Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

03/06/2011

Domenica 5 giugno a Parco Querini si festeggia la Giornata nazionale dello sport

Domenica 5 giugno anche Vicenza festeggerà l’ottava edizione della giornata nazionale dello sport. Istituita nel 2003 dal Coni per diffondere la pratica sportiva e i suoi valori, quest’anno l’iniziativa vedrà il coinvolgimento contemporaneo di 1500 Comuni che dimostreranno in questo modo come lo sport venga vissuto non solo sugli spalti.
La manifestazione – sostenuta da Anci (Associazione nazionale Comuni italiani), Upi (Unione Provincie italiane) e Coordinamento delle Regioni - viene presentata questa mattina a palazzo Trissino dai due enti organizzatori, Comune di Vicenza e Comitato provinciale del Coni, rappresentati rispettivamente dall’assessore allo sport Umberto Nicolai e dal segretario Isabella Pontalti.
“La festa di domenica sarà una vera e propria vetrina delle attività sportive che si tiene di consueto nella prima domenica di giugno e che quest’anno coinvolge anche le circoscrizioni 5 e 7 che saranno invece impegnate in attività il sabato – spiega l’assessore allo sport Umberto Nicolai -. Si tratta di una manifestazione parallela a “Camminando tra gli sport” che invece è in programma in settembre. Entrambe consentono quindi di avvicinare i bambini e i ragazzi al mondo dello sport, obiettivo sia dell’amministrazione comunale che del Coni.  Durante la “Giornata nazionale dello sport” al parco Querini ci sarà la possibilità di sperimentare alcune discipline sportive con la guida di istruttori preparati. Un modo per far sì che in settembre i bambini possano essere pronti a scegliere lo sport più gradito da praticare. L’anno scorso l’equitazione ha avuto un buon successo tanto che quest’anno si è deciso di istituire ben due spazi per sperimentare questa disciplina. Ricordo che eccellere nella pratica sportiva significa anche avere buoni risultati nello studio – sottolinea l’assessore -. Infatti lo sport implica disciplina e sacrificio e consente di acquisire un metodo utile anche per avere buoni risultati nello studio. Del resto la pratica dello sport sembra essersi diffusa in Veneto, seconda regione per numero di iscritti al Coni nazionale dopo la Lombardia; il Triveneto invece è primo in assoluto.”
“Lo staff tecnico del Coni seguirà i ragazzi accompagnandoli lungo un circuito che consentirà loro di cimentarsi in tutti gli sport proposti: atletica leggera, basket, equitazione, arti marziali, ginnastica artistica, giochi tradizionali, pallavolo, rugby e scherma  – spiega isabella Pontati segretaria del Coni -. Alla fine del circuito potranno ritirare i gadget in omaggio, una penna e un blocco con le immagini della manifestazione 2010.”
Nel capoluogo berico l’evento è in programma a Parco Querini dalle 16 alle 19 e, come in tutte le altre città italiane, richiamerà il progetto promosso dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, “Identità e Incontro”, secondo il quale cultura, musica e sport sono strumenti per far incontrare cittadini di diversa origine e provenienza nel segno del rispetto e della solidarietà. Con l'occasione inoltre, Coni e Comune festeggeranno i 150 anni dell'Unità d'Italia, ricordando così anche ai più giovani i valori di libertà ed unione, insieme a quelli che da sempre contraddistinguono lo sport: l'amicizia, la tolleranza, la solidarietà, l'autodisciplina e la responsabilità. Con lo sport, del resto, i ragazzi sperimentano situazioni e dinamiche che successivamente affronteranno nel contesto più ampio della società civile, come il confronto, la socializzazione, il rispetto delle regole e dell'avversario, l'accettazione del diverso e il superamento delle difficoltà.
A Parco Querini saranno una ventina le associazioni sportive della città che faranno gratuitamente sperimentare le varie discipline con l’assistenza di esperti. Le attività sono pensate in particolare per i bambini e i ragazzi dai 5 ai 14 anni, che potranno praticare atletica leggera, basket, equitazione, arti marziali, ginnastica artistica, giochi tradizionali (tiro alla fune, corsa coi sacchi…), pallavolo, rugby e scherma.
La giornata nazionale dello sport sarà preceduta domani, sabato 4 giugno, in alcune circoscrizioni da attività organizzate dalle società sportive del territorio.
In circoscrizione 5, nell’ex campo da calcio federale di via Goldoni, dalle 14.30 alle 19 circa, il gruppo sportivo dilettantistico S. Paolo organizzerà tornei di calcio e pallavolo, oltre ad altri giochi adatti ai bambini, cui seguiranno le premiazioni dei ragazzi che si sono distinti durante i campionati e la cena nei gazebi dove si è da poco conclusa la festa delle rose. 
Festa anche in circoscrizione 7, dove, nella parrocchia S. Antonio ai Ferrovieri di via Prandina 8, dalle 15 alle 18, nell’ambito della manifestazione “Associazioni in festa”, le società sportive locali organizzeranno gare e tornei sportivi aperti a tutti.
Sono sponsor della giornata dello sport di domenica la Kinder a livello nazionale e Aim Energy, la Centrale del Latte a livello locale e Acque Vicentine. A tutti i partecipanti verranno consegnati due gadget sportivi: una penna e un blocco con le immagini della festa 2010.
Per informazioni: assessorato allo sport del Comune di Vicenza (0444 222150 o asssport@comune.vicenza.it), Coni di Vicenza (0444 571337, www.conivicenza.it, vicenza@coni.it).

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza