Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

30/03/2011

John Akapata: il “miglior scrittore di Ottawa" ospite a Dire Poesia

L’appuntamento è il terzo per la vetrina sulla scena poetica contemporanea proposta dal Comune di Vicenza e da Intesa Sanpaolo

Miglior scrittore di Ottawa nel 2005 per Xpress Readers’ Poll, spoken word artist alla CBC (Canadian Broadcast Corporation) radio e CBC television, John Akpata, giovane artista d’origine caraibica e canadese d’adozione, è una figura poliedrica e ricca di talenti, grande interprete della slam poetry, arte che nasce dalla strada e crea un legame fra la parola e il pubblico.
Akpata è personaggio capace di catturare l’attenzione delle grandi platee con la sua ars loquendi, i suoi testi spiazzanti e la profondità dei suoi messaggi, molto spesso "scomodi" per l’establishment perché scavano nelle pieghe più profonde del disagio e delle ingiustizie sociali.
Lo scrittore, giornalista, musicista (suona numerosi strumenti fra cui chitarra, basso, djembe), conduttore radiofonico e attivista politico, conosciuto a livello internazionale, è tra gli ospiti di punta della rassegna vicentina Dire poesia. Sarà protagonista di un reading-performance delle proprie poesie domenica 3 aprile 2011 (ore 18.00) al Ridotto del Teatro Comunale di Vicenza, terzo appuntamento di quel mosaico di incontri con i grandi nomi della poesia contemporanea promosso dal Comune di Vicenza - Assessorato alla Cultura e da Intesa Sanpaolo, in collaborazione con il Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati dell’Università Ca’ Foscari di Venezia e con l’Officina arte contemporanea di Vicenza, per la cura di Stefano Strazzabosco.
L’opera di John Akpata sarà introdotta da Marco Fazzini, docente di Letteratura inglese e post-coloniale all’Università Ca’ Foscari di Venezia, e lo stesso autore dialogherà con il pubblico sulle proprie poesie. La serata è ad ingresso gratuito.
Il tour italiano, e in particolare la tappa vicentina, di John Akpata è ufficialmente sostenuto dal Canada Council, visto che Akpata è considerato "ambasciatore" di temi in cui il paese nordamericano si è impegnato e si sta impegnado molto, quali i diritti civili, la pace e l'integrazione fra culture diverse.
Dal 21 marzo al 27 maggio 2011, Dire poesia rilancia l’invito ad ascoltare la parola poetica letta dai poeti: nelle sue varie forme, nelle diverse lingue, negli stili propri di ciascuna voce. I versi degli ospiti di Dire poesia sono famosi nel mondo, anche se in Italia devono ancora trovare il riconoscimento che meritano: per questo, anche la nuova edizione è stata pensata nel segno del dialogo tra le arti e della pluralità delle voci e delle esperienze poetiche, in continuità con la linea tracciata negli anni da una idea originale dell’assessore alla Cultura di Vicenza Francesca Lazzari e dell’indimenticata responsabile dei Beni Culturali di Intesa Sanpaolo Fatima Terzo. L’itinerario di quest’anno, in particolare, si svolge nel segno del rapporto lingua madre/lingua acquisita.
Ad impreziosire la rassegna ci saranno le stampe di Giovanni Turria dell’Officina arte contemporanea: dai torchi a caratteri mobili dell’Officina usciranno dei piccoli biglietti contenenti frammenti di poesie degli autori in programma, che saranno distribuiti in alcuni caffè del centro, e le plaquettes con un componimento inedito dei poeti ospiti, che saranno donate al pubblico che parteciperà alle letture.

 

 

John Akpata è scrittore, giornalista, musicista, conduttore radiofonico e attivista politico. Vive ad Ottawa (Ontario, Canada) e si è laureato in Letteratura inglese presso la Carleton University. Come spoken word artist, è apparso in programmi della CBC (Canadian Broadcast Corporation) radio e CBC television, e si è esibito in diverse città del Canada, degli Stati Uniti e del Regno Unito. Ha partecipato al National Poetry Slam a Chicago, allo StAnza International Poetry Festival di Edimburgo e a numerose edizioni del Canadian Festival of Spoken Word, in qualità di membro o di coordinatore della Ottawa Slam Team. Nel 2004 è uscito l’EP Phoure Twennie. Nel 2005, con il sostegno del Canadian Council for Arts, ha pubblicato Kerheb, un CD di poesia e musica. È inoltre presente nei CD Live at Capital Slam (2005 e 2006) e nel 2008 compare, come musicista e poeta, nel CD The House of Words di Free Will, uno spoken word artist di Ottawa. Nel 2010 ha autoprodotto un EP intitolato Breadcrumbs, mentre è prossima l’uscita di un nuovo CD di musica e poesia, Live from Mercury 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza