Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

25/07/2012

Tangenziale nord est, oggi a Vicenza i tecnici Anas

Variati: “Tra sei mesi avremo il progetto preliminare avanzato”

Si è tenuto oggi il secondo incontro di lavoro per la realizzazione della tangenziale nord-est dopo sole due settimane dall’appuntamento nella sede dell’Anas a Roma.
Come previsto oggi il gruppo di lavoro di Anas si è incontrato con il sindaco e con i tecnici comunali per continuare l’analisi e la discussione in preparazione alla realizzazione della tangenziale nord est.
Il sindaco Achille Variati, insieme al direttore del settore infrastrutture, gestione urbana e protezione civile Diego Galiazzo, ha ricevuto oggi tre ingegneri di Anas: Raffaele Carso, responsabile unico del procedimento, e due dei progettisti operativi, Angela Carbone e Gianfranco Fusani. All’incontro di sintesi di fine mattinata ha partecipato anche il presidente degli industriali Giuseppe Zigliotto in rappresentanza del mondo economico cittadino.
Il gruppo dei progettisti dell’Anas, accompagnati dall’ingenger Galiazzo, si è recato in sopralluogo in alcune delle zone che verranno attraversate dall’opera stradale per rendersi conto della  complessità del territorio ed avere gli elementi indispensabili per la valutazione di impatto ambientale.
Gli ingegneri dell’Anas hanno potuto vedere il punto in cui si prevede avverrà l’intersezione con strada Pasubio, dove avverrà il collegamento tra tangenziale e Sp 46, successivamente si sono recati in strada Sant’Antonino, ponte Marchese e parco della Pace; poi in Marosticana dove verrà realizzato uno svincolo e il collegamento con la bretella che permetterà di superare Polegge. E ancora hanno raggiunto Saviabona dove il Comune ha chiesto la realizzazione di una galleria artificiale, escludendo il passaggio a sud. E’ stato fatto un sopralluogo anche nella linea ferroviaria Vicenza-Schio e in via Nicolosi, ad Anconetta e Ospedaletto. Infine il gruppo si è recato in via Aldo Moro e in zona Ca’ Balbi dove verrà realizzato uno svincolo molto importante.
“Già durante il precedente incontro del 12 luglio a Roma ho trovato una gran collaborazione da parte dei tecnici Anas, molto preparati, che hanno già iniziato a ragionare sul progetto per la tangenziale – dichiara soddisfatto il sindaco Achille Variati -. L’appuntamento di oggi ha fatto sì che i tecnici potessero venire a contatto personalmente con il territorio per conoscerne le criticità ottenendo molti elementi utili per poter elaborare un progetto preliminare avanzato, cioè quasi cantierabile, che sarà completato entro sei mesi e forse prima. La legge, inoltre, prevede che Anas dia anche delle alternative al progetto che loro prediligono. Da parte nostra cercheremo di rimanere in stretto contatto con i tecnici per poter discutere con i cittadini le proposte che emergeranno dallo studio.
I tecnici comunali, inoltre, stanno già fornendo ad Anas dati indispensabili per la progettazione che consentiranno di risparmiare molto tempo. Forniremo anche i flussi del traffico come previsto dal Pum che consentiranno di definire la sezione stradale.

A fine settembre Anas ha concordato di dialogare con le realtà del territorio vicentino per poter approfondire le criticità.

Il progetto della tangenziale, che in via eccezionale verrà curato completamente da Anas, consentirà di declassare le strade comunali interne che quindi diventeranno urbane a tutto vantaggio della mobilità cittadina che si sgraverà del passaggio dei mezzi pesanti.

La battaglia per la realizzazione della tangenziale – precisa il sindaco - è stata condotta esclusivamente dall’amministrazione comunale di Vicenza, senza alcun sostengo da parte della Provincia né di altri enti istituzionali. Ho agito personalmente, in autonomia contattando ministero e Anas e questo consentirà di avere dei risultati concreti.”

Il tracciato previsto, risolvendo il problema del nodo di Ca’ Balbi, porterà avanti a nord viale Aldo Moro fino all’incrocio con la Postumia verso Treviso, devierà a nord in direzione est, supererà Saviabona, incrocerà la Marosticana per proseguire verso est fino ad incontrare la statale Pasubio.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza