Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

21/06/2011

Venerdì 24 giugno al Teatro Comunale “Quella volta che… l'esperienza dell'imponderabile”: la Polizia Penitenziaria diventa protagonista di uno spettacolo e si racconta

È in programma venerdì 24 giugno alle 21, al ridotto del Teatro Comunale di Vicenza, lo spettacolo letterario e musicale che la polizia penitenziaria di Vicenza, e in particolar modo il direttore Fabrizio Cacciabue, ha fortemente voluto per condividere con i cittadini un momento speciale in cui raccontare gli obiettivi e i percorsi, ma anche le difficoltà e gli entusiasmi, di una missione pedagogica tutt'altro che semplice.

Durante la serata, a ingresso gratuito, verranno letti brani autobiografici, scritti in anni recenti da agenti del corpo della polizia penitenziaria o del disciolto corpo militare degli agenti di custodia. I testi, tratti dalla raccolta che dà pure titolo allo spettacolo, “Quella volta che… La polizia penitenziaria si racconta” curata da Assunta Borzacchiello, sono ispirati a episodi di vita quotidiana, piccole storie che solitamente restano tra le mura delle prigioni e che invece, in questa particolare occasione, prenderanno vita attraverso la voce dell’attore Giovanni Bari e l’accompagnamento musicale di Nicola Infanti al violino.

Uno spettacolo di parole e musica che continuerà con l’esibizione della "Latin Jazz Band" di Tezze sul Brenta diretta dal sassofonista Renzo De Rossi, con un repertorio che spazierà  da brani "istituzionaili" a coinvolgenti colonne sonore di film, evergreen, canzoni attuali, di musica leggera, pagine latino-americane, ma anche tratte dalla letteratura classica o dal songbook del jazz.

L’iniziativa, organizzata in collaborazione con l’assessorato alla cultura del Comune di Vicenza, è stata resa possibile anche grazie al contributo di numerosi sponsor: la Banca Popolare di Vicenza, la camera penale vicentina, Iem Impianti srl, Sie Società italiana elettroimpianti, Edilmpianti, Pasqualin Fiori, Studio Integrato, Gimmi Ristorazione, San Bernardo Società cooperativa sociale onlus e la Legatoria Editoriale Giovanni Olivotto Lego spa.

Per l’occasione gli artisti interverranno gratuitamente e anche La Casa Editrice Laurus Robuffo ha rinunciato, da parte sua, ai diritti d’autore.

All'esterno e all'interno del teatro ci sarà un servizio di rappresentanza della polizia penitenziaria.

Per informazioni: polizia penitenziaria 0444 513790.

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza