Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

20/01/2011

Il Comune insieme ad alcune associazioni e scuole del territorio commemora la XI Giornata della memoria con un calendario di iniziative

Vicenza è anche quest’anno in prima linea per non dimenticare la Shoah, la persecuzione e il genocidio del popolo ebraico, e per ricordare quanti si sono opposti allo sterminio nazista. In occasione dell’XI Giornata della memoria, che ricorre giovedì 27 gennaio, l’assessorato alla cultura del Comune propone infatti un fitto calendario di iniziative in collaborazione con alcune associazioni e scuole del territorio.
Le manifestazioni si svolgeranno tra sabato 22 gennaio e sabato 19 febbraio. Attraverso il cinema, la musica, il teatro, numerosi incontri aperti al pubblico e iniziative didattiche riservate alle scuole, la cultura diventerà strumento di ricordo, di sensibilizzazione, di conoscenza e di educazione soprattutto per le giovani generazioni affinché conoscano e trasmettano quell’oscuro periodo della storia europea, evitando così che simili eventi accadano ancora. Come lo scorso anno il progetto vedrà infatti coinvolti soprattutto i ragazzi delle scuole primarie, delle medie e degli istituti superiori del territorio, con momenti di riflessione in classe, testimonianze di ex internati, letture di brani e proiezioni di film sul tema dell’Olocausto (da “Il bambino con il pigiama a righe” di M. Herman a “Perlasca. Un eroe italiano” di Alberto Negrin).

Gli incontri aperti al pubblico prenderanno il via sabato 22 alle 16 all’Areopago del Centro Culturale San Paolo, con Lorenza Farina, autrice del libro “La bambina del treno” (edizioni Paoline), e con l’illustratrice Manuela Simoncelli; la lettura del racconto sarà affidata alla voce di Franca Grimaldi, con musica dal vivo di Riccardo Bertuzzi.
Lunedì 24 gennaio, alle 16.30, al primo piano del Galla caffè, Ilia Pedrina presenterà il libro di Sand Shlomo “L’invenzione del popolo ebraico” (Rizzoli).
Martedì 25 gennaio, sempre all’Areopago del Centro Culturale San Paolo alle 20.30 prenderà il via il “Cineforum della memoria. Film a volte disturbanti ma onesti”, un ciclo di film sulla Shoah, che proporrà “La strada di Levi” di Davide Ferrario e Marco Belpoliti (Italia, 2005), mentre mercoledì 26 gennaio alle 20.30 verrà proiettata “La scelta di Sophie” di Alan J. Pakula (USA, 1982). (Ingresso alle proiezioni: 2 euro).

Giovedì 27 gennaio
, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, oltre ai numerosi momenti di riflessione proposti nelle scuole della città, alle 17.30 alla Libreria Galla Girapagina Lorenza Farina tornerà a presentare il suo libro “La bambina del treno” accompagnata da Manuela Simoncelli e dalle letture di Pino Costalunga; alle 18 invece, al Galla caffè, sarà di scena il reading tratto dal testo “Fratture” di Irit Amiel (Keller editore) con gli attori della compagnia teatrale “La giostra”, a cui seguirà, alle 18.30, la presentazione del libro “L’assenza del limite: i bambini e la Shoà” da parte dell’autore Bortolo Brogliato, con la presenza di Bepi De Marzi. Alle 20.30, all’Areopago del Centro Culturale San Paolo, riprenderà la rassegna cinematografica con la proiezione del film “Il nastro bianco” di Michael Haneke (Austria, Francia, Germania, 2009). Alle 21 all’Auditorium Scuola Media “A. Manzoni” di Creazzo si svolgerà il reading “Clara disse: …nella memoria, che ne parlino anche le pietre”, con Roberto Giglio, Elena Schleifer e Irma Sinico (regia di Roberto Giglio, a cura di Ensemble Vicenza Teatro). Sempre alle 21, al Teatro Spazio Bixio, l’assessorato alla cultura e Theama Teatro presenteranno “Rime di guerra. La memoria sublime”, un reading musicale sui versi di alcuni fra i più grandi poeti del ‘900 tra cui verrà inserita la lettura della toccante lettera scritta dall’alpino Matteo Miotto al nonno. Parteciperanno Piergiorgio Piccoli, Aristide Genovese, Carlo Properzi Curti e gli allievi dei corsi di Theama  accompagnati dal flautista Giuseppe Dal Bianco.
Il calendario della manifestazione proporrà poi, domenica 30 gennaio alle 21 sempre allo Spazio Bixio la proiezione del lungometraggio “Still life” e, a seguire, del film “Terre rosse” di Dennis Dellai (Italia, 2008).
Nei giorni successivi fino al 19 febbraio proseguiranno gli incontri riservati alle scuole che hanno aderito all’iniziativa.
Per informazioni: Comune di Vicenza - Assessorato alla Cultura (tel. 0444 222104; infocultura@comune.vicenza.it - www.comune.vicenza.it ).

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza