Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

11/05/2012

Petizione per la doppia preferenza di genere nei sistemi elettorali sostenuta dalla commissione comunale per le pari opportunità

La commissione comunale per le pari opportunità promuove una petizione, su proposta della Federazione italiana donne arti professioni affari (Fidapa-BPW Italy), presentata dal Coordinamento delle presidenti regionali di pari opportunità. Con la raccolta firme si promuove la parità di genere e la partecipazione delle donne alla vita politica attraverso l’introduzione della doppia preferenza di genere nel sistema elettorale delle singole regioni.

L’obiettivo è quello di approvare la legge licenziata dalla Commissione Affari Costituzionali che contiene la doppia preferenza di genere per i Comuni. La doppia preferenza consiste dunque nella possibilità per l’elettore di esprimere uno o due voti di preferenza, indicando nome e cognome di due candidati di una stessa lista. Nel caso di espressione di due preferenze una deve riguardare un candidato di genere maschile e l’altra un candidato di genere femminile, pena l’annullamento della seconda.

Chi desidera firmare potrà recarsi all’ufficio pari opportunità fino a venerdì 18 maggio, al terzo piano di Palazzo Trissino (corso Palladio 98) dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 13 e nei pomeriggi di martedì e giovedì dalle 14.30 alle 18.15, presentando un documento di identità.

Per informazioni: fidapavicenza@gmail.com.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza