Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

26/03/2012

Polizia locale, rimossa dalle strisce pedonali l’auto utilizzata dalla “banda degli specchietti” fermata il giorno prima dai carabinieri

Dopo la presunta truffa il posteggio irregolare. Due volte protagonista della cronaca cittadina la Fiat Bravo marrone utilizzata da due nomadi di origine siciliana: prima per inscenare la “truffa dello specchietto”, così da spillare soldi, a mo’ di risarcimento, a chi si faceva convincere di aver urtato il loro specchietto retrovisore; poi per averla parcheggiata sulle strisce pedonali all’altezza del civico 29 di contrà Vittorio Veneto, tra l’altro per recarsi al processo per direttissima in tribunale.

Dopo l’operazione dei carabinieri portata a termine venerdì scorso in via Laghi con l’arresto per resistenza a pubblico ufficiale di uno dei due nomadi, sabato mattina in contrà Vittorio Veneto una pattuglia della polizia locale ha individuato la stessa auto, con specchietto retrovisore sinistro danneggiato, parcheggiata in modo irregolare. Gli agenti hanno quindi provveduto a sanzionare il veicolo e a farlo rimuovere dal carroattrezzi.

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza