Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

17/10/2011

Disinnesco bomba: domenica 23 ottobre evacuate 516 persone in un raggio di 300 metri dall’ordigno tra le 8.30 e le 12

Sarà di 300 metri il raggio di evacuazione per il disinnesco della bomba rinvenuta nel cantiere del tribunale. Lo ha deciso questa mattina il comitato presieduto dal Prefetto Melchiorre Fallica, al quale per il Comune di Vicenza ha preso parte il sindaco Achille Variati con l’assessore alla protezione civile Pierangelo Cangini.

Le operazioni di disinnesco si terranno domenica 23 ottobre, dalle 10 alle 12. La zona dovrà essere evacuata entro le 8.30 del mattino.

Appena gli artificieri avranno disinnescato le due spolette della bomba, l’ordigno sarà caricato su un mezzo e trasferito in una cava di Orgiano dove sarà fatto brillare. A quel punto, presumibilmente verso le 12, i cittadini sfollati potranno far rientro nelle loro case.

"Ringrazio Sviluppo Cotorossi – ha detto stamani il sindaco - che, realizzando lo scavo di 4 metri di profondità rivestito in calcestruzzo armato, ci consente di limitare il raggio di evacuazione a 300 metri, contenendo notevolmente il numero delle persone coinvolte nell’evento. All’interno di quell’area, tuttavia, lo sgombero delle persone dovrà essere totale, così come si dovranno mettere in sicurezza gli edifici e non parcheggiare le auto lungo le strade e nei luoghi all’aperto. Per questo motivo stiamo mettendo a punto tutte le operazioni di supporto all’evento. Mi appello a tutti i cittadini coinvolti e sono certo che si dimostreranno collaborativi, come sempre sa esserlo la nostra comunità".

Nel dettaglio, lo sgombero riguarderà 516 persone, pari a 270 famiglie. Ci saranno 119 ultrasessantenni, 257 adulti tra i 60 e i 30 anni, 100 giovani tra i 30 e i 10 anni, 40 bambini fino ai 10 anni.

Già da domani pomeriggio agenti della polizia locale accompagnati da personale comunale e volontari della protezione civile contatteranno una ad una le 270 famiglie interessate, fornendo disposizioni dettagliate sull’evacuazione e su come mettere in sicurezza le proprie case e raccogliendo eventuali necessità di aiuto nei trasporti. Ai cittadini che lo chiederanno sarà proposto un luogo di aggregazione dove trascorrere la mattinata.

L’area interessata non riguarda la stazione dei treni, ma un tratto della linea ferroviaria Milano Venezia, che quindi sarà interrotta per un paio d’ore dopo il passaggio dell’Eurostar per Venezia, in transito alle 10.05. Non ci sarà invece interruzione dell’energia elettrica, malgrado il coinvolgimento di un elettrodotto Terna e di alcune linee Aim.

Durante il disinnesco ambulanze saranno posizionate in posti strategici predefiniti, mentre nel campo da calcio di via Zanecchin è già stata individuata l’area per l’eventuale atterraggio di elicotteri di soccorso.

Fino a domenica mattina le forze dell’ordine si alterneranno al piantonamento dell’ordigno, con l’eventuale aiuto degli uomini della protezione civile. Come ribadito dal questore, durante l’evacuazione sarà organizzato uno specifico servizio d’ordine delle forze di polizia per scongiurare qualsiasi episodio di sciacallaggio alle proprietà lasciate vuote dai cittadini.

In queste ore il settore mobilità e la polizia locale stanno valutando il piano della viabilità: già certe le chiusure di tutte le vie interne all’area, di viale dello Stadio, di borgo Berga e l’interruzione della pista ciclabile Casarotto. Essendo impedito l’accesso alla città dalla Riviera Berica, chi transita in tangenziale sarà invitato ad utilizzare gli svincoli di Vicenza ovest e di Vicenza est, e non quello di Campedello. Il parcheggio di via Bassano sarà soltanto parzialmente interessato dall’evacuazione: nella parte libera sarà a disposizione degli sfollati che dovranno allontanare le proprie auto dalle vie e dalle aree all’aperto.

Il disinnesco avverrà con qualsiasi tempo. Nei prossimi giorni maggior informazioni si potranno ottenere telefonando alla polizia locale (0444/545311) e all’ufficio relazioni con il pubblico (0444/221360).

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza