Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

16/06/2011

Pediatra arrestato per abusi all’asilo nido: il governatore Zaia ha chiamato il sindaco Variati per portare solidarietà alle famiglie. Dalla Regione plauso all’obbligo della terza persona nelle visite

“Questa mattina mi ha telefonato il governatore del Veneto Luca Zaia – dichiara il sindaco di Vicenza Achille Variati – per chiedermi notizie sulla vicenda del pediatra arrestato per abusi all’asilo nido Cariolato. Zaia mi ha portato la vicinanza e la solidarietà della Regione, pregandomi di estenderla alle famiglie e mi ha inoltre comunicato di aver dato un input preciso all’Ulss perché sia il più possibile attiva e collaborativa nell’affrontare la delicatissima vicenda. Il governatore ha infine espresso un plauso all’iniziativa del Comune di rendere obbligatoria la presenza di una terza persona in funzione di assistenza durante le visite pediatriche, e mi ha detto che la stessa Regione sta ragionando sulla sua estensione a tutti i campi analoghi”.

Nel frattempo proseguono gli approfondimenti del Comune sulla vicenda, in particolare nei due asili nido in cui il pediatra, assegnato dall’Ulss con cui collabora da oltre 30 anni, ha operato dal 2000, cioè il Cariolato e quello di Villaggio del Sole: come già evidenziato fin dall’inizio, non risultano segnalazioni per precedenti problemi registrate in Comune né nelle due strutture.

“Questa notizia – ha commentato il sindaco – ha scosso profondamente Vicenza. Sono moltissime le telefonate ricevute in assessorato da famiglie che cercano informazioni: in molti casi si tratta di genitori di bambini che hanno frequentato altre strutture, e che quindi vorrei rassicurare. Pur in un momento di comprensibile angoscia e tensione, è importante che la nostra comunità mantenga fiducia nelle istituzioni formative del territorio, nell’Ulss, nel personale medico ed educativo che con professionalità lavora ogni giorno con i bambini. Un caso come questo è odioso, e ripugna alle nostre coscienze, ma è del tutto isolato. Capisco la paura di tante famiglie, ma invito tutti – come ha fatto giustamente anche il questore che coordina le indagini - a cercare di proteggere il più possibile i bambini dallo stress che questa vicenda sta provocando, non caricandoli di tensioni. Parlate piuttosto con gli esperti qualificati, tra cui sicuramente le educatrici dei nostri nidi”.

Questa sera il sindaco Variati sarà con l’assessore all’istruzione Alessandra Moretti ad un incontro con le famiglie del Cariolato. All’incontro parteciperanno anche il questore e il dirigente e funzionari dell’assessorato all’istruzione.

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza