Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

09/02/2011

Giovani artisti vicentini per ricordare l’alluvione dell’1 novembre: sabato 12 febbraio al Teatro Comunale “100 sguardi dopo”, serata di musica, danza e teatro

Mancano pochi giorni all’evento che riunirà giovani artisti vicentini per ricordare l’alluvione dell’1 novembre. A cento giorni dal tragico episodio un’idea di Daniela Rossettini, condivisa dal regista Carlo Presotto, con l’obiettivo di ricostruire una memoria capace di farci guardare avanti in modo nuovo, si concretizza in uno spettacolo di musica, danza e teatro: “100 sguardi dopo” andrà in scena sabato 12 febbraio alle 20.30 al Teatro comunale di Vicenza grazie alla collaborazione fra gli assessorati alla cultura del Comune di Vicenza e del Comune di Caldogno e l’incasso sarà versato sui conti pro-alluvionati dei due Comuni.

Carlo Presotto, prendendo spunto da testi, poesie ed elaborati della scuola primaria “Zanella”, della classe prima ad indirizzo musicale della scuola “Giuriolo”, entrambe di Vicenza, e della scuola media di Caldogno, ha pensato un percorso virtuale che porterà lo spettatore a rivivere il dramma dell’esondazione, dalla tragedia alla rinascita.
In scena si alterneranno l’Orchestra e del Coro del Conservatorio “A. Pedrollo” di Vicenza diretti dal Maestro Martignon, l’Orchestra giovanile vicentina diretta da Mariano Doria e Michele Sguotti, formata dagli allievi delle classi delle scuole medie musicali di Vicenza, il gruppo classico “La sagra delle cose strane” con il maestro Juan Martin Oyhenart e la classe di fisarmonica del Conservatorio “A. Pedrollo” del maestro Vendramin.
Le musiche saranno accompagnate dalle danze degli allievi di “Armonia Danza CSD Daniela Rossettini”.
Parteciperanno, inoltre, attori e allievi della Piccionaia, di Theama Teatro, di Ossidiana Kitchen Projet e i giovani attori dell’Istituto comprensivo di Caldogno.
Si tratta dunque di un grande sforzo collettivo fra tante diverse realtà, coordinato da “Ideeinarte”, una giovane associazione vicentina che ha tra i suoi obiettivi quello di promuovere la danza e le arti in generale come strumento didattico e di aggregazione sociale.
I biglietti sono in prevendita alla Biglietteria del Teatro Comunale “Città di Vicenza” (viale Mazzini, 39, tel. 0444 324442, biglietteria@tcvi.it) dal martedì al sabato dalle 15.30 alle 18.30,  e il martedì, giovedì e sabato anche dalle 11 alle 13.30.
Biglietti: intero 10 euro; ridotto famiglia 20 euro per 5 persone; biglietto sostenitore 25  euro più diritti di prevendita.
Per informazioni: assessorato alla cultura del Comune di Vicenza, 0444 222104, infocultura@comune.vicenza.it.

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza