Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

28/11/2010

Rinviato per pioggia il taglio dell'albero alla rotatoria di Borgo Scroffa

Le previsioni di pioggia crescente, accompagnate alle prime gocce d'acqua, hanno fatto rinviare il previsto intervento di abbattimento della vecchia pianta collocata ai margini della rotatoria tra Borgo Scroffa e via IV Novembre: abbattimento necessario per ampliare la rotatoria e renderla definitiva, come deciso dalla Giunta comunale di Vicenza alcuni mesi fa. I lavori richiedono, data la collocazione dell'albero a bordo strada e in prossimità di edifici, di operare per gradi, a partire dai rami più alti: condizioni non conciliabili con il bagnato, per ragioni di sicurezza dei lavoratori. L'intervento era stato previsto per la prima mattina di domenica, giorno festivo, proprio per ridurre i disagi alla circolazione delle auto, vista la necessità di chiusura di un tratto di strada in corrispondenza dei lavori. Se le operazioni fossero partite intorno alle sette e mezza, come era stato pianificato, si sarebbero potute sfruttare le ore prima dell'arrivo della pioggia. A rallentare l'avvio del lavoro di operai e tecnici di AIM Valore Città è stata però la presenza di un piccolo gruppo di manifestanti contrari all'abbattimento della pianta, che hanno rifiutato di allontanarsi dall'albero e che hanno quindi impedito di attuare condizioni di sicurezza sufficienti per sé e per i lavoratori. 

"La decisione è stata presa - spiega il sindaco Achille Variati - per cui si tratta solo di un rinvio di pochi giorni, dovuto soprattutto alle condizioni del tempo. A coloro che protestano per questa scelta dico: a nessuno fa piacere abbattere un albero, ma in questo caso la valutazione dei diversi elementi ha portato la Giunta a prendere questa decisione con piena convinzione. La rotatoria va resa definitiva, pienamente sicura ed efficiente: per farlo serve ampliare il raggio della rotatoria, eliminando una pianta che, anche per la sua età, costituisce un elemento di pericolo per i mezzi e le persone che transitano nell'area, soprattutto in caso di temporali. Al posto della pianta che verrà eliminata ne saranno piantumate altre sette nell'area attorno alla rotatoria, di specie più adatte alla convivenza con l'asfalto e il passaggio delle persone. Voglio anche sottolineare - conclude il sindaco - che questa decisione è stata assunta dalla Giunta prima che Claudio Cicero fosse nominato consigliere delegato alla mobilità: identificare in lui il 'cattivo' della situazione come fanno i contrari all'operazione non è corretto, quindi. Sempre che abbia senso cercare 'cattivi' per una scelta amministrativa ponderata e razionale, che alla città e alla zona non toglierà ma aggiungerà verde, migliorando allo stesso tempo la mobilità di automobilisti, ciclisti e pedoni".  

Il nuovo progetto, che costerà 250 mila euro, ideato per garantire una maggiore sicurezza per pedoni, ciclisti e veicoli, prevede una rotatoria del diametro di 32,50 metri che comprende un anello esterno di 1,50 metri riservato alla circolazione delle biciclette.
Per la realizzazione della nuova rotatoria il taglio della pianta si rivela indispensabile: in sostituzione, l'amministrazione si è impegnata a inserire nuove specie arboree più adeguate. Già giovedì, infatti, Aim Valore Città ha piantato 3 alberi mentre altri 4 saranno collocati dopo il taglio di quella esistente.

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza