Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

22/05/2012

Palazzo Chiericati riapre nei fine settimana con "Stanze ritrovate", la "casa-museo" allestita nel sottotetto con le opere del lascito Roi

Ingresso gratuito per chi abita a Vicenza

Palazzo Chiericati, interessato da importanti interventi di restauro, apre parzialmente al pubblico con "Stanze ritrovate. Il lascito di Giuseppe Roi". La collezione, costituita da un centinaio di pezzi tra dipinti, disegni e incisioni donati dal mecenate ai musei civici, è stata allestita in forma di casa-museo in tre pregevoli sale del sottotetto dell’ala nord e potrà essere visitata ogni sabato e domenica dalle 9 alle 17, a partire da sabato 26 maggio.

Si tratta del primo step di una riapertura graduale che, ad ottobre, in concomitanza con l’inaugurazione della Basilica Palladiana, consentirà di accedere anche al piano terra e, per la prima volta, all’interrato di Palazzo Chiericati, dove troverà spazio la mostra "Cinque secoli di volti". La restituzione alla città dell’intero corpo palladiano, con il piano nobile e il nuovo allestimento, è prevista per la primavera del 2013.

L’inaugurazione delle stanze allestite con il lascito Roi, acquisito dai musei nel 2010, è in programma giovedì 24 maggio alle 18 alla presenza del sindaco Achille Variati e del presidente della Fondazione Roi, Gianni Zonin. Sarà l’occasione per presentare il nuovo catalogo che contiene tutte le opere di questa preziosa ed eterogenea collezione, tra cui compaiono una "Testa di mercante" di Giandomenico Tiepolo, un carboncino di John Sargent, due disegni di Medardo Rosso e tre di de Pisis, una china di Pablo Picasso, oltre a numerosi esempi di grafica dell’Ottocento e del Novecento.

Con l’intento di ricostruire l’atmosfera domestica degli spazi di provenienza, insieme alle opere d’arte l’allestimento propone altre testimonianze dell’intensa vita del donatore, come libri, documenti, fotografie, oggetti, in una sorta di "casa-museo" che suggerisca la raffinatezza e la sobria eleganza del mecenate.

L’accesso alla collezione Roi, possibile per il momento soltanto nei fine settimana, sarà gratuito per i residenti nel Comune di Vicenza, previa esibizione di documento d’identità.

Per tutti gli altri, fino al 29 maggio, data in cui è prevista la riapertura dopo i lavori del Museo del Risorgimento e della Resistenza, l’accesso a questa collezione e agli altri siti museali (Teatro Olimpico e Museo naturalistico ed archeologico) avverrà con il biglietto unico a prezzo ridotto. Tale biglietto costa 6,50 euro (e non 8,50 euro), il biglietto ridotto 5 euro (e non 6,50 euro) e il biglietto family si può acquistare a 10 euro (e non a 12 euro). Dal prossimo fine settimana, con la riapertura del Museo del Risorgimento e della Resistenza, anche il biglietto unico tornerà al prezzo ordinario.

Nell’accoglienza del pubblico il personale museale sarà affiancato, come da consolidata tradizione, dai soci di "Italia Nostra", che accompagneranno i visitatori nel nuovo percorso.

 0444222811

 

Per informazioni: Pinacoteca Civica di Palazzo Chiericati museocivico@comune.vicenza.it

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza