Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

07/09/2011

“Piedibus” a S. Pio X, dal 12 al 23 settembre bambini a scuola a piedi in sicurezza

Da casa a scuola a piedi lungo una “strada scolastica”. Gli alunni della scuola elementare Tiepolo di via Palemone, da lunedì 12 settembre, per due settimane, potranno recarsi a scuola con il Piedibus, percorrendo un marciapiede largo almeno cinque metri. Lo hanno annunciato questa mattina a palazzo Trissino l’assessore all’istruzione Alessandra Moretti e il consigliere delegato alla mobilità Claudio Cicero.

Nel dettaglio, fino al 23 settembre, saranno i volontari di Tuttinbici, Legambiente e Coopertiva Insieme ad accompagnare i bambini a piedi (o con bici a mano) fino al cortile della scuola. Due i turni previsti: alle 7.45 e alle 7.50, con partenza dal parcheggio di via Calvi, di fronte al campo sportivo.

“È un’iniziativa – spiega l’assessore Moretti - che il Comune organizza nell’ambito della partecipazione, dal 16 al 22 settembre, alla Settimana europea della mobilità. Lo stesso piano territoriale scolastico ha tra i propri obiettivi la valorizzazione della scuola di quartiere per consentire ai bambini e alle famiglie di raggiungere la scuola a piedi o in bicicletta. A ciò si aggiunga il recente allarme lanciato dal Ministero della salute sull’emergenza obesità che colpisce un bambino su quattro anche in Veneto e che impone anche a noi amministratori di sostenere una campagna di sensibilizzazione per contribuire a cambiare le cattive abitudini”.

Il Piedibus sfrutterà così i risultati degli interventi di moderazione del traffico realizzati in tempo per l’avvio del nuovo anno scolastico in via Palemone, dove si affacciano le scuole del quartiere di S. Pio X.

“È uno dei primi esperimenti di strade scolastiche – ha aggiunto il consigliere Cicero - per cui ci vorrà un po’ di rodaggio, pazienza e sacrificio per comprendere il meccanismo che stravolge le normali abitudini automobilistiche: la precedenza infatti sarà data a bambini e biciclette, grazie a passaggi e percorsi pedonali e ciclabili protetti”.

In via Palemone, infatti, la “rivoluzione copernicana” sarà totale, perché marciapiede e strada saranno allo stesso livello, dato che la carreggiata risulterà più stretta e non rettilinea: verranno infatti create delle chicane per indurre i veicoli a rallentare e la pavimentazione avrà colori diversi e una migliore illuminazione per aumentare la sicurezza stradale. In questo modo gli automobilisti avranno la sensazione di entrare in una piazza, dove vien spontaneo ridurre la velocità (20 chilometri orari al massimo) e prestare più attenzione ai pedoni.

La sperimentazione servirà dunque ad invitare i genitori ad accompagnare a scuola a piedi i bimbi più piccoli e a far andare a piedi o in bicicletta i ragazzi delle medie. Qualora ciò non fosse possibile l’invito è di non affollare la strada o i parcheggi di testa, ma di utilizzare il parcheggio di via Calvi, che dista dalle scuole pochi minuti a piedi, passando per il parco.

Il progetto del Piedibus verrà illustrato ai genitori in un incontro già fissato per giovedì 15 settembre alle 20.45 nell’aula magna della scuola Barolini di via Palemone 20, in modo da raccogliere anche la loro eventuale disponibilità a far proseguire l’esperienza durante l’anno scolastico.

Giovedì 22 settembre alle 7.40 inoltre i genitori e i residenti del quartiere sono invitati ad una passeggiata a piedi (o in bicicletta) in compagnia del sindaco e degli assessori, in occasione della giornata conclusiva della Settimana europea della mobilità. La partenza sarà dal parcheggio di via Calvi per raggiungere via Palemone e ai bambini partecipanti il Comune offrirà una mela.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza