Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

24/11/2011

Salvaguardia idraulica: diffuse le indicazioni per i privati con proprietà lungo i fiumi. Tosetto: "Chiediamo la collaborazione dei cittadini per migliorare la sicurezza di tutti"

Messa in sicurezza e salvaguardia idraulica: il Comune, in collaborazione con il genio civile, invita i cittadini che hanno proprietà lungo i fiumi a contribuire ad assicurare il deflusso delle acque.

In particolare, come riporta un avviso firmato dal sindaco che nelle prossime settimane sarà inviato a 6000 famiglie e 1500 attività, i cittadini delle zone a rischio esondazione sono invitati a proteggere porte e finestre che si trovano ad una quota inferiore a quella raggiunta dall’alluvione dell’anno scorso e che potrebbero rappresentare varchi pericolosi anche per ambiti di interesse pubblico.

Il Comune, inoltre, chiede di verificare gli scarichi della rete di raccolta delle acque piovane vicino ai fiumi, per mantenerli sempre efficienti.

Infine vengono caldeggiate la pulizia e la verifica del corretto funzionamento dei fossati che non sono di competenza dei Consorzi di bonifica, che vanno mantenuti sgombri da materiali che impediscono il deflusso delle acque.

Nelle prossime settimane i tecnici del genio civile svolgeranno una ricognizione lungo i corsi d’acqua per individuare i varchi e i punti deboli ancora presenti nelle proprietà private. Quindi contatteranno direttamente i proprietari per definire eventuali interventi da realizzare per la messa in sicurezza idraulica.

Analoga ricognizione sarà svolta, per quanto riguarda gli scarichi, dal Settore infrastrutture, gestione urbana e protezione civile del Comune, in collaborazione con Acque Vicentine e con il genio civile. L’obiettivo, in questo caso, è concordare con i privati eventuali interventi di deviazione e ristrutturazione degli scarichi.

"Quello che chiediamo – commenta l’assessore ai lavori pubblici e alle infrastrutture stradali Ennio Tosetto – è che i cittadini che vivono o che hanno terreni lungo i corsi d’acqua collaborino con noi per affrontare alcune situazioni di rischio che potrebbero danneggiare le loro proprietà e quelle vicine. Dopo la fase di ricognizione che il Comune completerà con il genio civile ed Acque Vicentine, i cittadini avranno a disposizione i nostri tecnici per individuare, laddove sarà necessario intervenire, le soluzioni più opportune da adottare".

I cittadini interessati possono già contattare il Settore infrastrutture, gestione urbana e protezione civile del Comune dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12, allo 0444/221465.

 

L’avviso è pubblicato nella sezione Primo piano.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza