Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

28/09/2012

Variati accompagna Hüllweck in visita alla Basilica Palladiana restaurata

A pochi giorni dall'inaugurazione della Basilica Palladiana restaurata, il sindaco Achille Variati ha accompagnato oggi pomeriggio l'ex sindaco Enrico Hüllweck in una visita in anteprima al monumento palladiano. Con loro c'erano Eugenio Vassallo, direttore dei lavori, e Marco Goldin, curatore della mostra “Raffaello verso Picasso” con cui il gioiello palladiano verrà restituito alla città a partire dalla sera del 5 ottobre, in occasione della grande festa di piazza già programmata.

Fu proprio durante il mandato amministrativo di Hüllweck infatti che venne progettato e avviato il cantiere per il restauro. Con l'occasione l'ex sindaco ha non solo potuto prendere visione degli ulteriori interventi decisi in seguito dall'amministrazione Variati, ma ha anche potuto vedere in anteprima – accompagnato dallo stesso curatore della mostra, Marco Goldin - la maggior parte dei quadri con cui l'esposizione “Raffaello verso Picasso” inaugurerà la restituzione alla città della Basilica Palladiana.

Ho voluto così rendere merito al mio predecessore – dichiara Variati -, che ha avuto la lungimiranza di attivare un cantiere così importante, reperendo le risorse dalla Fondazione Cariverona. Ci tenevo quindi a mostrargli di persona il frutto del lavoro di due amministrazioni: la sua che ha iniziato, la mia che ha ampliato il progetto iniziale, trasformando la Basilica non solo in un grande monumento, ma anche in un generatore di cultura di grande potenza, uno spazio capace di accogliere anche eventi di massa come sarà la mostra che aprirà le porte al pubblico in anteprima straordinaria la sera del 5 ottobre, durante la grande festa di piazza”.

L’ottima ristrutturazione della Basilica Palladiana – dichiara Hüllweck - chiude un progetto di restauro di piazza dei Signori che ho iniziato recuperando prima la torre Bissara, a rischio di crollo, quindi le due colonne, il monte di Pietà e in parte il palazzo degli uffici: restava la grandissima opera della Basilica. Sono lieto di vedere che il nostro progetto, approvato da Cariverona nel dicembre 2004, è stato regolarmente finanziato in tutte le varie tranche allora promesse. Il restauro della basilica è bellissimo, i cittadini vedranno anche la bellezza di piazza delle erbe con uno straordinario colpo d’occhio tra il monumento-basilica e il sistema delle piazze. Il lavoro che ho potuto vedere con il sindaco Variati corrisponde in maniera ottimale al nostro progetto, e devo dire che sono lieto anche delle migliorie apportate in seguito. La mostra che ho potuto sbirciare ad allestimento avanzato – conclude - si inserisce meravigliosamente bene in questo contesto. Credo che possiamo e dobbiamo essere tutti fieri del lavoro fatto”.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza