Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

11/04/2012

Lavori pubblici, con l’estate riprendono gli interventi di riqualificazione delle palestre scolastiche finanziati con le quote della Serenissima

Saranno tre le scuole interessate da interventi di riqualificazione che consentiranno di rinnovare gli impianti sportivi: le secondarie di primo grado Carta, Scamozzi e Barolini.
Lavori questi progettati dal Settore lavori pubblici e grandi opere, sviluppati in sinergia con l’assessorato allo sport e finanziati con la somma ricavata a seguito della vendita della quote della Serenissima.
“Riprendono i lavori di riqualificazione delle palestre come da intenti dell’amministrazione che fino ad ora hanno consentito di dare dignità a spazi utilizzati per lo sport scolastico o per attività dei quartieri, prima assai malandati –spiega l’assessore ai lavori pubblici Ennio Tosetto che ricorda le precedenti manutenzioni alle palestre delle scuole Negri, Colombo, Giuriolo, ex Piarda Fanton, Maffei, Zecchetto, Mainardi e Muttoni -. La collaborazione tra assessorato allo sport e ai lavori pubblici darà l’opportunità ai ragazzi di fare sport in ambienti adeguati.”
La palestra della scuola media Carta con il nuovo anno scolastico avrà un nuovo impianto di riscaldamento e una pavimentazione in legno che andrà a sostituire l’attuale deteriorata in più punti. La palestra sarà così adeguata a sostenere l’utilizzo non solo da parte degli alunni, ma anche degli abitanti quartiere. La somma complessiva che il Comune investirà sarà pari a 127.600 euro (65 mila per la pavimentazione, 62.600 per il riscaldamento).
La pavimentazione della palestra sarà sostituita anche alla scuola secondaria di primo grado Barolini nel quartiere di San Pio X, anche questa piuttosto deteriorata, con l’investimento di 55 mila euro.
L’ultimo intervento interesserà l’area sportiva esterna della scuola media Scamozzi con il completo rifacimento della superficie per una spesa di 50 mila euro. In questo caso si cercherà di completare il lavoro per l’inizio della stagione estiva in modo da consentirne l’utilizzo con la bella stagione. “Un intervento questo richiesto espressamente dalla scuola e dai genitori, esigenza compresa e accolta dall’amministrazione – ribadisce l’assessore Tosetto. In questa scuola, risalente agli anni 70, c’erano una serie di strutture sportive per il salto in lungo, la corsa, basket, pallavolo, inutilizzate perché completamente distrutte”.

 

 

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza