Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

12/07/2011

Roggia Seriola, ancora pochi giorni per un’acqua più pulita ai Giardini Salvi: l’assessore Tosetto oggi in sopralluogo allo scarico delle rocce vulcaniche, cuore del sistema di filtrazione biologica

Sono alle battute finali i lavori ai Giardini Salvi per tenere pulita l’acqua della Roggia Seriola. Sono arrivati oggi infatti i camion con le rocce zeolitiche provenienti dall’Ungheria (dove vengono estratte pietre vulcaniche dalla notevole capacità di depurare l’acqua), che costituiscono il cuore del sistema di filtrazione biologica, dato che assorbono i materiali organici e chimici che causano le alghe.

“Entro questa settimana le rocce verranno posizionate in tre punti del tratto che attraversa i giardini – spiega l’assessore ai lavori pubblici, Ennio Tosetto, che oggi pomeriggio si è recato in sopralluogo ai Giardini Salvi -: a mo’ di piccola diga all’inizio, nei pressi della loggia del Longhena, dove due pompe immettono l’acqua nella Seriola; un blocco alla fine, prima che la roggia sparisca sotto porta Castello per sboccare a sud, in Campo Marzo, verso il Retrone; e un gruppo in mezzo”.

Sono invece già state installate le pompe nel tratto finale che rilanceranno l’acqua indietro fino alla loggia palladiana, per creare il movimento necessario a tenere ossigenata l’acqua. “L’obiettivo dell’intervento mira a trasformare il corso d’acqua in un bacino chiuso con circolazione forzata dell’acqua – aggiunge Tosetto -, che rimarrà quindi sempre la stessa, ma sarà continuamente riciclata e filtrata. In questo modo si eviterà la proliferazione incontrollata delle alghe, che l’estate scorsa erano divenute così tante da produrre cattivi odori da putrefazione”.

I lavori hanno già provveduto a ripulire la sponda della roggia verso la sede dell’Associazione Industriali e domani toccherà alla sponda verso l’ex fiera. Una volta completata anche la posa delle rocce vulcaniche, è previsto per lunedì il controllo dei pozzi da cui viene attinta l’acqua, e infine per martedì o mercoledì il riempimento del bacino.

 

 

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza