Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

28/09/2012

Basilica Palladiana, una settimana di eventi ed iniziative

La prossima sarà una settimana costellata di iniziative di spessore che culmineranno con l'apertura della Basilica Palladiana e della grande mostra che verrà restituita ai cittadini.

Protagonisti saranno gli spazi museali di Palazzo Chiericati e del nuovo Palladio Museum che andranno ad arricchire l'offerta culturale della città accanto a quella del monumento simbolo, la Basilica Palladiana, che per alcuni mesi avrà il privilegio di accogliere dipinti dei più grandi artisti. Non mancheranno le feste di piazza con il coinvolgimento dell'intera cittadinanza: venerdì 6 ottobre con Pedrollo Brass ensemble e il concerto di PFM e Antonella Ruggiero abbinata all'apertura serale della mostra con biglietto ridotto; sabato 6 in piazza dei Signori risuoneranno le note della Banda musicale della Polizia di Stato con Cheryl Porter.

E ancora il 3 ottobre al Teatro Olimpico la prima serata di approfondimento, ad ingresso libero e a cura di Marco Goldin, di una delle quattro sezioni della grande mostra in Basilica abbinata ad un concerto.

A presentare il fitto programma in sala Stucchi c'erano oggi gli attori coinvolti: il sindaco Achille Variati con gli assessori Francesca Lazzari e Massimo Pecori, la direttrice dei musei civici Maria Elisa Avagnina che cura la mostra “Cinque secoli di volti” e il direttore del Cisa Guido Beltramini.

Mancano ancora pochi giorni e la città riavrà il suo monumento simbolo, la Basilica Palladiana – annuncia il sindaco Achille Variati -. Ma non sarà l'unica novità culturale dell'autunno vicentino. La prossima settimana sono in programma altri eventi che andranno ad arricchire l'offerta culturale della città ed oggi li vogliamo presentare tutti perchè i cittadini vi possano partecipare. Inoltre Aim, che ci ha accompagnato come sponsor tecnico in molte manifestazioni, anche questa volta non fa mancare il suo sostegno offrendo il potenziamento dei bus navetta e un sistema di indirizzamento ai parcheggi. Nei prossimi, inoltre, giorni in centro storico saranno installati i totem che indirizzeranno i turisti che arrivano in stazione e nei parcheggi cittadini verso la mostra della Basilica e le altre esposizioni della città. Ai caselli di Vicenza est e ovest, considerati i lavori stradali in corso, una specifica segnaletica suggerirà alle auto e alle corriere i percorsi più indicati.”

Il primo degli appuntamenti in calendario sarà l'inaugurazione della mostra “Cinque secoli di volti. Una società e la sua immagine nei capolavori di Palazzo Chiericati” in programma mercoledì 3 ottobre alle 17.30.

L'apertura parziale del palazzo dopo il restauro, ancora in corso negli altri spazi,– spiega l'assessore alla cultura Francesca Lazzari - consentirà di cogliere la struttura dell'intero edificio palladiano. Sarà visibile per la prima volta al pubblico il seminterrato completamente restaurato dove, insieme alle stanze del piano terra, verrà allestita la mostra che sviluppa il tema del ritratto con opere appartenenti al museo, alcune delle quali non erano esposte nel precedente allestimento. Sarà possibile quindi percorrere la storia di Vicenza e dei suoi personaggi più noti. Tra i nomi di prestigio ricordo Fasolo, Maganza e Canova. Inoltre saranno a disposizione anche le sale del sottotetto che ospitano la collezione Roi e già aperte al pubblico negli scorsi mesi. Successivamente all'inaugurazione la mostra rimarrà aperta gratuitamente ai vicentini fino al giorno di apertura della mostra in Basilica, quindi la sera nel tardo pomeriggio del 3 ottobre e nelle giornate del 4 e del 5.”

Per l'accesso gratuito alla mostra di Palazzo Chiericati, il 3, 4, 5 ottobre, saranno comunicati nei prossimi giorni modalità e orari.

Per visitare palazzo Chiericati dal 6 ottobre è necessario acquistare il “biglietto unico museum card” che consentirà l'accesso a sette sedi museali: Teatro Olimpico, Musei civici (Pinacoteca di Palazzo Chiericati, il Museo Naturalistico Archeologico, il Museo del Risorgimento e della Resistenza), due musei privati (Museo Diocesano e le Gallerie d’Italia di Palazzo Leoni Montanari) e PalladioMuseum.

Nella serata di mercoledì 3 ottobre si potrà partecipare anche alla prima serata del ciclo di quattro incontri di approfondimento che Marco Goldin, curatore della mostra “Raffaello verso Picasso”, terrà al Teatro Olimpico con inizio alle 20.30 e con accesso gratuito (ingresso libero fino ad esaurimento dei posti con apertura del teatro alle 19.45; durata 45 minuti) durante la quale approfondirà la sezione della mostra "Il Novecento. Lo sguardo inquieto”. L'intervento sarà seguito dall'esibizione del pianista russo Aleksej Voronin.

Il 4 ottobre verrà inaugurato il PalladioMuseum e rimarrà aperto al pubblico dalle 17 alle 19, con accessi scaglionati.

Le celebrazioni del Centenario palladiano del 2008 – dichiara la presidente del CISA Amalia Sartori in una nota scritta - sono state occasione di mostre importanti a Vicenza, ma anche a Londra, Barcellona, Madrid, New York, Pittsburg, Washington, Montreal. Esse hanno costituito un momento di crescita culturale, ma anche un momento di valorizzazione mondiale per il Veneto e per Vicenza, attraverso il grande architetto. Con l’apertura del PalladioMuseum vogliamo consolidare questo patrimonio di valorizzazione nazionale e internazionale dando una casa permanente per gli appassionati di Palladio, da cui poter partire alla scoperta dei capolavori del maestro, dislocati in ben cinque province del Veneto. Il PalladioMuseum non racconta solo gli edifici di Palladio, che sono fuori dal Museo e che anzi invita ad andare a visitare di persona. Il Palladio Museum racconta la storia di come l'uomo Palladio pensò, realizzò e comunicò i propri progetti diventando, da umile scalpellino, il più importante architetto degli ultimi cinque secoli. Una storia in divenire a cui gli studiosi continuano a lavorare, tanto che le sale del museo verranno riallestite ogni anno sulla base delle nuove ricerche e scoperte.”

Con il PalladioMuseum si concretizza un sogno di Renato Cevese di dare una casa a Palladio a Vicenza, un luogo stabile dove gli studi palladiani e il modo di raccontarli al pubblico possano essere raccontati al pubblico – interviene il direttore del Cisa Guido Beltramini – E' stato importante il sostegno del Comune che ha accettato il nostro ingresso all'interno del biglietto unico e di depositare parte delle raccolte grafiche dei Musei Civici nel PalladioMuseum che hanno consentito di arricchire le opere esposte. Il museo sarà tenuto a battesimo dal Royal Institute of British Architects di Londra, che possiede tutti i disegni di Palladio che verranno esposti a rotazione al PalladioMuseum, e il centro canadese di architettura che ci presterà altri materiali ”.

Venerdì 5 sarà dedicato all'inaugurazione della Basilica che avverrà alle 18 con una visita ufficiale dedicata alle autorità e alle personalità del mondo della cultura e dell'economia venete. Sindaco e Fondazione Cariverona, invece saliranno sul palco alle 20.30 per portare il loro saluto alla cittadinanza.

Sarà una grande festa popolare con la quale vogliamo invitare tutti i cittadini ad andare a vedere la Basilica e la mostra in essa contenuta – spiega l'assessore al turismo Massimo Pecori -. E questo sarà possibile già dalle 21 di venerdì stesso, tra l'altro con un biglietto ad un prezzo speciale di 10 euro, valido solo per la serata e fino all'1 di notte”.

La mostra allestita al primo piano della Basilica Palladiana è accessibile ai disabili.

Il 5 ottobre rinforzeremo il trasporto con i bus navetta e faremo un indirizzamento adeguato ai parcheggi tutti operativi e messi a disposizione – interviene Dario Vianello, direttore generale di Aim . Ci sarà anche un sistema innovativo in tal senso che prevede un indirizzamento ai parcheggi con utilizzo dello smart phone. Ulteriori dettagli verranno dati durante la conferenza stampa di martedì prossimo ad Aim.”

I festeggiamenti si concluderanno sabato 6 ottobre quando alle 20.45 inizierà il concerto della Banda della Polizia di Stato con l'intervento di Cheryl Porter.

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza