Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

13/03/2012

Partiti i lavori del Centro polifunzionale di San Pio X che consentirà di abbattere la vecchia palestra

Sono partiti i lavori per la costruzione del nuovo centro polifunzionale di S. Pio X. Oggi, al cantiere allestito all’angolo tra via Piazzetta e via Giuriato, ha eseguito un sopralluogo l’assessore ai lavori pubblici Ennio Tosetto. Erano presenti anche i consiglieri comunali Federico Formisano, per anni presidente della società sportiva Altair che si allena nelle strutture del quartiere, ed Eugenio Capitanio, residente da quarant’anni a San Pio X. Grande soddisfazione è stata espressa per il via ai lavori di un’opera a lungo attesa che, assieme al nuovo centro civico che sta realizzando la parrocchia, consentirà di abbattere la vecchia chiesa usata per decenni come palestra e di dare una risposta alle esigenze di aggregazione sociale e sportiva di uno dei quartieri più grandi di Vicenza.

Per un valore complessivo di 1 milione e 100 mila euro, di cui 150 mila finanziati dalla Fondazione Cariverona, la Cogemi di Marostica, incaricata di eseguire i lavori, impiegherà circa sei mesi per terminare l’intervento secondo il progetto redatto dal settore lavori pubblici e grandi opere del Comune con una consulenza specifica per la parte impiantistica.

“Il nostro obiettivo – precisa l’assessore Tosetto – è che l’opera, realizzata in legno secondo i principi della sostenibilità, sia completata in tutti i suoi aspetti per la fine dell’anno”. Oltre alla grande sala polifunzionale di circa 500 metri quadrati, regolamentare per giocare a pallavolo e a minibasket, saranno realizzati spogliatoi, uffici, servizi igienici e un’area da destinare a caffetteria.

La struttura, completamente in legno, si andrà così ad integrare con il vicino nuovo centro civico parrocchiale e ridisegnerà pertanto una porzione del quartiere, diventando di fatto punto di aggregazione per attività ricreative e sportive, assemblee, convegni, incontri, manifestazioni e feste, come richiesto dalle associazioni.

L’edificio disporrà di due ingressi principali, uno da via Giuriato, che introdurrà agli ambienti con funzione principalmente socio-collettiva (gli uffici di eventuali associazioni di quartiere e la caffetteria) e l’altro da via Piazzetta, che condurrà direttamente agli spazi di servizio (spogliatoi e servizi igienici), funzionali all’utilizzo della sala per le attività motorie.

Ne risulterà un complesso architettonico dalla geometria relativamente semplice, ma armonica, con gli spazi distribuiti secondo due assi principali, con accessi diversificati ed autonomi, che ne consentiranno una certa flessibilità d’uso.

A breve, tra l’altro, grazie al recente protocollo d’intesa siglato tra Comune, Aim Vicenza e Terna relativo all’interramento di un nuovo elettrodotto in sostituzione delle linee aeree che attraversano la città, anche i tralicci dell’alta tensione che sovrastano l’area della nuova struttura e dei vicini campi da calcio saranno completamente demoliti.

Il nuovo centro polifunzionale si aggiunge ad una serie di altri interventi realizzati di recente dall’amministrazione comunale per il quartiere di S. Pio X: il campo da calcio in erba sintetica, la sistemazione delle strade, la nuova asfaltatura dell’area del mercato.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza