Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

17/02/2012

Lo spirito del Carnevale scende in piazza dei Signori domenica 19 febbraio con tante iniziative per grandi e bambini

Prosegue in crescendo il programma di appuntamenti che l’assessorato alla cultura e l’assessorato al decentramento e alla partecipazione hanno promosso per questo Carnevale 2012. Alle occasioni di divertimento e alle feste già proposte fin dallo scorso fine settimana nei quartieri, si aggiungono ora le attività che, nel pomeriggio di domenica 19 febbraio, animeranno le vie del centro storico e in particolare piazza dei Signori.
I festeggiamenti saranno inaugurati ufficialmente dalla sfilata del che partirà alle 15 da piazza Castello e che attraverserà corso Palladio, contrà Santa Barbara, piazza Biade fino a raggiungere piazza dei Signori.
Ad accogliere grandi e piccini ci saranno innanzitutto i ragazzi del laboratorio “Truccabimbi”, allestito dall’istituto Boscardin, che creeranno originali maschere da mille forme e colori.
L’atmosfera avrà i toni allegri della Sauro’s Band che accompagnerà in musica la distribuzione delle tradizionali leccornie carnevalesche, a cura degli studenti, e futuri chef, dell’Istituto A. Da Schio.
Il pomeriggio in piazza dei Signori continuerà poi con un paio di spettacoli appositamente dedicati ai più piccoli: alle 16 lo spettacolo “Storia di una piccola guerra”, ideato dalla Cooperativa Ruinart, in cui il classico tema della disputa su un territorio da conquistare vedrà come protagonisti gli animali di uno stagno, minacciati da presuntuose tartarughe. A seguire, Theama Teatro presenterà “Le maschere delle meraviglie”: la Commedia dell’Arte  raccontata da curiosi saltimbanchi e artisti trasformisti attraverso l’intreccio magico di racconti, musica e le danze.
Anche gli adulti, in questa domenica di Carnevale, troveranno a Vicenza occasioni di svago, in particolare nei teatri cittadini che, in collaborazione con l’assessorato alla cultura, offrono una programmazione musicale adatta al clima di festa.
Al Teatro Comunale, alle 18, “l’Officina dei Talenti” porterà in scena l’opera comica  “Il Telefono o l’amore a tre”, scritta dal compositore Gian Carlo Menotti nel 1947 (intero 8 euro, ridotto over 65 e under 25 5 euro;prevendite attive alla Biglietteria del Teatro Comunale 0444 324442), mentre qualche ora più tardi, alle 21, al Teatro Primavera, grazie alla collaborazione con il Conservatorio A. Pedrollo di Vicenza, il Conservatorio A. Steffani di Castelfranco e la Scuola Thelonious di Vicenza, risuonerà il jazz della "Mingus Project Orchestra", una big band di quindici elementi diretta da Alex Sipiagin su repertorio di Charles Mingus (ingresso gratuito).
Tra le altre iniziative in calendario per i prossimi giorni si segnalano, oltre a quelle organizzate nei quartieri cittadini dall’assessorato alla decentramento e alla partecipazione (spettacoli teatrali, mostre fotografiche a tema, feste per bimbi e anziani, sfilate in maschera, concerti), le serate dedicate all’Operetta, frutto di una collaborazione tra il teatro cittadino e l’Orchestra del Teatro Olimpico per la quale sono previste tariffe vantaggiose soprattutto per gli over 65 e gli under 25 ma anche per il pubblico che solitamente non gode di agevolazioni (prevendite alla biglietteria del Teatro Comunale 0444324442,  biglietteria@tcvi.it, nel sito del Teatro Comunale www.tcvi.it, e in tutte le filiali della Banca Popolare di Vicenza).
Per martedì grasso, il 21 febbraio si tornerà nuovamente all’aperto: in piazza Biade, alle 18, si potrà infatti assistere allo spettacolo “Le allegre comari di Windsor”, a cura della Cooperativa Ensemble di Vicenza (ingresso libero).
Info: assessorato alla cultura 0444 222121 manifestazionicultura@comune.vicenza.it.

Tutti gli appuntamenti in calendario si possono trovare nel sito del Comune.  

In occasione dei festeggiamenti per il Carnevale è vietato utilizzare materiali allo scopo di molestare e  imbrattare persone e cose come gesso, farina, uova, talco, schiuma, sapone o spruzzatori di sostanze varie. E’ vietato inoltre utilizzare prodotti esplosivi in luogo pubblico o privato  aperto al pubblico.

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza