visitatori – annuncia il sindaco Achille Variati -, un modo questo per garantire un'adeguata accoglienza a quanti sceglieranno di trascorrere una giornata o più in città, ma anche per gli stessi vicentini che quindi potranno usufruire di ottime occasioni per i loro acquisti. Gli sconti verranno concessi a chi presenterà il biglietto della mostra o la prenotazione ai negozianti aderenti che esporranno l'apposita vetrofania che sarà loro fornita e che verranno raccolti in un depliant in fase di realizzazione a disposizione in mostra. Il depliant raccoglierà anche sedi e iniziative culturali collaterali alla mostra offrendo così anche degli spunti per proseguire la visita in città. Verranno segnalati Pinacoteca di Palazzo Chiericati, Teatro Olimpico, PalladioMuseum, Palazzo Thiene, Museo diocesano, Gallerie D'Italia-Palazzo Leoni Montanari e Tempio di Santa Corona. Del resto è bene cogliere un'opportunità come quella offerta dalla grande mostra frutto di un notevole sforzo da parte dell'amministrazione e che potrebbe portare in città dalle 150 alle 200 mila presenze turistiche con un probabile incremento delle vendite per bar e ristoranti, e con la speranza che anche gli altri negozi ne abbiano un beneficio nonostante i tempi di crisi che stiamo attraversando.”
Ringrazio innanzitutto “Vetrine del centro” che hanno messo a disposizione della altre categorie la loro iniziativa e quindi il loro lavoro che ha fruttato fino ad ora ben 154 adesioni su oltre 190 complessive – spiega l'assessore al turismo Massimo Pecori -. E' indubbiamente un bel regalo per i vicentini e per i turisti. Oramai le adesioni sono in fase di chiusura per consentire la stampa del volantino ma i negozianti potranno comunque sempre partecipare e saranno riconoscibili dalla vetrofania.”
Siamo soddisfatti per l'ottimo risultato raggiunto in termini di adesioni – dichiara Anna Jannò, presidente dell'associazione “Vetrine del centro”- perchè è stato compreso come avere un'attività in centro storico significa anche avere degli oneri. Del resto questa è una vera opportunità per Vicenza che finalmente potrebbe diventare città turistica – e questo ultimo concetto è stato espresso anche dai rappresentanti Confartigianato, Confcommercio e Confesercenti.”
Si ricorda che i negozianti e ristoratori hanno a disposizione anche due siti internet dove vengono vengono segnalati: www.vishopping.it e www.ristoratoridivicenza.it


Oltre 190 sono fino ad ora gli esercizi commerciali ed artigianali, soprattutto del centro storico, che in pochi giorni hanno aderito all’iniziativa, a seguito dei contatti attivati dall’Associazione “Le Vetrine del centro storico”, che ha raccolto 154 adesioni, Confcommercio, Confesercenti, Confartigianato Vicenza.
In particolare 40 sono i bar, ristoranti, gelaterie, 6 le pasticcerie, 6 le gastronomie/panifici, 2 gli hotel/ristoranti, 37 sono i negozi del settore abbigliamento e abbigliamento per bambini, 9 quelli di calzature, 5 le pelletterie, 23 le gioiellerie e orologerie, 19 i negozi di oggettistica, arredo, articoli da regalo, tabaccheria, pavimenti e rivestimenti, tessuti e mercerie, una galleria d’arte, un negozio di bigiotteria, 8 i negozi di ottica, 8 le profumerie, 6 le erboristerie, 3 le farmacie, 9 i parrucchieri, una fioreria, un’agenzia viaggi con sconti sui diritti di agenzia, uno studio di organizzazione eventi, un ferramenta, una pulitintoria, un negozio di telefonia con sconti sull’acquisto di prodotti e non di servizi, un negozio di consumabili per stampanti.
A tutti questi esercizi commerciali viene consegnata in questi giorni la vetrofania (21 per 14 centimetri) appositamente realizzata con la scritta “questo esercizio commerciale è amico della mostra”. L’iniziativa è valida per tutto il periodo di durata dell’esposizione in Basilica Palladiana.
Per consentire ai visitatori e ai cittadini di conoscere gli esercizi commerciali aderenti all’iniziativa ed individuare la loro dislocazione, nonché di essere informati sulle proposte culturali della città nel periodo di apertura della mostra, indicate con il nome “Vicenza, i colori della cultura. Percorsi d’arte nella città di Palladio”, è in corso di realizzazione un pieghevole che sarà facilmente reperibile in tutti i punti di informazione della città, presso la sede della mostra, nei negozi e in molti altri luoghi aperti al pubblico.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza