Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

26/06/2012

“Vicenza liquida”, sabato 30 giugno e domenica 1 luglio

Gli eventi al Giardino del Teatro Astra e al Parco fluviale del Retrone

Un incontro di divulgazione con esperti del settore, uno spettacolo a tema, e ancora escursioni guidate, performance, laboratori, animazioni, prodotti del territorio e musica: sabato 30 giugno e domenica 1 luglio arriva “Vicenza Liquida”, la manifestazione organizzata dagli assessorati alla cultura e all’ambiente del Comune di Vicenza insieme a da La Piccionaia – I Carrara Teatro Stabile di Innovazione, con il contributo di Acque Vicentine e Aim Gruppo.
A distanza di un anno e mezzo dall’alluvione viene proposto un progetto per delineare una nuova antropologia dell’acqua, riscoprire una dimensione di cura e prossimità con questo elemento, contribuire alla diffusione di comportamenti sostenibili e promuovere una gestione sempre più consapevole e lungimirante delle risorse idriche.
L’iniziativa è stata presentata oggi a Palazzo Trissono dall’assessore alla cultura Francesca Lazzari, dall’assessore all’ambiente Antonio Dalla Pozza, dal presidente di Acque Vicentine Angelo Guzzo e da Carlo Presotto, presidente di “La Piccionaia-I Carrara” Teatro Stabile di Innovazione.
“Vicenza liquida nasce sulla scia del successo delle precedenti edizioni di “Vie d’acqua – spiega l’assessore alla cultura Francesca Lazzari -. La formula che proponiamo quest’anno è nuova fin dal titolo, con l’obiettivo di ricordare come l’acqua faccia parte della storia e dell’immagine della nostra città. Vicenza liquida quindi accompagnerà i vicentini alla scoperta del legame tra Vicenza, l’acqua e le vie fluviali facendo scoprire le tante dimensioni di questo bene primario. La due giorni è stata già anticipata dalla mostra di palazzo Cordellina, che proseguirà fino all’8 luglio, e che propone una riflessione culturale sull’acqua con mappe, manoscritti e incisioni che testimoniano le attività produttive fiorite in passato.”
“In questa occasione assessorato alla cultura e all’ambiente hanno unito le forze per dare vita ad un’iniziativa culturale utile a valorizzare l’acqua come energia pulita – dichiara l’assessore all’ambiente Antonio Dalla Pozza -, risorsa molto apprezzata soprattutto nei giorni caldi, ma non infinita e per questo è importante non venga sprecata bensì gestita in modo sempre migliore. La mostra di palazzo Cordellina, che è stata inaugurata nell’ambito della recente settimana europea dell’energia sostenibile, ci fa riscoprire il legame storico che ha Vicenza con l’acqua, città di fiumi, e proprio per questo Vicenza liquida ci aiuterà a riappropriarci delle nostro passato per meglio gestire questo prezioso bene nel futuro.”
“Siamo orgogliosi di poter partecipare a questa iniziativa che valorizza un bene prezioso come l’acqua, patrimonio unico – interviene il presidente di Acque Vicentine Angelo Guzzo -. Acqua che a Vicenza fa parte del nostro paesaggio, che è buona da bere e per la quale noi abbiamo una particolare attenzione e proprio per questo riteniamo che eventi come Vicenza liquida siano da sostenere.”
“Due giorni di festival consentiranno di organizzare numerose iniziative in due luoghi  della città – conclude Carlo Presotto, presidente di “La Piccionaia-I Carrara -. Si partirà sabato 30 giugno al giardino del teatro Astra, sulla riva del Retrone, dove daremo vita ad incontro e uno spettacolo in cui il teatro metterà in scena temi legati alla scienza. Domenica 1 luglio ci sposteremo al parco Retrone dove il pubblico potrà partecipare a iniziative di vario genere: escursioni, laboratori, letture degustazioni.”
La manifestazione aprirà sabato 30 giugno alle 18 nel giardino del Teatro Astra con “In un bicchier d’acqua”: più che un convegno, un “incontro di divulgazione acrobatica” tra incursioni sperimentali, equilibrismi del pensiero, acrobazie narrative e funambolismi scenici. All’incontro, condotto dal regista e attore de La Piccionaia Carlo Presotto, interverranno per il Comune di Vicenza il consigliere Raffaele Colombara, per  Acque Vicentine il Presidente Angelo Guzzo, e inoltre Lucio Biondaro, direttore e coordinatore del gruppo di divulgazione scientifica Pleiadi, ed Eriberto Eulisse, direttore del Centro Internazionale Civiltà dell’Acqua.
A seguire, alle 21.30 Carlo Presotto e Giorgia Antonelli presenteranno “L’acqua invisibile”, la nuova produzione targata Piccionaia. Uno spettacolo per tutta la famiglia incentrato sul consumo idrico, soprattutto in relazione all’acqua che consumiamo senza neppure vederla, spesso in paesi lontani dal nostro, per la produzione di alimenti, indumenti ed oggetti, in un sistema che è causa di siccità, conflitti, migrazioni. Il racconto riparte dalle grandi narrazioni mitiche dei popoli antichi, dalla storia australiana della rana egoista a quella somala di Xiltir e Gul, fino a quella contemporanea del pastore con i jeans, tra comici documentari, pubblicità a confronto e un flusso continuo di immagini video dal vivo. Lo spettacolo nasce dalla collaborazione della Piccionaia con ARPA Friuli Venezia Giulia e LaREA (laboratorio Regionale di Educazione Ambientale). L’evento sarà accompagnato dall’installazione didattica “Buone abitudini in mostra”, realizzata da LaREA, e dagli snack equo-solidali e a km zero di Equobar. In caso di pioggia gli eventi si svolgeranno all’interno del Teatro Astra.
Domenica 1 luglio (in caso di pioggia domenica 8 luglio) sarà invece protagonista il Parco fluviale del Retrone (ingresso da via Meldolesi) con un programma di attività dal titolo “S-correre”, che vuole sottolineare la possibilità di seguire il ritmo del fiume per ritrovare un tempo nuovo, più giusto per la natura e per l’uomo. Per limitare i disagi nel quartiere non sarà consentito al pubblico parcheggiare nelle vie residenziali di accesso al parco; i partecipanti sono invitati a venire in bicicletta o in alternativa a utilizzare i parcheggi lungo via Baracca.
Alle 10 sono previste lezioni di prova con “Canoa, kayak & canottiere”, a cura del Canoa Club di Vicenza in collaborazione con l’assessorato al decentramento e la partecipazione del Comune di Vicenza e la Circoscrizione 7 (ripetute alle ore 16).
Alle 10.30 tutti in “retroMarcia” con un escursione storico-naturalistica lungo l’argine alla scoperta dell’ambiente fluviale a cura di Civiltà del Verde, guidati dallo storico Claudio Grandis, dal naturalista Carlo Zanin e di Valentina Dovigo (Legambiente). Alle 13 apre il “ristoRetrone”, con una degustazione gratuita “fin-che-ce-c’è” dei prodotti tipici del territorio a cura di Equobar e dei produttori locali. Alle 14 letture a tema con i “retroVersi” degli attori Giorgia Antonelli e Matteo Balbo. Doppio appuntamento per i bambini alle 15, con il laboratorio a cura della Cooperativa I Berici “è(v)iva l’acqua”, e alle 17 con l’animazione a cura della Cooperativa Terrabase “L’acqua tra fantasia e realtà”. In chiusura, alle 18, l’inedita formazione Igi &Friends in concerto tra jazz, rap, blues, bossa nova. Ad esibirsi, Igi Meggiorin (chitarra e voce) Mauro Baldassarre (sax alto), Massimo Marcante (batteria), Lorenzo Pignattari (contrabbasso) e Massimo Tuzza (percussioni).
A fare da cornice alla manifestazione, già domenica 17 giugno è stata inaugurata a Palazzo Cordellina (Contrà Riale 12) la mostra “Acque Vicentine: energia rinnovabile e produttiva”, organizzata dalla Biblioteca civica Bertoliana nell’ambito della Settimana Europea per l’Energia Sostenibile 2012. Aperta fino all’8 luglio dal martedì alla domenica in orario 10-13 e 15-19, la mostra presenta una selezione tra le più interessanti mappe idrografiche dei secoli XVII-XIX riguardanti Vicenza e il territorio e una serie di libri antichi, manoscritti e incisioni attestanti le attività produttive fiorite grazie all’insostituibile e preziosa risorsa rappresentata dall’acqua.
Tutte le attività sono ad ingresso gratuito.
Per informazioni: Ufficio Teatro Astra, Stradella Barche 5, 0444323725, info@teatroastra.it, www.teatroastra.it; Biblioteca civica Bertoliana, 0444578211, bertoliana@bibliotecabertoliana.it; Comune di Vicenza, assessorato alla cultura, 0444222121, infocultura@comune.vicenza.it; assessorato all’ambiente, 0444 221580, ecologia@comune.vicenza.it; www.comune.vicenza.it.

 

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza