Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

01/09/2011

Domenica 18 settembre “si accende” piazza dei Signori con il concerto gratuito di Ennio Morricone

Sarà l'inaugurazione del sistema di luci regalato alla città di Vicenza da Gemmo spa

Diciotto settembre: nuova luce in piazza dei Signori. E' stata definita la data di accensione del sistema di illuminazione a luce bianca progettato, finanziato e realizzato dal gruppo Gemmo come dono alla città di Vicenza per valorizzare al meglio, nelle ore serali e notturne, il cuore del centro storico e i gioielli architettonici palladiani che lo circondano. 

La luce dei 120 proiettori a led  che si accenderanno domenica 18 settembre sarà la vera protagonista della serata, ma non la sola. A rendere ancor più suggestivo il momento inaugurale saranno infatti le note della grande musica del Maestro Ennio Morricone che si esibirà con un eccezionale concerto ad ingresso gratuito in una parte di piazza dei Signori. Sul palco vicentino, assieme al Premio Oscar alla carriera e autore di alcune tra le più celebri colonne sonore al mondo, saliranno l'Orchestra Roma Sinfonietta, il soprano Susanna Rigacci, il Nuovo Coro Lirico Sinfonico Romano e il Coro Claudio Casini Dell’Università Degli Studi Di Roma Tor Vergata.

L'evento è organizzato da Gemmo Spa e Comune di Vicenza – assessorato alla cultura.

In attesa dell’accensione della nuova illuminazione, in questi giorni le gru e gli uomini di Gemmo - azienda leader del settore dell’impiantistica tecnologica e dell’illuminazione pubblica che già illumina 115 Comuni in Italia e monumenti di rilevanza storica ed artistica - sono all'opera in piazza dei Signori per concludere un intervento che coinvolge, oltre alla piazza, anche la Basilica Palladiana, la Torre Bissara, la Loggia del Capitaniato e il palazzo del Monte di Pietà. Un intervento la cui importanza è chiara sin dai suoi numeri: 4 mesi di lavoro, 120 led, un investimento di 330 mila euro, tutto a carico della ditta che, oltre al progetto, provvede a proprie spese anche alla fornitura dei materiali e alla realizzazione dell’impianto, donato alla città di Vicenza da una delle aziende di punta del suo territorio.

Il risultato sarà un'illuminazione elegante, per valorizzare la piazza e le facciate degli edifici; funzionale, per dare maggior sicurezza e fruibilità ai pedoni; discreta, perché illuminerà per riflessione senza abbagliare le aree circostanti; sostenibile, grazie ai vantaggi dell'uso dei led in termini di resa cromatica, risparmio energetico (i consumi sono inferiori di circa il 30%), riduzione dell’inquinamento luminoso (i fasci luminosi sono contenuti e non dispersivi), gestione e manutenzione dell’impianto (i led durano il triplo delle lampade al sodio ad alta pressione). 

Ennio Morricone, 82 anni, è uno dei più famosi compositori contemporanei. È ammirato e imitato soprattutto per le sue numerose colonne sonore cinematografiche, che hanno ormai quasi raggiunto l'incredibile numero di 500, di cui solamente 30 in realtà scritte per film western: il genere che l'ha tuttavia reso celeberrimo in tutto il mondo, a partire dalla fortunatissima collaborazione con Sergio Leone. Non a caso, quando nel 2007 riceve un premio Oscar speciale alla carriera, è Clint Eastwood - attore simbolo dei western di Leone / Morricone - a consegnargli il riconoscimento. La produzione di Morricone annovera inoltre una nutrita schiera di composizioni, che non sono nate per il cinema: opere teatrali, lavori sinfonici e per solista e orchestra, composizioni corali, musica da camera.

Sponsor dell’iniziativa sono “Philips Sense and Semplicy”, “Tratos Cavi”, “Cime Electro Service”, “Femi-Cz”, “Maquet Getinge Group”, “Margen Maranello”, “Micheletto impianti srl”, “Rhoss”, “Saiv”, “Sidem” e “Aim”.

Nei prossimi giorni saranno comunicate le modalità di distribuzione dei circa 900 biglietti gratuiti per l’accesso alla serata.

 

Il progetto

Il progetto prevede il posizionamento di proiettori che illumineranno la Basilica sui tetti degli edifici circostanti: i puntamenti saranno soprattutto dall’alto verso il basso in modo da ridurre al minimo l’inquinamento luminoso, con quantità di luce ridotta nelle ore notturne avanzate. La caratteristica cupola in rame verrà invece valorizzata da una luce più fredda.

La torre alta 80 metri sarà illuminata da terra con proiettori ad incasso, il cui effetto sarà comunque mitigato e accompagnato nella parte centrale da luce che arriverà dai tetti fino a degradare progressivamente nella parte più alta. Solo l’orologio e l’edicola in marmo che dà sulla piazza godranno di accenti luminosi.

Per completare in modo adeguato l’opera, il progetto comprende una nuova illuminazione anche per la facciata frontale della Loggia del Capitaniato e del Monte di Pietà, che verrà illuminato anche nel lato che dà su contrà del Monte, grazie a dei proiettori installati di fronte, sul palazzo del Comune.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza