Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

28/03/2012

“Paesi e sapori”, si rinnova l’appuntamento primaverile con la manifestazione enogastronomica in programma in piazza dei Signori il 30, 31 marzo e l’1 aprile

L’enogastronomia, uno dei mezzi migliori per valorizzare e diffondere l’immagine di un territorio, sarà protagonista venerdì 30, sabato 31 marzo e domenica 1 aprile, dalle 10 alle 20 in piazza dei Signori con “Paesi e sapori”, la mostra-mercato dell’eccellenza alimentare italiana che ritorna nel centro storico di Vicenza dopo il grande successo delle passate edizioni.
La manifestazione è organizzata dall’assessorato al turismo del Comune di Vicenza in collaborazione con l’Associazione Nazionale “La Compagnia dei Sapori”, promotrice di “Paesi e Sapori”, campagna nazionale di valorizzazione dell’enogastronomia regionale italiana e di promozione dei territori.
La piazza, con oltre 30 espositori, diventa un punto d’incontro tra il pubblico e i produttori, protagonisti della manifestazione e si trasforma in una galleria ricca di colori e profumi, con prodotti che hanno la capacità di trasmettere tradizione e antichi saperi, sapori tipici che ricordano le immagini dei territori da cui provengono.
Vino e distillati, formaggi freschi e stagionati, olio extravergine di oliva e derivati delle olive, pesto, salumi tipici, miele e prodotti dell’alveare, funghi secchi e sott’olio, conserve di verdure e di frutta, confetture, sughi, salse, prodotti da forno e farine, prodotti di pasticceria tipica, spezie, tisane sono i prodotti in degustazione ed in vendita in questo “emporio del gusto”.
“L’enogastronomia è uno dei mezzi migliori per valorizzare e diffondere l’immagine di un territorio – dichiara l’assessore al turismo Massimo Pecori -: infatti è sempre più importante offrire opportunità per riscoprire le produzioni locali, sintesi di storia, peculiarità climatiche e tradizioni delle genti che abitano i diversi luoghi, attraverso la convivialità che trasforma la piazza in luogo di promozione di una cultura alimentare che va pian piano scomparendo. Così per tre giorni chi verrà a visitare il centro storico di Vicenza, luogo di arte e di architettura, potrà anche assaporare i prodotti culinari non solo veneti, ma anche di altre località italiane.”

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza