Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

15/12/2010

Legalità e giovani, il Comune di Vicenza aderisce alla proposta della Prefettura per costituire un tavolo tecnico coordinato

Un tavolo tecnico sulla legalità per il coinvolgimento dei giovani è la proposta della Prefettura a cui il Comune di Vicenza ha aderito.

“Da tempo l’amministrazione comunale da importanza alla legalità e alle tematiche connesse, mafia, camorra, corruzione – spiega l’assessore all’istruzione e alle politiche giovanili Alessandra Moretti -, ma anche ad argomenti a noi più vicini come la sicurezza stradale e l’uso di sostanze alcoliche.  Per questo sono soddisfatta che il prefetto abbia colto l’esigenza di approfondire queste tematiche. Abbiamo quindi aderito alla proposta della Prefettura – conclude l’assessore - che insieme ad altri enti coinvolti costituirà un tavolo tecnico di esperti per costruire una rete che possa dare soluzioni concrete. Il Comune parteciperà al progetto in termini di professionalità e competenze poiché non è previsto un impegno economico”.

Insieme al Comune di Vicenza hanno aderito alla proposta della Prefettura anche l’Ufficio scolastico provinciale, i Comuni di Bassano del Grappa, Schio, Thiene, Valdagno, Montecchio Maggiore e le Ulss 3,4,5,6.
Un gruppo di lavoro, composto dai responsabili della scuola e dei settori degli enti coinvolti, ha effettuato, in giugno e luglio, una ricognizione delle progettualità e buone pratiche già avviate. E’ emerso che è necessario diffondere un’autentica cultura dei valori civili con interventi nelle scuole della provincia per contrastare fenomeni di bullismo e di devianza sociale.
Si lavorerà quindi partendo dalle strategie preventive già adottate, dai comportamenti a rischio segnalati, tenendo conto dei motivi che spingono a trasgredire la legge, del grado di fiducia verso le istituzioni, della conoscenza dei fenomeni criminosi, dei valori della famiglia e della funzione delle regole nella società.
Ogni ente coinvolto dovrà quindi sostenere e realizzare le iniziative che verranno programmate.
Hanno già dimostrato il loro interesse a partecipare alle iniziative proposte la scuola secondaria di primo grado Bortolan e le scuole secondarie di secondo grado Fusinieri, Lioy, Lampertico, Pigafetta, Da  Schio.
Il progetto si sviluppa accanto ai percorsi di “Cittadinanza e Costituzione” del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza