Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

23/12/2010

Un confronto tra Vi_lab di Vicenza e Torri_lab di Torri di Quartesolo per promuovere progetti condivisi

Scambio di idee, proposte ed esperienze maturate, sono stati i temi affrontati ieri, nella sede dell’Informagiovani in contrà Barche, da Vi_lab e Torri-lab, i due gruppi di giovani che affiancano ormai da quasi un anno e mezzo gli assessori alle politiche giovanili del Comune di Vicenza e di Torri di Quartesolo, Alessandra Moretti e Stefania Frizzo.

Sono stati gli stessi ragazzi a sollecitare l’incontro proprio per confrontarsi sui temi e le azioni promosse sul territorio in questi mesi e per verificare la possibilità di promuovere progetti condivisi, tenuto conto che la città capoluogo ospita, nei propri Istituti superiori, molti ragazzi residenti a Torri di Quartesolo.

“E’ stato un confronto vero da cui è emerso il bisogno dei giovani di essere ascoltati e di sentirsi rappresentati – commenta Alessandra Moretti, assessore alle politiche giovanili del Comune di Vicenza -. Credo che queste due esperienze rappresentino un’opportunità anche per noi amministratori di conoscere i reali bisogni e le legittime aspettative di una generazione troppo spesso ignorata”.

“Per noi, comune di cinta urbana, è stata una sfida proporci ai giovani del territorio abituati a servirsi del capoluogo come luogo di aggregazione – ricorda Stefania Frizzo, assessore alle politiche giovanili del Comune di Torri di Quartesolo -. Il progetto TorriLab, invece, è stato subito accolto con entusiasmo e dopo un anno di lavoro condiviso fa piacere che spontaneamente altri giovani di Torri si presentino all’ufficio giovani per proporre le loro iniziative”.

I ragazzi di Vi_lab hanno illustrato i laboratori creativi, il wi-fi in Bertoliana, lo scambio con i ragazzi dell’Aquila, il centro giovanile; Torri-lab ha presentato lo scambio europeo con la Francia sui temi ecologici, i corsi di djset, l’orientamento universitario e la prossima festa di Capodanno. Entrambi i gruppi si sono occupati di writing urbano e culture underground.

Sono emerse anche le difficoltà di far coesistere soggetti diversi, provenienti da realtà apparentemente distanti: i giovani delle associazioni e del mondo del volontariato sociale ed i ragazzi impegnati in politica. Al riguardo, in entrambi i gruppi si sono verificati alcuni “abbandoni” proprio da parte di giovani rappresentanti della politica locale, quasi a riprova del fatto che i due organismi sono stati costituiti non per fare politica fine a se stessa, spesso legata a contrapposizioni ideologiche e di vecchia tradizione, ma per realizzare azioni concrete e per sensibilizzare l’amministrazione locale verso il mondo giovanile.

 

 

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza