Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

02/03/2011

Alluvione, ripartizione ai cittadini della somma di 188 mila euro prevista per le spese di espurgo

 La giunta comunale ha stabilito di rimborsare le spese di espurgo sostenute durante l’alluvione dell’1 novembre con la ripartizione della somma di 188 mila euro. Si tratta di rimborsi parziali a favore di quei cittadini ed esercenti di attività artigianali e commerciali che hanno sostenuto autonomamente le spese di pulizia da acqua e fango contattando aziende private. Infatti il Comune, per sostenere i cittadini in questa attività, aveva precettato 11 ditte di espurgo che però non sono state in grado di affrontare tutte le necessità.
“Sono 163 le domande pervenute in Comune – ricorda l’assessore allo sviluppo economico e produttivo Tommaso Ruggeri, delle quali alcune sono state considerate ammissibili, altre invece non avranno diritto a ricevere il rimborso. “
L’ufficio alluvione continuerà a rimanere aperto per raccogliere la documentazione che certifica i lavori svolti, che dovrà essere presentata da privati e ditte entro il 30 novembre, sulla base della quale verranno effettuati i previsti controlli da parte di Regione e Comune.

 

 

 

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza