Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

10/05/2012

"Fiori di Parole e Musica", il Comune di Vicenza offre uno spettacolo gratuito al teatro comunale per la Festa della mamma di domenica 13 maggio

Ingresso libero fino ad esaurimento dei 900 posti

"Fiori di Parole e Musica", uno spettacolo gratuito dedicato a tutte le mamme, è stato organizzato dal Comune di Vicenza al teatro comunale. Si terrà il giorno della Festa della mamma, domenica 13 maggio, alle 17,30.

L’ingresso è libero ed è ammesso dalle 16,30 fino ad esaurimento dei 900 posti disponibili.

Sul palco si alterneranno il coro Pueri Cantores, diretto dal maestro Roberto Fioretto, e i giovani attori del Centro Mira Project con il Gruppo teatro per tutti.

"E’ un omaggio – dichiara il sindaco Achille Variati – alle mamme e alle nonne di Vicenza. Invito le mie concittadine a partecipare numerose con tutta la famiglia. Sarà una bella occasione per dire un grazie alle mamme di ieri e di oggi".

Lo spettacolo è un itinerario teatrale liberamente ispirato a testi di Shakespeare, Jane Austin, Anton Cechov, Maurice Maeterlinck, Martin Mc Donagh, interpretati dal Centro Mira Project sotto la guida di Mira Topcieva e Alessandro Pozzato. Parteciperanno anche i giovani attori diversamente abili del Gruppo teatro per tutti.

Il recital sarà costellato da interventi dei ragazzi del coro Pueri Cantores che, diretti dal maestro Roberto Fioretto, interpreteranno brani di Robert Schumann, Gabriel Fauré, Charles A. Tindley, Robert Fryson, Felix Mendelssohn, Samuel Barber, Ennio Morricone, e tre canzoni in memoria di Whitney Houston, Lucio Dalla e Michael Jackson.

Presenta Massimo Celegato del Centro Musica di Vicenza.

 

La compagnia corale "Pueri Cantores" di Vicenza, composta da ragazzi tra i 10 e i 20 anni, è considerata una tra le formazioni vocali più importanti d’Europa per preparazione tecnica ed artistica. Si esibisce annualmente al Teatro Comunale di Vicenza, a partire dall’inaugurazione, avvenuta nel 2007 con l’"Inno alla Gioia" dalla IX ª sinfonia di Beethoven eseguita dal Coro in collaborazione con l’Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza. Ha collaborato con i più importanti Teatri Lirici Europei, tra cui il Teatro Real di Madrid, l’Arena di Verona, la "Fenice" di Venezia, l’Auditorium di Milano, il Teatro "Romolo Valli" di Reggio Emilia, il Teatro "Borgatti" di Cento (Fe), nonché con i più prestigiosi direttori d'orchestra, tra i quali "Sir John Eliot Gardiner", oltre ad aver partecipato a numerosi incontri e festival musicali nelle più belle piazze d’Europa. Dopo aver ottenuto recensioni lusinghiere sui principali quotidiani italiani ed europei, il Coro è stato recensito da "Classic Voice" (aprile 2006) e in occasione del concerto "Il Suono dell’Olimpico all’Ara Pacis di Medea" a Udine, è stato definito dalla critica "il miglior coro di voci bianche d’Italia" (www.neisuonideiluoghi.it). Lo scorso gennaio i Pueri Cantores hanno partecipato ad una tournée in Francia in occasione del gemellaggio Vicenza -Annecy.

 

Il Centro Mira Project, diretto da Mira Topcieva Pozzato e Alessandro Pozzato, da anni si dedica alla formazione di giovani talenti per teatro, televisione e cinema. I giovani che si formano in questo centro come attori, registi, sceneggiatori ed operatori di Vicenza sono apprezzati a livello nazionale e richiesti come protagonisti di produzioni cinematografiche e fiction della Rai quali "Bakhita", "Ruggine" di Daniele Gaglianone, e "Oscar" di Dennis Dellai.

Con "Il mio primo schiaffo" di Corrado Ceron, i piccoli allievi vicentini, vincendo il primo premio del concorso internazionale 'Action for Women', hanno rappresentato Vicenza a Montecitorio e alla LXVII Mostra del Cinema di Venezia. Due nuovi film, realizzati da Corrado Ceron e da Daniele Scarpi, registi del Centro Mira Project, sono già stati inseriti nella selezione delle graduatorie di noti festival internazionali.

Fra gli obiettivi del Centro Mira Project c’è anche lo stage di formazione di attori, curato da Mira Topcieva, riservato alle persone diversamente abili che il centro forma tramite la Compagnia Teatro per Tutti, inserendo i partecipanti non solo in produzioni sul palco ma anche in prestigiose pellicole italiane. Nel concerto al Teatro Comunale si esibiranno alcuni di questi ragazzi attori con costumi realizzati da Luigi Zolin, stilista vicentino noto per la sua collaborazione con la maison Valentino.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza