Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

02/09/2011

Ponte Pusterla, arrivano le travi in acciaio da 30 metri: minimi i disagi per il traffico sia veicolare che pedonale

Travi in arrivo per Ponte Pusterla. La prossima settimana sarà decisiva per la restituzione alla città, entro il 22 ottobre, dell’opera simbolo dell’alluvione. Gravemente danneggiato nella sua struttura, fino a doverlo chiudere alla circolazione veicolare fin da subito per scongiurare improvvisi crolli, ora il ponte dovrà essere fortificato da travi in acciaio lunghe 31 e 25 metri che gli consentiranno di diventare ponte “di primo livello”, cioè adatto a reggere i carichi di traffico più importanti.

Le previste operazioni di scarico e di varo delle travi in programma tra mercoledì 7 e lunedì 12 settembre sono state illustrate questa mattina ai commercianti della zona dagli assessori ai lavori pubblici, Ennio Tosetto, e allo sviluppo economico, Tommaso Ruggeri, soddisfatti peraltro di poter annunciare la semplificazione delle lavorazioni in modo da non dover chiudere il passaggio ai pedoni sulla passerella allestita sul ponte. Solo se si verificherà un’oggettiva situazione di pericolo, per consentire il tiro in sicurezza delle funi che direzionano i pacchetti delle travi sollevati da una gru, potranno verificarsi chiusure di 10-15 minuti per al massimo 16 volte in quattro giorni. Nessuna interruzione anche per il traffico veicolare per l’arrivo in contrà S. Marco dei mezzi eccezionali, eccetto che in due occasioni previste per venerdì 9 settembre, quando la gru dovrà uscire in strada due volte per far entrare i camion per lo scarico.

“In queste settimane – dichiara Tosetto - i lavori sono proseguiti con la massima sollecitudine e i risultati sono assolutamente soddisfacenti. La prossima sarà una fase molto delicata, che ci auguriamo possa concludersi come programmato in pochi giorni per poter poi avviarci verso le fasi conclusive del cantiere. Ringrazio tutti coloro che hanno lavorato durante agosto, dalle 7 di mattina alle 7 di sera, escluso solo Ferragosto, per arrivare a chiudere questa grossa ferita aperta dall’alluvione nel più breve tempo possibile e forse addirittura prima del previsto”.

Nel dettaglio è previsto per mercoledì 7 settembre il posizionamento dell’autogru sul lato di contrà Pusterla dove verrà zavorrata per essere subito operativa il giorno seguente. Giovedì 8 settembre inizieranno quindi le operazioni di scarico da tre autocarri delle travi da 31 metri per la campata ovest, che arriveranno da contrà S. Marco per fermarsi sul ponte. La gru comincerà quindi a scaricare sul ponte i pacchetti delle travi accatastandoli sul lato a monte. La gru dovrà necessariamente spostarsi dopo ogni scarico, per consentire al camion l’uscita verso il tribunale e quindi in contrà Vittorio Veneto.

Tolte le zavorre, il giorno dopo, la gru si sposterà sul lato di contrà Chioare per lo scarico delle travi da 25 metri da due autotreni con le modalità del giorno prima.

Sabato 10, domenica 11 e lunedì 12 settembre la gru procederà con le operazioni di varo delle travi, prima dal lato di contrà Chioare e poi dal lato di contrà Pusterla.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza