Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

11/07/2012

Da lunedì nuova tranche di cantieri. In strada Pasubio asfalto antirumore

Operazione strade: con la settimana prossima risulteranno già avviati e in parte completati lavori per 2 milioni 852 mila euro, pari al 22,45% dei 12 milioni e 700 mila euro destinati dall’amministrazione a questi interventi grazie ai ricavi autostradali.
Questa mattina il sindaco Achille Variati e dall’assessore ai lavori pubblici e alle infrastrutture stradali Ennio Tosetto hanno fatto il punto sulle opere in corso, sul cui coordinamento sta lavorando a tempo pieno una task force di tecnici del Comune e di Aim che oggi gli amministratori hanno voluto ringraziare.
”Ci rendiamo conto che tanti cantieri provocano anche dei disagi – ha detto il sindaco – ma siamo certi che i cittadini capiranno. Del resto molti degli interventi che andiamo a realizzare sono stati segnalati proprio dai residenti che ora invitiamo a vigilare insieme a noi sulla qualità delle opere e a segnalarci le cose che non vanno. Con questa operazione abbiamo dato molto lavoro a molte imprese. In cambio pretendiamo interventi fatti a regola d’arte”.
Lunedì 16 luglio partirà l’importante intervento su strada Pasubio. Il cantiere, della durata di 2 mesi e del valore di 500 mila euro, riguarderà il rifacimento del tratto tra via Beregane e strada di Vallarsa. Secondo quanto previsto dal progetto europeo Life-NADIA per l’abbattimento dell’inquinamento acustico, nel tratto a nord dell’incrocio di Maddalene sarà posato un asfalto drenante e fonoassorbente.
“Durante questi lavori – ha ricordato l’assessore Tosetto – sarà necessario introdurre alcuni tratti a senso unico alternato regolato da movieri. Poiché sono prevedibili code e rallentamenti, insieme al comando di Vicenza ho concordato con le amministrazioni di Caldogno e Costabissara e con il loro consorzio di polizia locale di curare in modo particolare la segnaletica stradale anche molto più a monte dei lavori, in modo da indurre soprattutto i mezzi pesanti a scegliere altri tragitti. Allo stesso scopo posizioneremo cartelli informativi in tutti gli svincoli strategici del territorio”.
Sempre lunedì 16 luglio comincerà l’allestimento di altri 7 cantieri.
Il più consistente riguarda via dei Laghi, tra via Magenta e via Lago di Varano: con una spesa di 350 mila euro oltre al rifacimento del fondo stradale saranno pavimentati i marciapiedi, rifatta la segnaletica e realizzati tre percorsi Pedibus per creare un tragitto sicuro verso la scuola elementare. Inoltre, in corrispondenza della fermata dell’autobus davanti alla succursale del Lampertico di via Sant’Antonino, saranno messi in sicurezza il marciapiede e la pista ciclabile.
Gli altri interventi che partono la settimana prossima riguardano l’asfaltatura di via Battaglione Monte Berico (lavori per 70 mila euro che richiederanno l’istituzione del senso unico alternato), di contrà Ponte Furo (20 mila euro, con chiusura e lavori in notturna per 10 giorni), di via Battaglione Framarin (100 mila euro di lavori con possibili chiusure stradali), di via Rosselli a Santa Croce Bigolina (50 mila euro, lavori fino a fine luglio), del tratto di viale S. Agostino tra viale della Tecnica e via Ponte del Quarelo (100 mila euro per un mese di lavori che riguarderanno anche la sistemazione dei marciapiedi) e la riqualificazione con rialzamento di sicurezza dell’incrocio tra via Gozzi e via Ariosto (50 mila euro, lavori fino a fine luglio).

Proseguono i cantieri già avviati nelle scorse settimane in Borgo Berga e via della Scola (fino a fine luglio), in strada Marosticana e strada di Lobia (fino all’inizio di agosto), in strada di Casale (fino a metà agosto), mentre si concludono fra pochi giorni quelli di contrà della Misericordia e contrà Barche, per un totale di 1 milione 305 mila euro.

Si sono già conclusi, infine, gli interventi realizzati in corso Palladio verso piazza Matteotti, contrà Santi Apostoli, contrà San Pietro, via Nazario Sauro, via Manzoni, via Vico, via Volta, via Pacinotti, via Gessi e via Cecchi e quello alla rotatoria di via Zanardelli con via Legione Antonini, per un totale di 342 mila euro.

Nel frattempo, questa mattina, la giunta ha approvato due progetti per complessivi 98 mila euro per l’inserimento di due semafori pedonali a chiamata: uno sarà realizzato in viale D’Alviano, vicino alla rotatoria di Porta San Bortolo, e l’altro in viale della Scienza, all’incrocio con via della Ceramica, per migliorare la sicurezza dei pedoni su strade molto trafficate.

E’ stato infine approvato un progetto di 62 mila euro, che va ad aggiungersi allo stanziamento di 230 mila euro già deciso per le strade di San Bortolo, anche sulla base delle segnalazioni dei cittadini che hanno partecipato alle assemblee di quartiere. Questo secondo stralcio consentirà di realizzare un attraversamento rialzato all’incrocio tra via De Sanctis e via Prati, la sistemazione degli attraversamenti di via Carducci e via Castelfidardo, il riordino della segnaletica e la protezione ciclabile di via Prati e via Pascoli.   

Quanto all’intervento di riqualificazione di viale Anconetta e viale Trieste il sindaco, ribadita la volontà dell’amministrazione di puntare sulle piste ciclabili per realizzare una città migliore, ha annunciato che, in seguito alle richieste dei commercianti, è allo studio una modifica del progetto per recuperare alcuni posti auto. Nel tratto tra via Quadri e via Turra, ad esempio, il percorso ciclabile sarà spostato sul marciapiede sufficientemente ampio da accogliere anche il percorso ciclabile, in modo da riservare il bordo strada alla sosta.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza