Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

06/04/2011

Vicenza Jazz, al via le prevendiete per i concerti al Teatro Olimpico

Si aprono oggi le prevendite per i tre concerti che il Teatro Olimpico ospiterà nel corso della sedicesima edizione del Festival New Conversations – Vicenza Jazz, in programma in città dal 6 al 14 maggio.
Il festival prenderà il via proprio al Teatro Olimpico con un doveroso omaggio a Nino Rota, di cui si ricorda quest’anno il centenario della nascita, amatissimo compositore, noto soprattutto per il lungo sodalizio artistico con Federico Fellini per cui musicò alcuni dei film più importanti. Un tributo in due tempi: dapprima ascolteremo il compositore nella sua versione più “colta”, con l’esecuzione di una affascinante pagina sinfonica come "La strada", da parte della Orchestra del Teatro Olimpico diretta da Giancarlo De Lorenzo, poi - n ella seconda parte della serata - un omaggio più eterodosso da parte del collettivo I-Jazz Ensemble 2011 diretto da Gianluca Petrella, i l talentuoso trombonista pugliese (sia pur giovanissimo è già uno degli artisti italiani più apprezzati anche all’estero) che ha con pazienza e dedizione raccolto e vagliato una mole sterminata di materiale di Rota, recuperando anche pezzi rarissimi e ricostruendo un repertorio brillante e significativo, forte di un collettivo di interpreti malleabile e vigoroso.
Qualche giorno dopo (mercoledì 11 maggio) salirà su palco del teatro palladiano,, uno degli ospiti più attesi:   la pianista giapponese Hiromi Uehara, che eseguirà con l’OTO la “Rhapsody in Blue” di George Gershwin, nella sua prima versione, datata 1924. La vedremo poi, in un secondo momento, sola sul palco per eseguire le “I Got Rhythm Variations”, momento in cui potrà far sfoggio di tutta la maestria tecnica per cui è universalmente conosciuta, mentre l'orchestra da sola (sempre diretta da De Lorenzo) eseguirà un'originale orchestrazione dei tre preludi pianistici di Gershwin.
L’ultimo appuntamento all’Olimpico coinciderà poi con la serata di chiusura del festival, sabato 14, con uno dei momenti più lirici dell’intero cartellone. Il progetto “Mistico Mediterraneo” è infatti l’incontro tra il jazz del sempre ispirato trombettista sardo Paolo Fresu e del bandoneonista Daniele Di Bonaventura con i canti tradizionali, sia profani che di ispirazione religiosa, del coro corso “A Filetta”.
Come si diceva, per questi concerti all'Olimpico, ora si potranno acquistare i biglietti in prevendita, al costo di 20 euro + d.p. (intero) e 15 euro + d.p. (ridotto) per il concerto in omaggio a Rota, con l’Orchestra del Teatro Olimpico e l’Ensemble di Gianluca Petrella in programma venerdì 6 maggio, mentre per i concerti di Hiromi Uehara (11 maggio) e Paolo Fresu (14 maggio) il costo è di 25 euro + d.p. (intero) e 20 euro + d.p. (ridotto).

La prevendita è attiva alla biglietteria del Teatro Comunale di Vicenza (0444 324442, biglietteria@tcvi.it , con i seguenti orari: martedì-sabato 15.30-18.30, martedì, giovedì e sabato anche 11-13.30), on line al sito www.tcvi.it e agli Sportelli della Banca Popolare di Vicenza.
Al via inoltre anche la prevendita degli abbonamenti, che quest’anno si fanno in tre: un abbonamento per tutti gli otto concerti delle ore 21 ( intero: 115 euro + d.p., ridotto: 90 euro + d.p.), un abbonamento per le tre serate al Teatro Olimpico ( intero: 50 euro + d.p., ridotto: 40 euro + d.p.), e infine un abbonamento specifico per i cinque spettacoli del Comunale ( intero: 70 euro + d.p., ridotto: 55 euro + d.p).
Va sottolineato come i prezzi dei biglietti siano rimasti invariati dalla scorsa edizione, mentre potranno usufruire delle riduzioni i giovani fino ai 30 anni, gli over 60, le associazioni culturali musicali, i soci del Touring Club Italiano, i dipendenti Comune di Vicenza e i dipendenti A.I.M. I diritti di prevendita, che si applicano sino al giorno precedente il concerto, sono di 2 euro sul biglietto fino ai 20 euro e di 3 euro sul biglietto da 25 euro.
Per conoscere tutti i dettagli del ricco programma del Festival, organizzato dall'assessorato alla cultura del   Comune di Vicenza, con il concorso della Regione Veneto e del Ministero per i beni e le attività culturali e con l’importante sostegno del main sponsor Trivellato Mercedes Benz e del fondamentale supporto di A.I.M, si puo' consultare al sito www.vicenzajazz.org .
Continuano inoltre le prevendite per gli appuntamenti del Teatro Comunale, che iniziano domenica 8 con l’ensemble “Mahler Re-visited” di Uri Caine, per proseguire con i Five Elements di Steve Coleman e il trio Locke Giuliani Moroni, il 9. Martedì è poi atteso il vulcanico trombettista cubano Arturo Sandoval con i “Guataca” di Chico Freeman. Il 12 una serata tutta dedicata alla cantante napoletana Maria Pia De Vito, che ospiterà anche il chitarrista brasiliano Guinga. Infine, venerdì 13, un doppio tributo allo storico jazz elettrico: al Miles Davis di “In A Silent Way” da parte dell’MC Martux_M, ed allo spirito innovatore dei Weather Report ricordati dal contrabbassista Miroslav Vitous con un nuovo quintetto.
Ricordiamo anche il grande evento gratuito di Piazza dei Signori, Sabato 7 maggio, con Roy Paci, oltre ai numerosi altri spettacoli musicali che animeranno diversi luoghi del centro cittadino.

 

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza