Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

23/12/2010

Stamperia d’arte Busato, il sindaco Variati ha visitato la mostra allestita a soli 40 giorni dai gravi danni subiti dall’alluvione

Il sindaco Achille Variati ha visitato nei giorni scorsi la mostra collettiva “Tra carte e inchiostri” allestita alla Stamperia d’arte Busato di contrà Porta S. Lucia 38. Organizzata dal titolare, Giancarlo Busato, a soli 40 giorni dall’alluvione che ha sconvolto la città procurando gravi danni alla stamperia stessa, l’esposizione, che si è chiusa ieri, voleva porre la riflessione su sette temi, attraverso i lavori di 14 giovani artisti divisi a coppie: ambiente urbano (Stefano Luciano e Daniela Fiore), segno informale (Giorgio Dalla Costa e Piergiacomo Galuppo), pensieri e simbologie (Simone Del Pizzol e Alessandro Bedin), creature e forme (Lucia Buratto e Antonella Zerbinati), corpo e poesia (Alessandro De Bei e Roger Benetti), illustrazione e sentimento (Dunio Piccolin e Giuseppe Vigolo), espressione e natura (Jernej Forbici e Marika Vicari).   

“Durante la visita alla stamperia ho potuto constatare il grande lavoro fatto per recuperare le macchine storiche e che proprio per questo non avrebbero mai potuto essere sostituite – commenta il sindaco -. Ho così appreso con grande soddisfazione e con spirito di riconoscenza la volontà del titolare di proseguire l’attività del laboratorio, che è prestigioso perché produce arte dal 1946, e che dà il segno grafico all’idea di questi artisti, molti dei quali vicentini, tutti di grande valore e bravura, pur essendo così giovani. Non solo infatti si sono diplomati in arte o in grafica, ma hanno all’attivo già numerose esposizioni e ricevuto premi e riconoscimenti a livello nazionale e internazionale. Li ho conosciuti e gli ho detto che è giusto che la città produca momenti di valorizzazione del loro lavoro, perché è un autentico patrimonio d’arte”.

“L’alluvione porta distruzione e catastrofe – scrive Giancarlo Busato nell’introduzione al catalogo della mostra -, ma mai potrà portar via l’amore e la passione che ho per il mio lavoro. Sono sicuro che con l’aiuto di questi artisti potrò presto ‘risporcarmi’ le mani di ‘carte e inchiostri’ e riassaporare il profumo del foglio appena stampato”.

 

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza