Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

15/11/2010

Alluvione, dichiarato lo stato di preallarme: il Comune attiva le norme precauzionali

Il sindaco ha dato disposizione questo pomeriggio di distribuire ad abitazioni e negozi che si trovano nelle aree alluvionate un foglio informativo con le norme precauzionali che i cittadini dovranno seguire nei prossimi giorni.
L’ultimo bollettino meteo diramato dal Centro funzionale decentrato della Protezione civile della Regione Veneto ha infatti dichiarato, per il rischio idraulico, lo stato di preallarme per la zona in cui si trova Vicenza fino alle ore 14 di mercoledì 17 novembre, visto che sono previste altre piogge.
In realtà la situazione appariva ben più critica visto che il bollettino pervenuto ieri pomeriggio indicava, dalle 14 di oggi e fino alla stessa ora di mercoledì 17, uno stato di rischio idraulico elevato, situazione questa che ha previsto una serie di azioni coordinate dal Comune di Vicenza, tra cui anche la chiusura delle scuole.
Fortunatamente le previsioni sono state ridimensionate, ma in ogni caso il sindaco ha ritenuto opportuno adottare delle misure preventive di tutela.
Per tutta la notte sarà attiva la centrale operativa dei vigili e il livello dell’acqua sarà costantemente monitorato, come del resto verranno tenute sotto osservazione le scuole già alluvionate, che quindi domani non rimarranno chiuse. Saranno quindi pronte le auto della polizia locale che azioneranno, se sarà necessario, i segnali acustici. Pronta la sabbia nei 9 punti più critici, preallertati nel caso sia necessaria la distribuzione dei sacchi:   p onte degli Angeli; Chiesa Araceli Vecchia; Contrà Barche; Stradella dei Munari; Contrà S.Pietro; Piazza Matteotti; Parcheggio Goldoni; Chiesa Debba; Sede Amcpa- valore Città - via dell'industria.
E' inoltre opportuno che i cittadini mettano in sicurezza le proprie auto e i propri beni collocati al piano terra e nei pian interrati; ed è bene altresì, mettere in sicurezza gli ingressi e l’interno dei  negozi. Chi risiede in abitazioni al piano terra infine è opportuno che si tenga pronto per recarsi in strutture d’accoglienza in caso di necessità: chi avrà bisogno d’aiuto potrà allertare i comando di polizia locale 0444545311.
“Con l’attivazione di questa procedura desidero fornire alla popolazione delle norme precauzionali da adottare nei prossimi giorni – dichiara il sindaco che segue personalmente le fasi di allarme e preallarme -, senza comunque destare un’eccessiva preoccupazione: se ci sarà un eventuale imminente pericolo farò un ulteriore avviso alla popolazione. E’ bene che non ci si trovi impreparati perché anche in queste ore le previsioni continuano a cambiare. È difficile infatti lavorare in tali condizioni, anche per noi sindaci, che non siamo esperti in meteorologia. Abbiamo comunque davanti un mese difficile, per cui ho intenzione di avvisare i miei concittadini, privati e aziende, affinché adottino le norme precauzionali sino a fine novembre che porterà altre gravi perturbazioni previste anche per il prossimo fine settimana.
Tra le varie disposizioni ho anche predisposto il divieto di passeggiare, pescare o sostare lungo argini perché riscontrano un’elevata fragilità.”
Sono stati allertati anche il Genio Civile e i Consorzi di Bonifica per ricordare loro le competenze sulle arginaturure dei fiumi e affinchè segnalino all’amministrazione comunale possibili pericoli di cedimento degli argini e altre situazioni critiche per poter così avvisare la cittadinanza del perciolo.

Allertati anche Aim e Aim divisione valore città Amcps oltre che la protezione civile comunale.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza