Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

07/10/2011

"Il segreto di Fogazzaro. Vita e fortuna di uno scrittore nel mondo": sabato 8 ottobre inaugurazione della grande mostra dedicata al romanziere vicentino

Curata dalla Biblioteca civica Bertoliana, in collaborazione con Comitato regionale per le celebrazioni fogazzariane, Regione del Veneto, Provincia, Comune e Accademia Olimpica di Vicenza, sarà aperta al pubblico fino all'8 gennaio

Allestita in sette sale del restaurato Palazzo Cordellina di contrà Riale, l'esposizione offre la visione di oltre 250 testimonianze, articolate in 16 sezioni: un viaggio affascinante nell'universo del Fogazzaro scrittore, intellettuale, politico e uomo

Sarà inaugurata sabato 8 ottobre alle 10.30, nel settecentesco Palazzo Cordellina di contra’ Riale appena restaurato e aperto al pubblico, la mostra Il segreto di Fogazzaro. Vita e fortuna di uno scrittore nel mondo. L’evento espositivo, organizzato dalla Biblioteca civica Bertoliana in collaborazione il Comitato regionale per le celebrazioni fogazzariane, la Regione del Veneto, la Provincia, il Comune - Assessorato alla Cultura e l’Accademia Olimpica, racconta la vita e la fortuna di Antonio Fogazzaro attraverso le righe di lettere intime e documenti segreti, le fotografie di famiglia sbiadite dal tempo scattate nelle ville di San Bastian, di Velo e Oria, i libri dello scrittore stipati in ricche biblioteche meticolosamente raccolti e conservati. Il percorso espositivo riallaccia così i fili di una celebrità letteraria che travalicò i confini nazionali per arrivare fino agli Stati Uniti del presidente Theodore Roosvelt e al Giappone dell’imperatore Meiji, dove nel 1912 fu tradotto Il Santo, l’opera dello scandalo messa all’indice dalla Chiesa di Roma.

Dopo l'inaugurazione ufficiale di sabato 8, la mostra sarà aperta al pubblico dal 9 ottobre all’8 gennaio 2012, dal martedì alla domenica (10-18). L’ingresso è libero.

Ricca di oltre 250 testimonianze fogazzariane, articolate in 16 sezioni, la mostra è allestita in sette sale del piano nobile del restaurato Palazzo Cordellina, il settecentesco palazzo progettato da Ottone Calderari, oggi tornato al suo splendore grazie a un certosino recupero architettonico, in via di completamento, finanziato dalla Fondazione Cariverona. Quel che ne emerge è un Antonio Fogazzaro uomo, padre e politico, scrittore, poeta e pensatore, amante di musica e arte, che svela al visitatore il suo mondo di affetti, lo coinvolge nelle questioni letterarie, religiose e scientifiche che lo appassionarono, gli fa conoscere il vasto intreccio di relazioni intessute durante la sua vita e la fortuna da lui raggiunta in Italia e all'estero. Una piccola sala è inoltre destinata all’esposizione dei documenti rinvenuti nel celebre “plico sigillato”, un pacco di carte personali, lettere e taccuini dello scrittore che gli eredi Roi hanno secretato fino all'1 gennaio 2011, destinandone la lettura e lo studio solo allo scadere dei 100 anni dalla morte dello scrittore. 

In occasione dell'apertura della mostra, sabato 8 ottobre Poste italiane effettua, a Palazzo Cordellina, dalle 10.30 alle 14, un annullo filatelico speciale ovale, raffigurante Villa Valmarana ai Nani: un nuovo omaggio allo scrittore dopo l'emissione il 7 marzo scorso, anniversario della morte, di un francobollo raffigurante un ritratto di Fogazzaro affiancato a un libro aperto e, sullo sfondo, villa Oria sul Lago di Lugano di Piccolo mondo antico. All'evento parteciperà anche l'Unione filatelica e numismatica vicentina, promotrice dell'iniziativa, rappresentata dal presidente, Luigi Francesco Luscia, con una cartolina dedicata al letterato.

La mostra si inserisce nella ricca stagione di manifestazioni e attività promosse dal Comitato regionale per le celebrazioni fogazzariane, coordinato dall’assessorato alla cultura del Comune di Vicenza Francesca Lazzari e presieduto dal prof. Fernando Bandini, per celebrare i cento anni della morte del vicentino illustre. Il progetto è stato coordinato da Adriana Chemello, Giorgio Lotto e Adele Scarpari e l’allestimento progettato da Massimo Cocco, Maria Barbara Gaspari e Gigi Lanaro dello Studio Lanaro54.

L'omaggio di Vicenza a Fogazzaro proseguirà da lunedì 10 a mercoledì 12 ottobre, fra Teatro e Odeo Olimpico, con il convegno internazionale di studi Fogazzaro nel mondo, curato dall'Accademia Olimpica e realizzato anch'esso in collaborazione con il Comitato regionale per le celebrazioni fogazzariane, Regione del Veneto, Comune, Provincia e Biblioteca Bertoliana di Vicenza.  

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza