Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

17/02/2011

Carnevale in città organizzato in sinergia tra gli assessorati alla cultura, al turismo, al decentramento e alla partecipazione

Musica, teatro, feste dedicate a grandi e bambini nelle piazze, nelle strade, nei teatri, nelle parrocchie del centro storico e dei quartieri

Una cinquantina di appuntamenti tra febbraio e marzo per festeggiare il Carnevale a Vicenza. Come da tradizione, musica, teatro, feste dedicate a grandi e bambini animeranno le piazze, le strade, i teatri, le parrocchie del centro storico e dei quartieri all’insegna di un divertimento consapevole che svela l’attenzione che da sempre la città ha verso la creatività.
Il palinsesto di quest’anno si svilupperà con iniziative promosse dagli assessorati alla cultura e al turismo, concentrate in particolare tra il 5 e il 6 marzo, sia col consueto e ricco calendario di manifestazioni proposte dall’assessorato al decentramento e alla partecipazione che si svolgeranno nei quartieri cittadini, già da febbraio e  per tutto il mese di marzo.
Questa mattina il fitto calendario di iniziative è stato presentato dagli assessori alla cultura, Francesca Lazzari, e a al turismo e al decentramento e alla partecipazione Massimo Pecori.

”Le manifestazioni all’aperto del Carnevale sono cronologicamente le prime, nel corso dell’anno, con le quali il Comune propone ai cittadini momenti di svago e divertimento – spiega l’assessore alla cultura Francesca Lazzari -. L’impegno per noi amministratori è quello di poter offrire, anche nei prossimi mesi, gli appuntamenti en plein air più amati dai vicentini, e magari nuove proposte di cultura e di spettacolo. I tempi non sono facili e le sfide a cui andiamo incontro, soprattutto per le contrazioni delle risorse, sono davvero  impegnative, ma grazie alla collaborazione tra gli assessorati alla cultura al turismo e al decentramento e alla partecipazione insieme anche alla preziosa disponibilità delle associazioni riusciamo anche quest’anno a garantire un fitto calendario di appuntamenti.”

“L’occasione del Carnevale nelle circoscrizioni ha permesso di riprendere e consolidare il dialogo con l’associazionismo operante sul territorio dei diversi quartieri cittadini  - sottolinea l’assessore al turismo, al decentramento e alla partecipazione Massimo Pecori -offrendo una risposta molto articolata con iniziative di vario genere rivolte a bambini, giovani, adulti. In particolare sono state allestite circa quaranta manifestazioni nei diversi spazi delle circoscrizioni, oltre a quelle previste nel centro storico: nei centri civici, nelle sale delle scuole materne ed elementari, nelle palestre, nelle piazze, nei parchi gioco e soprattutto lungo le strade con sfilate di mascherine e bande musicali coinvolgendo circa trenta tra associazioni e circoli parrocchiali.”

Le iniziative organizzate dagli assessorati alla cultura e al turismo si aprono nel pomeriggio di sabato 5 marzo, alle 14.30, con la sfilata pomeridiana per le vie del centro storico del complesso strumentale e delle majorettes di Vivaro-Dueville. In serata si potrà scegliere tra tre spettacoli teatrali, tutti in scena alle 21: al Teatro Astra si esibiranno in concerto i “Silvio Brothers. Blues brothers tribute band” (biglietto unico 12 euro), al Teatro Comunale si potrà assistere al musical  “Alice nel Paese delle meraviglie”, in replica il 6 marzo, (biglietti interi a 25 euro, ridotti 20 euro, under 25 a 12 euro). Ed infine al Teatro Spazio Bixio sarà in scena il cabaret Veneto del contastorie Claudio Cappozzo con “Il ciclo della vita: dalle maruéle a petòn e petéle” (biglietto intero a 10 euro, ridotto per over 65 e under 18 a 8 eur).

Domenica 6 marzo, piazza Castello accoglierà, dalle 14 alle 16, ”TruccandoVi Boscardin: laboratorio di trucca bimbi”, atelier di trucco rivolto ai bambini, dove studenti e docenti dell’Istituto tecnico “S.B. Boscardin” daranno forma a fantasiosi maquillages. Novità di quest’anno, la sfilata domenicale con un “Dragobruco” di 60 metri guidato dai bambini, che si concluderà in piazza dei Signori, dove, alle 16, bolle che camminano, spaghetti volanti, serpenti da cavalcare e una pioggia di neve colorata creeranno una sarabanda di giochi innovativi e sorprendenti, grazie allo spettacolo “Bolle d’aria” del collettivo RuinArt. Durante la festa gli studenti dell’Istituto Statale di Istruzione Superiore "A. Da Schio" distribuiranno gratuitamente dei crostoli.
Chi alla festa in piazza preferisce il teatro avrà la possibilità di scegliere tra due spettacoli pomeridiani e uno serale. Alle 16 verrà riproposto il musical “Alice nel paese delle meraviglie”, al teatro comunale, e alle 17 “Il ciclo della vita”, allo Spazio Bixio. Alle 21, invece, si potrà assistere al Teatro Astra allo spettacolo a “Ciranò e il suo invadente naso”

Il programma del Carnevale sarà arricchito, come già lo scorso anno, da un breve ciclo di operette al Teatro comunale, proposte a tariffe agevolate per i cittadini ultrasessantenni, che potranno acquistare il biglietto d’ingresso al costo di 10 euro (tariffa prevista anche per l’accompagnatore), mentre chi ha più di 70 avrà diritto ad un ulteriore riduzione e pagherà 5 euro (interi a 15 euro). Sono a disposizione complessivamente 300 biglietti ridotti per spettacolo.
I due spettacoli proposti saranno messi in scena dalla Compagnia italiana delle operette, la più antica e prestigiosa compagnia di teatro musicale in Italia che propone questo genere molto amato della tradizione nazionale e straniera. Martedì 8 marzo alle 21 si potrà assistere a “Il paese dei campanelli”, con musiche di Lombardo e Ranzato, che si contraddistingue per la leggerezza del testo e la melodiosità e orecchiabilità della musica che esalta il registro sopranile delle interpreti; mercoledì 9 marzo alle 16, sarà di scena l’operetta in tre atti “Al cavallino bianco” di R. Benatzky, su libretto di E. Charell e H. Müller-Einigen e testi di R. Gilbert, ispirata all’omonima commedia di O. Blumenthal e G. Kadelburg. Per informazioni e prevendite ci si può rivolgere al botteghino del Teatro Comunale di viale Mazzini (0444324442, dal martedì al sabato dalle 15.30 alle 18.30 e il martedì, giovedì e sabato dalle 11 alle 13.30).

Numerosi gli appuntamenti nei quartieri organizzati dall’assessorato alla partecipazione e al decentramento.
Oltre alla consueta sfilata di mascherine nella parrocchia di San Marco (26 febbraio ore 15), la circoscrizione 1 offre due concerti: il primo, il 5 marzo alle 15.30 nella chiesa di San Pietro con gli allievi del Conservatorio “A. Pedrollo”, il secondo al Teatro dei Carmini alle 18 con “L’elisir d’amore e Don Pasquale, ovvero…Gaetano Donizzetti con i suoi capolavori comici a confronto”.
La circoscrizione 2 propone invece feste di carnevale per tutte le fasce d’età: l’8 marzo sfilata di mascherine per i bambini (parrocchia di Campedello ore 14.30) e festa per i giovani (parrocchia di Santa Croce Bigolina, ore 20); il 5 marzo festa per gli anziani (centro civico circoscrizione 2 alle 14.30).
Carnevale per i golosi quello della circoscrizione 3 con laboratori di cucina per imparare a preparare dolci tipici di questo periodo: l’ultimo appuntamento del ciclo di quattro incontri si terrà il 22 febbraio al centro giovani di via Toaldo con struffoli e biscotti colorati. Domenica 27 febbraio la parrocchia di San Pio X organizza la consueta sfilata che culminerà con l’elezione del “Re del Gnocco”.
Sarà un Gran Carnevale quello organizzato dalla circoscrizione 4 nella galleria di Parco Città. Alle 14.30 dal parco giochi di via Istria partirà la sfilata delle mascherine con il complesso strumentale “A. Pedrollo” di Sovizzo Colle insieme alle majorettes di Vivaro-Dueville. Alle 15 la festa verrà animata da una caccia al tesoro con orienteering dove tutti i partecipanti saranno mascherati.
Non solo feste, ma anche teatro con “Ohibò che libro”, libro spettacolo a cura della compagnia teatrale amatoriale “Teatro di sabbia” in scena al piccolo teatro di Ospedaletto il 27 febbraio alle 16.30.
I bambini saranno i protagonisti delle iniziative della circoscrizione 5 che organizza il 3 marzo una festa di carnevale al parco giochi di via lago d’Iseo, e una sfilata in maschera dedicata ai ragazzi diversamente abili all’oratorio della parrocchia di San Paolo.
Teatro, sfilate e feste in maschera per la circoscrizione 6. Attrazioni principali saranno la sfilata di sabato 5 alle 14.30 dal piazzale di S. Bertilla con banda, majorettes e il falò della “vecia di carnevale”. Domenica 6 la festa si sposterà a San Lazzaro con la consueta sfilata e lo spettacolo “Clown in piazza” (ore 14.30).
La circoscrizione 7 ha allestito due mostre al centro civico aperte fino al 31 marzo: la prima è un’esposizione di mosaici realizzati dagli alunni delle scuole medie dell’istituto comprensivo 8; nella seconda sono esposte fotografie del carnevale di Venezia scattate dai soci del circolo fotografico vicentino. Tra gli eventi “L’opera comica: 200 anni di storia” è il concerto di musica lirica in scena domenica 27 febbraio alle 16.30 nell’aula magna dell’istituto comprensivo 8 .

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza